Compra mandarini al supermercato, bimba ci trova uno scorpione velenoso

Una bambina inglese ha rischiato la vita a causa di uno scorpione. L'animale era nascosto in un cesto di mandarini

"Lei aveva appena aperto il sacchetto per prendere un mandarino da mangiare quando ha visto qualcosa che si muoveva all'interno e ha lanciato un urlo". Comincia così il racconto di una mamma di una bambina di Blackburn, in Inghilterra. La piccola dopo aver aperto un cesto di mandarini, comprato qualche ora prima al supermercato, si è trovata davanti a uno scorpione velenoso.

Una sfortuna scoperta

La madre una 34enne inglese ha rivelato e denunciato l'accaduto sui giornali locali, ma ha preferito non rivelare la sua identità. In compenso ha racconto di essersi spaventata quando ha visto quello scorpione vicino alla piccola. "Anche io mi sono bloccata quando l'ho visto, non sapevo che fare ma sapevo che dovevo tenere i bambini al sicuro"".

Il grido della bambina ha spezzato quella che sembrava una tranquilla giornata in famiglia. "L'urlo è stato così forte che mio figlio più grande di 13 anni si è precipitato al piano di sotto e poi è tornato urlando che c'era uno scorpione" ha aggiunto la 34enne.

La mamma ha dovuto correre ai ripari e risolvere una situazione che sarebbe diventata molto pericolosa: "Non so ora come ho fatto, ma dopo che ho chiuso la porta ho preso un coltello e un sacchetto di plastica e sono riuscita a prenderlo con la punta della lama e a sigillarlo nella busta". Solo la chiamata alle autorità e la messa in sicurezza dello scorpione velenoso ha ripristinato la pace in famiglia.

Commenti
Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 19/12/2016 - 11:12

Quindi, la madre ha dovuto pagare anche un supplemento al fruttivendolo. Sono state avvertite le associazioni degli animalisti? Non vorrei che la poveretta ora rischiasse qualcosa per avere trattato male il povero scorpione.