Concordia, Schettino torna in libertà:"Ho avuto fiuto"

Revocati i domiciliari all'ex comandante della nave naufragata davanti all'isola del Giglio. Nell'incidente persero la vita 32 persone. Nel suo memoriale, Schettino si difende: "Conosco il mare e il mio mestiere" 

Francesco Schettino torna libero. L'ex comandante della Costa Concordia era ai domiciliari dal 17 gennaio, dopo il naufragio della nave da crociera davanti all'isola del Giglio e la morte di 32 persone. La decisione è stata presa dal gip di Grosseto, Valeria Montesarchio, dopo la richiesta della difesa di Schettino e il parere favorevole espresso dal pm. L'ex comandante dovrà ora osservare solo l'obbligo di dimora a Meta di Sorrento. Nei quasi sei mesi agli arresti domiciliari, "Schettino ha tenuto un comportamento del tutto ineccepibile rispettando scrupolosamente l’ordinanza e le sue prescrizioni", hanno detto oggi i suoi legali.

Il 13 gennaio scorso la Costa Concordia si arenò davanti all'isola del Giglio, nell'arcipelago toscano, probabilmente dopo una mossa azzardata del comandante che aveva deciso il cosiddetto "inchino". La nave è passata a pochi chilometri dalla costa e ha urtato lo scoglio delle Scole. Schettino è accusato anche di aver lanciato tardi l'allarme e di aver evacuato la nave quando per molti non c'era più nulla da fare.

Nel memoriale ai suoi legali, secondo le anticipazioni diffuse da Mediaset (il documento sarà illustrato stasera nel corso della prima puntata del programma Quinta Colonna, condotto da Salvo Sottile su Canale 5), Schettino si difende: "C’è chi, a verbale, ha dichiarato che l’impatto con la poppa è stato causato da una mia allucinazione, un’allucinazione che mi avrebbe fatto virare a destra provocando la scodata verso sinistra... Altro che allucinazione! Piuttosto è stato il mio fiuto, il mestiere, il saper riconoscere il mare a farmi fare quella sterzata repentina a dritta. In quel momento una mano divina si è sicuramente posata sulla mia testa. Se avessi continuato su quella rotta, avremmo colpito lo scoglio con la prua. Sarebbe stata un’ecatombe".

Annunci Google
Commenti
Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 05/07/2012 - 12:59

Medaglia d'oro al valor civile!... Sesso, donne ed alcol in cabina di pilotaggio, evidentemente, danno luogo all'ipotesi che "il fatto non sussiste"... MAH!

franco.brezzi

Gio, 05/07/2012 - 13:03

Da ciò si evince che ne il gip Montesarchio ne i pm di Grosseto avevano parenti tra le vittime del naufragio.

giardinifrancesco62

Gio, 05/07/2012 - 13:09

dico solo una cosa : che schifo !!!! Complimenti al GIP e al PM, sicuramente diranno che "hanno applicato la legge". Beh, allora cambiamola 'sta legge (e anche chi dovrebbe farla pplicare).

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/07/2012 - 13:16

Mi sembra giusto, siamo in Italia. Ora ci sarà la corsa all'intervista.

Coriolanus

Gio, 05/07/2012 - 13:24

Valga anche per il comandante Schettino il principio della presunzione di innocenza e si accertino serenamente i fatti senza assurde criminalizzazioni.

LupoSol

Gio, 05/07/2012 - 13:24

Una vergogna come questa può succedere solo in Italia. Quando erano ancora solo 11 le vittime accertate della Concordia, un mio amico inglese mi chiese se Schettino fosse in galera. Alla mia comunicazione che gli erano appena stati dati i domiciliari mi rispose incredulo: "Ma quanta gente dovete ammazzare in Italia per meritare l'ergastolo? 11 non bastano?". Poi ci meravigliamo se ci prendono per il c.... all'estero?

Ritratto di bastardissimo70

bastardissimo70

Gio, 05/07/2012 - 13:21

A quando un premio per aver evitato un'ecatombe ??? Tra poco dovremo anche ringraziarlo perche', a causa di una sua buffonata andata male ( per non parlare del successivo ignobile e codardo comportamento ) ha colpito uno scoglio nel modo giusto provocando SOLO una trentina di morti...siamo in Italia, potrebbe anche succedere.

gabrieleforcella

Gio, 05/07/2012 - 13:28

Bene, stai a veder che adessso è pure un eroe. Una medaglia subito ! Scemi noi che non ci siamo resi conto immediatamente di avere di fronte Nelson. Roba da matti. Peccato poi che nulla dica sulle vittime.

Mario-64

Gio, 05/07/2012 - 13:19

E bravo Francesco ,"conosco il mare" dici ....forse quello che non conosci sono gli scogli!!!

sorans99

Gio, 05/07/2012 - 13:27

Mammamia! Girerà libero come Monti! Che Nazione!

leones956

Gio, 05/07/2012 - 13:27

Così si fa, speriamo gli abbiano anche restituito il passaporto, così può andare a farsi una bella crociera, basta che non salga sul ponte di comando a salutare qualcuno in riva al mare...

