Como, nigeriano ubriaco pesta agenti che lo soccorrono: arrestato

Un 25enne nigeriano completamente ubriaco ha aggredito gli agenti di una Volante che lo stavano soccorrendo. Lo straniero, con una lunga lista di precedenti, è stato arrestato

Innervosito dagli agenti di una Volante intenti a soccorrerlo, un nigeriano è andato in escandescenza e ha iniziato a insultare e minacciare i poliziotti per, poi, aggredirli con calci e pugni. L’esagitato, risultato essere già noto alle forze dell’ordine, dopo una violenta colluttazione è stato bloccato ed arrestato.

L'episodio è accaduto intorno alle 23 dello scorso mercoledì in via Gallio a Como. I poliziotti, dopo una segnalazione, hanno trovato il giovane che, completamente ubriaco, era rannicchiato per terra intento a dormire.

Preoccupati dalle condizioni fisiche del soggetto, gli agenti hanno provato ad aiutarlo ma l’immigrato, privo di lucidità, non solo ha rifiutato in malo modo l’aiuto che gli era offerto ma, in preda alla rabbia, ha più volte spintonato gli operatori della Volante nel tentativo di farli allontanare.

Per il giovane, che emanava un forte odore di vino, i poliziotti hanno ritenuto necessario richiedere l’intervento del 118. Lo straniero, però, prima non ha accettato le cure dei sanitari e, successivamente, ha opposto resistenza alla identificazione da parte degli agenti rifiutando di esibire i suoi documenti.

Constatata la situazione, i poliziotti hanno deciso di accompagnare l'uomo in Questura per gli accertamenti del caso. Durante il tragitto, l’extracomunitario è andato su tutte le furie e, in un impeto di follia, ha danneggiato l’auto di servizio e aggredito a calci e pugni gli uomini delle forze dell’ordine.

Anche una volta negli uffici della Questura, il nigeriano ha continuato nella sua condotta violenta. L’immigrato, nel tentativo di evitare la foto segnalazione, si è di nuovo scagliato con veemenza contro i poliziotti.

Questi ultimi, dopo una colluttazione, sono riusciti a bloccare e a rendere finalmente inoffensivo l’extracomunitario. Nello scontro, però, alcuni agenti sono rimasti feriti e, pertanto, costretti a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso.

Il giovane è stato, infine, identificato in B.M, 25enne nigeriano con numerosi alias e una lunga lista di precedenti specifici per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale, furto e lesioni personali e reati inerenti gli stupefacenti.

L'uomo è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria presso le camere di sicurezza della Questura.
Nel rito direttissimo svoltosi ieri, il giudice ha convalidato l’arresto con l’udienza aggiornata al prossimo 13 marzo. Nel frattempo, lo straniero è stato rinchiuso nel carcere Bassone di Como.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Ven, 08/03/2019 - 12:35

la sboldrina che balla in piazza a favore di queste risorse che dice???????

Silpar

Ven, 08/03/2019 - 13:01

il giudice ha convalidato l'arresto?? e perche' non messo sull'aereo che va in Nigeria??

poli

Ven, 08/03/2019 - 13:11

e ranicchiato non da fastidio,lasciatelo.........visto che non potete difendervi.

Giorgio5819

Ven, 08/03/2019 - 13:20

.."con una lunga lista di precedenti".... altro parassita marcio importato dai comunisti...

Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 08/03/2019 - 14:18

Una domanda ai buonisti: Se proprio si vuole accogliere, per quale ragione non si accolgono le filippine, ragazze buone come il pane che vengono in Italia per lavorare, e si fanno arrivare bruti da nazioni abitate da popoli che anche gli altri africani schifano?