Compra online scarpe contraffatte ​e si becca anche una multa

Oltre al danno la beffa: paga 95 euro un paio di scarpe acquistate online, ma sono contraffatte: la dogana belga le blocca e multa l'acquirente

Compra su internet un paio di scarpe da ginnastica Puma, pagando in anticipo 95 euro, ma le scarpe sono contraffatte e ora lo sfortunato acquirente rischia di pagare anche una multa da 250 euro. Questo perché alla dogana del Belgio, il pacco è stato controllato e trattenuto. Nei guai un giovane modenese che non è il primo a essere caduto nel tranello.

Sono tante le fregature online raccontate dall'associazione Adiconsum Emilia Centrale, che mette in guardia gli amanti degli acquisti sul web con una serie di accortezze da tenere.

"Non sarà facile per questo consumatore dimostrare la sua buona fede al momento dell'acquisto on line e di essere del tutto estraneo alla contraffazione di un marchio noto in tutto il mondo- spiega Adele Chiara Cangini, responsabile Adiconsum Emilia Centrale a La Gazzetta di Modena - per questo ribadiamo che chi ricorre al e-commerce deve prendere alcune precauzioni, perchè dietro l'apparente convenienza dell'acquisto a volte si nasconde la fregatura".

Nel caso delle scarpe Puma, la vittima aveva acquistato e il pacco arrivato nell'Unione Europea su un volo proveniente dalla Turchia, è stato sottoposto ad un controllo a campione dalla dogana belga, che ne ha constatato la contraffazione. Risultato:"Il pacco è bloccato in Belgio e il modenese ha ricevuto una multa da 250 euro per "importazione di merce contraffatta". Casi come questo sono molto comuni".