Raoul Pontalti

Gio, 05/07/2012 - 13:29

Capitano da vasca da bagno forse sarebbe stato meglio se tu fossi stato anusmatico, così avresti evitato di fare la manovra in quel modo e forse ancor prima di evitare di andar di notte a far inchini munito di carte nautiche prese in regalo da quell'ammiraglio fenicio che avevi incrociato vicino a Cartagine.

Ghiringhelli Mario

Gio, 05/07/2012 - 13:24

miii, meno male che il fiuto di Schettino in aggiunta alla mano divina gli hanno permesso la manovra di virare a dritta e non di proseguire diritto; in seguito il naufragio che uccise 30 persone. Bravo ha azzeccato. Mi sembra di ricordare una barzelletta in cui due matti, camminando sul marciapiede, si imbatterono in una cacca di cane. Scommisero di indovinare cos'era: uno diceva che era una ****a, l'altro una cioccolata:no è una ****a, no una cioccolata, ****a cioccolata, dai assaggiamola così vediamo chi ha ragione.Hai ragione, è una ****a? è sì è proprio una ****a, beh! meno male che non l'abbiamo calpestata.

Al2011

Gio, 05/07/2012 - 13:32

Che schifoooo!! La "giustizia" italiana si accanisce con la Franzoni, e non le danno nemmeno i permessi premio (anche se è innocente, poichè il piccolo Samuele è morto per aneurisma cerebrale con crisi epilettica, come ha osservato anche il neurologo dott. Migliaccio), solo perchè continua a proclamarsi innocente, mentre invece questo qui, che ha senza dubbio causato la morte di 30 persone per la sua incapacità e incoscienza, già è fuori. I pirati della strada che ammazzano anche quelli che passano sulle strisce guidando all'impazzata, spesso non fanno manco 1 giorno di galera, e a volte gli ridanno la patente. Facciamo una cosa: chiudiamo i tribunali italiani, meglio NON averli, che averli così.

sorans99

Gio, 05/07/2012 - 13:35

Schettino è assai abile nell'arte della "Desinformazia". Monti, perché non includerlo nel meraviglioso governo "salvaItalia"?

mariolino50

Gio, 05/07/2012 - 13:37

A tutti i criticoni da salotto, altre navi hanno già ricominciato a fare i cosidetti inchini, lo hanno fatto vedere anche i tv, non credo siano i comandanti per loro divertimento a volerlo fare, sono le compagnie che vogliono far vedere le navi a più potenziali clienti possibili, ha avuto sfortuna e la colpa la daranno tutta a lui, ma non è tutta sua.

pier47

Gio, 05/07/2012 - 13:37

L'italietta che non cambierà MAI.Poi qualcuno se la prende quando i giornali stranieri scrivono male di noi,hanno UN MILIARDO di ragioni! Schettino e soprattutto chi gli ha dato il comando della nave erano da mettere subito al muro altro che libertà,calcolati in 2700 anni di galera i suoi errori ci ritroviamo con una decisione del genere,non potevamo essere che in questo "paese" che purtroppo per certi motivi non posso abbandonare.(per ora). Il mio consiglio per i giovani è uno solo:VIA DA QUI SUBITO. Saluti

rzzrlf

Gio, 05/07/2012 - 13:50

se non fosse un professionista di tutto rispetto non lo avrebbero messo al comando di quella nave, quella manovra la si é fatta cento volte e tutti ne erano a conoscenza, ha sbagliato e deve pagare..... nessuno é perfetto......... la nave lui é riuscito a incagliarla in un basso fondale, con ridottissime perdite di vita rispetto al numero di persone che aveva a bordo ripeto ha sbagliato , ma questo non esclude che sia un buon marittimo, hanno sbagliato con danni molto maggiori, politici e mega manager e nessuno dice niente

Amon

Gio, 05/07/2012 - 13:49

un altro assassino a piede libero

Mario-64

Gio, 05/07/2012 - 13:50

17 Pier 47 ,chi gli ha dato il comando della nave ,per la cronaca ,e' una compagnia privata a capitale americano ,sono gli americani che lo hanno piazzato li'.

Amon

Gio, 05/07/2012 - 13:51

giardinifrancesco62 ma dopo 20 anni di berlusconi achi stai chiedendo di cambiare le leggi ai pm?? va che loro le applicano e basta, cerchiamo di dare le colpe a chi viene strapagato per avere certe responsabilita'

Random64

Gio, 05/07/2012 - 14:00

#17 pier 47 (28) diciamo che per il 90% è più la solita "Italietta" è data dai "giudicanti" cialtroni che abbiamo..possibile che non si capisca che il cuore di molti problemi in Italia stanno nella filiera "magistratura, prefettura, forze dell'ordine" è qui il grave problema..peggiorato poi negli ultimi 20/15 anni..possiamo parlare di politici e altri bischeri..ma in strada, a far rispettare la legge, a coordinare, a giudicare..sono queste strutture..ok? continuano a fare gli "inchini" addirittura ho visto l'altro giorno due grosse navi..ma la capitaneria di porto(forze dell'ordine) dove stà?? dopo che hanno fatto tutta quella scena..DOPO il disastro..col comandante che "urlava" dalla scrivania..dove stavano..le sanzioni, i controlli DOVE SONO? cialtroneria, classica allo stato puro...

Ritratto di Attila51

Attila51

Gio, 05/07/2012 - 14:08

Pier 47....sottoscrivo interamente quella di mettere al muro un ex-commissario diventato comandante senza nessun titolo d'accademia navale. Esecutore raccomando il Capitano "salga a bordo *****". Lui non sbaglierebbe e non avrebbe allucinazioni

gibuizza

Gio, 05/07/2012 - 14:08

Io direi: "Conosco il mare e il mio mestiere, ecco perché ho fatto 30 morti!!!"

Random64

Gio, 05/07/2012 - 14:02

#17 pier 47 (28) diciamo che per il 90% è più la solita "Italietta" è data dai "giudicanti" cialtroni che abbiamo..possibile che non si capisca che il cuore di molti problemi in Italia sta' nella filiera "magistratura, prefettura, forze dell'ordine" è qui il grave problema..peggiorato poi negli ultimi 20/15 anni..possiamo parlare di politici e altri bischeri..ma in strada, a far rispettare la legge, a coordinare, a giudicare..sono queste strutture..ok? continuano a fare gli "inchini" addirittura ho visto l'altro giorno due grosse navi..ma la capitaneria di porto(forze dell'ordine) dove stà?? dopo che hanno fatto tutta quella scena..DOPO il disastro..col comandante che "urlava" dalla scrivania..dove stavano..le sanzioni, i controlli DOVE SONO? cialtroneria, classica allo stato puro...facile intervenire dopo...e fare gli "irrepresibili"..ma non prendiamoci in giro...

migrante

Gio, 05/07/2012 - 14:22

uhm, come al solito vedo un discreto numero di "Charles Bronson" da poltrona...giustizieri che non sanno una mazza dell'argomento, che si "bevono" il mostro di turno propinato da magistratura incopetente o collusa e stampa accondiscendente, convinti che il tutto sia avvenuto con il comandate alla giuda di un gommone a petto nudo e chioma al vento facente evoluzioni per fare lo splendido con la pollastrella di turno...invece di bervi certe bischerate, informatevi ed aguzzate la vista !!!...qui si fa la fine del Moby !!!

eovero

Gio, 05/07/2012 - 14:37

vedrete che tra vent'anni lo faranno "eroe"...le sceneggiate alla napoletana non finiscono mai

lucioottavio

Gio, 05/07/2012 - 14:36

Ecco perchè l'Italia è poco credibile agli occhi del mondo intero. La storia dei nostri due marò poi, è qualcosa di allucinante che grida vendetta.

umberto0821

Gio, 05/07/2012 - 14:42

Non sono in grado di giudicare l' operato di chi ha messo, di nuovo in strada, quel pluri omicida. parlando da ex Comandante di navi mercantili, con 32 anni di mare alle spalle, posso affermare che " quel 2 comandante NON ha MAI navigato in acque internazionali con tanto di controlli da terra e da mare e da aria. Nel caso in questione, ci sarebbe da ricordare a costui le FERREE LEGGI che riguardano la navigazione sotto costa a Ouessant; in vicinanza di Brest; nel canale della Manica; nello Stretto di Singapore; prersso il Quoin e lungo le coste del Brasile ed Argentina. Vieppiù, ci sarebbe da mandare a QUELLE di VERA SORVEGLIANZA DELLA NAVIGAZIONE SOTTO COSTA, TUTTI QUEGLI UFFICIALI CHE SIEDONO ALLE VARIE SCRIVANIE DELLE VARIE CAPITANERIE DI PORTO. Tant' è. Come altri giustamente han detto, siamo in Italia. Dico soltanto che mi vergogno a dover " dividere " il grado e l' esperienza con un simile individuo. Oh, naturalmente, tutti gli altri " ufficiali " presenti in timoneria, di grazi

Luciano 54

Gio, 05/07/2012 - 14:44

Schettino, responsabile di .... Ma siamo davvero sicuri che sia lui il responsabile di quello che è accaduto? Risulta da qualche giorno che la scatola nera non funzionava e la nave non poteva navigare in quelle condizioni. Non credo poi che un capitani impazzisca ed acceleri come risulta dai tracciati GPS a poche migli a dalla costa puntando dritto contro uno scoglio, a 16 nodi infatti il famoso inchino, non avava senso. Mi viene il sospetto che Schettino sia il capro espiatorio per levare la responsabilità dalla Compagnia. Credo sia avvenuto un guasto al sistema di navigazione e da quello tutto il resto. La manovra poi per portare la nave in secca non è una manovar semplice senza motori e solo con quelli ausiliari. