Dalla complicazione allo sportivo passando per l'avanguardia

Piccolo viaggio lungo le infinite espressioni del segnatempo per appassionati e non. Alcune idee per vestire il polso

Sono veramente infiniti i modi in cui il segnatempo si manifesta ai nostri occhi, ed è impossibile comunicarli tutti, ma in questa sede abbiamo voluto esplicitare alcuni «volti» di particolare attualità, a partire da «sua maestà» la grande complicazione, per esemplificare la quale, abbiamo scelto il Tradition Chronographe Indépendant 7077 di Breguet , in oro bianco da 44 mm, dotato di due meccanismi manuali indipendenti: il primo è preposto all'indicazione di ore/minuti (21.600 a/h e 50 ore di riserva di carica); il secondo è dedicato al cronografo e opera a 36.000 a/h (bilanciere in titanio). Un sofisticato sistema brevettato composto da una molla a lama (innescata dal pulsante di azzeramento) ha bypassato l'esigenza di un secondo bariletto, limitando ad un massimo di 20 minuti (lancetta retrograda) la misurazione cronografica.

Nello stile della collezione Tradition, tutto ciò è visibile fronte quadrante assicurando la coesistenza tra la contemporaneità del silicio - adottato su àncore e spirali - e i comandi crono ispirati dalla ref. 4009, un orologio Breguet da osservazione con doppi secondi, del 1825; i due inusuali pulsanti a vite sono collocati al 4 (arresto e rimessa a zero) e all'8 (avvio crono). Dalla complessità passiamo alla semplicità del Solotempo, con il Portugieser di IWC , celebrativo del 75° anniversario della collezione. Si tratta di un Carica Manuale Otto Giorni, ripreso fedelmente dall' esemplare originario del 1939 (lunetta scanalata, cifre arabe, lancette sottili, minuteria a chemin de fer, piccoli secondi), da 43 mm, con la versione in oro rosso completata da quadrante argenté e tratti di indici e scala dei minuti di color marrone dorato; l'edizione è limitata a 175 esemplari in oro rosso e 750 pezzi in acciaio. E per l'inevitabile Summer Time di classe, ecco il nuovo Rolex Yacht-Master da 40 mm, con cassa in oro Everose e lunetta girevole dotata di disco Cerachrom in ceramica nera.

Associato ai consueti connotati di robustezza e resistenza (impermeabilità fino a 100 metri) e al calibro automatico 3135 certificato Cronometro, è l'inedito bracciale Oysterflex, costituito da maglie metalliche flessibili rivestite da un elastomero nero ad alte prestazioni, per elasticità e resistenza superiori; inoltre, sulla superficie interna un sistema brevettato di «cuscini» laterali stabilizza l'orologio al polso. Per gli amanti dell'allure Racing, sugli scudi il Mille Miglia GTS Power Control di Chopard , cronometrista ufficiale della leggendaria corsa dal 1988, declinato su cassa in oro rosa o in acciaio da 43 mm. La novità è che, per la prima volta in questa linea, la Maison ha impiegato un movimento di manifattura, il calibro automatico 01.08-C certificato Cronometro e con 60 ore di riserva di carica. Il quadrante nero, con accenti rossi e bianchi prevede la riserva di marcia al 9, a ricordare l'indicatore di livello del carburante tipico degli anni 1950, mentre la lunetta comprende un inserto in alluminio nero graduato. Una Black Vision che si trasforma in avanguardia con il Monaco V4 Phantom di TAG Heuer da 41 mm di lato, in cui il modello meccanico rivoluzionario lanciato nel 2004, dotato di trasmissione via microcinghie dentate e sistema automatico basato su di una massa a movimento lineare, si veste di Carbon Matrix Composite, adattato anche sui 7 ponti de movimento, il cui effetto spazzolato verticale nero opaco è conferito dalle fibre di carbonio orientate nello stampo e micropallinate; in armonia con l'insieme, poi, le lancette trattate Titanium Carbide Coating. Non poteva mancare nel nostro viaggio, l'appuntamento con il Graphic Touch su cui fonda il proprio Dna Momodesign , ben espresso dall' Essenziale Heritage , omaggio al primo modello orologiero realizzato negli anni '80 dall'azienda, un sottile «disco» bianco e nero, con due lancette e quattro puntini sul quadrante, che ha marcato un'epoca, entrando al MoMA di New York. L'Heritage ne costituisce un'interpretazione moderna in acciaio da 40 mm con movimento al quarzo Swiss Made, ad animare le lancette traforate sul quadrante bianco candido o nero contrappuntato da indici minimal e logo (al 9) ai quarti. Colors, poi, con la Blue Crystal Collection di Nautica , dallo stile casual ispirato dal mondo nautico, crono al quarzo, in acciaio o IP Black da 48 mm, impermeabili fino a 100 metri, e connotati da vetri virati sul blu, per un riflesso cromatico della stessa tonalità sui quadranti, dall'accattivante effetto di profondità.