Concordia, pg Cassazione: "Condannare Schettino"

Il pg di Cassazione, Francesco Salzano ha chiesto la condanna per Schettino: "È responsabile di tutti i reati ascritti"

Francesco Schettino è "responsabile di tutti i reati ascritti". Lo ha detto il sostituto pg di Cassazione, Francesco Salzano, chiedendo ai giudici della quarta sezione penale della Cassazione di confermare la condanna per l’ex comandante della Costa Concordia, imputato per naufragio colposo, omicidio colposo plurimo, lesioni colpose, abbandono di persone incapaci e abbandono della nave. Il pg ha chiesto che venga dichiarata "irrevocabile" la decisione della Corte d’appello di Firenze, che aveva condannato Schettino a 16 anni di reclusione. Poi il Pg di Cassazione ha ricostruito quella notte maledetta del Giglio e tutte le mosse di Schettino: "Poco dopo la mezzanotte Schettino abbandonava la nave - dice il oggi - mentre altri membri dell'equipaggio sarebbero rimasti a bordo fino all'alba nel tentativo di salvare le persone a bordo". "Quando abbandona la nave saltando sull'ultima scialuppa utilizzabile - prosegue il magistrato - era consapevole della presenza di numerose persone (circa duemila ndr) ancora a bordo e aveva il dovere di abbandonare per ultimo la nave". Arrivato sulla terra ferma, poco dopo mezzanotte, nel pieno dell'emergenza, "quando il comandante dei vigili del fuoco disse a Schettino che avrebbero potuto riportarlo a bordo per aiutare nei soccorsi lui rispose che 'preferiva coordinare gli aiuti da terra'", sottolinea il pg, ricordando come lo stesso comandante dei vigili del fuoco, con gli altri operatori nei soccorsi, abbia lavorato, in mare, fino all'alba salvando tra mille difficoltà centinaia di persone.

Commenti

Agev

Gio, 20/04/2017 - 15:53

E perché non il contrario .. Ha salvato 2.300 persone. Gaetano

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 20/04/2017 - 16:34

Troppo pochi 16 anni. Ha distrutto 30 famiglie e procurato miliardi di danni.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Gio, 20/04/2017 - 18:28

Dai, fucilatelo così si mettono in pace le coscienze di tutti gli altri responsabili! Quando si dice capro espiatorio!!!!

moshe

Gio, 20/04/2017 - 18:47

Sono d'accordo che 16 anni siano troppo pochi per quello che ha causato.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/04/2017 - 19:12

in galera..

Giorgio5819

Gio, 20/04/2017 - 19:12

Quindi ora si può sperare di vedere questo ignorantello spocchioso finalmente al gabbiotto ? Speriamo sia vero...

sparviero51

Gio, 20/04/2017 - 19:52

TENENDO PRESENTE LE COLPE INNEGABILI DEL COMANDANTE NELLA CONDOTTA DELLA NAVE, BISOGNA ANCHE RIFLETTERE SULLA COMPETENZA E PROFESSIONALITÀ DI TUTTI GLI ALTRI ATTORI DELLA VICENDA . A ME SEMBRA UNA SENTENZA SCRITTA A FUROR DI POPOLO DA GENTE CHE NON VALE UN CAPELLO DI UN COMANDANTE . COME QUEL BUROCRATE CAZZARO CHE LO HA APOSTROFATO PER RADIO SEDUTO IN POLTRONA E ACCLAMATO SUBITO " EROE" DALLA PLEBE !!!

rossini

Ven, 21/04/2017 - 08:02

E va bene, potrei anche concordare sui 16 anni a Schettino. Faccio solo notare che il suo reato era di natura colposa, dettato dalla vigliaccheria, dall'inadeguatezza e dallo stato confusionale in cui era caduto. Ma se si danno 16 anni a Schettino, come si spiega che la stessa con pena viene irrogata ad assassini che hanno agito con premeditazione e crudeltà? Ricordate Erika? La ragazza che ammazzò la madre e il fratellino con una settantina di coltellate?

routier

Ven, 21/04/2017 - 09:24

E' indubbia la colpa del comandante tuttavia non sono meno colpevoli coloro che misero la nave e migliaia di passeggeri in mano ad un simile individuo.