Comunali, rissa in tv tra Alessandro Di Battista e Mario Orfeo

Al Tg1 scintille tra Mario Orfeo e Alessandro Di Battista: accuse e veleni durante la diretta elettorale

Uno scontro durissimo in diretta tv. Alessandro Di Battista interviene nello speciale del Tg1 per le amministrative e commentando i risultati della notte elettorale delle amministrative entra subito in rotta di collissione con il direttore Mario Orfeo. Da qualche tempoi cinque stelle hanno messo nel mirino il numero uno del tg della rete ammiraglia della Rai.

Durante il suo intervento Di Battista interrompe Orfeo e fa una precisazione: "Colgo l'occasione per ricordare al direttore del Tg1 che è pagato dai cittadini e non è un dipendente di Renzi, noi chiediamo buona informazione". Il direttore del Tg1 ribatte immediatamente: "L'accusa rivolta da Alessandro Di Battista al direttore del Tg1 Mario Orfeo che subito replica durante lo speciale elettorale di Rai Uno: "Il mio lavoro è sempre stato giudicato imparziale, si ricordi che anche lei come me è pagato dai cittadini". Insomma a quanto pare è alta tensione tra il Movimento Cinque Stelle e Mario Orfeo, un duello che è destinato certamente a ripetersi in futuro.

Commenti

terape

Lun, 06/06/2016 - 09:52

Battisti ha perfettamente ragione, purtroppo il direttore del tg1 non è l'unico ad occupare un posto rilevante in RAI solo perché facente parte dell'apparato di partito. Questo è uno dei motivi più rilevanti che rende il canone RAI proprio indigesto.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 06/06/2016 - 10:08

Cosa dire dei due? Uno è un politico che dovrebbe essere tale e si comporta diversamente, dando un esempio di sé poco edificante, se non affatto. L'altro un sedicente giornalista che dovrebbe preoccuparsi di essere tale: giornalista innanzi tutto e soprattutto e a dispetto di tutti e contro tutti proclamare la verità tutta intera. Ditemi voi chi dei due ha ragione.

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 06/06/2016 - 10:35

egregio morfeo si ricordi che di battista viene pagato dai cittadini perchè democraticamente votato alle elezioni mentre lei invece è stato scelto da un segretario di partito neanche eletto dal popolo.

il gatto nero

Lun, 06/06/2016 - 11:17

@ersola. Non riesco a crederci. Sono costretto a darle pienamente ragione. Cos'è ? : si è convertito alla coerenza e alla logica dopo tante esternazioni che definire fasulle sarebbe stato un tenero eufemismo ? ad ogni buon conto, complimenti e congratulazioni !

Ritratto di ..hope...

..hope...

Lun, 06/06/2016 - 11:39

GIORNALAI rai, SERVI di REGIME

mariolino50

Lun, 06/06/2016 - 11:56

ersola Peccato che costoro di politica non sanno nulla, non basta dire di essere onesti, io voglio il chirurgo capace, se fa la cresta mi frega poco, dilettanti allo sbaraglio, e non hanno nemmeno paura sapendo di non sapere un cacchio. Non li voto, ma nemmeno gli altri, fate voi come vi pare, ma la brace è sempre peggio della padella.

ghorio

Lun, 06/06/2016 - 12:28

La cosa strana è che , se non ricordo male, questa è la prima volta, dopo Vespa a suo tempo, di un direttore del telegiornale pubblico che interviene nel dibattito.

titina

Lun, 06/06/2016 - 14:04

x ersola. eletto, ma non per parlare male di tutti, a prescindere. Io non mi fido delle persone che parlano sempre male degli altri per far credere che solo loro sono migliori

hectorre

Lun, 06/06/2016 - 14:15

qualcuno ricordi al burattino del premier farlocco che di battista deve rendere conto a chi lo ha votato, mentre lui dovrebbe rendere conto ai cittadini che pagano il canone!!!....purtroppo il renzismo è improntato su arroganza e mistificazione ed il premier farlocco si è circondato di tanti servitori obbedienti.

yulbrynner

Lun, 06/06/2016 - 14:42

e un bel chissenefrega di sta gente nullafacente pagata dagli italiani

aitanhouse

Lun, 06/06/2016 - 15:36

.la reazione di orfeo?..la lingua batte la dove il dente duole.....

leserin

Lun, 06/06/2016 - 20:46

Alle lamentele di Di Battista aggiungo le mie per i vergognosi commenti del sondaggista che nel fornire i dati degli exit poll ha sfacciatamente preso posizione per i candidati di sx. Un vero affronto agli elettori di dx, assolutamente intollerabile per una TV pubblica che è finanziata da tutti a prescindere dall'orientamento politico.

Alessio2012

Lun, 06/06/2016 - 21:23

Dibba crede di essere Travaglio... se non fosse che c'è la magistratura che lo protegge, chiunque lo ridurrebbe a brandelli.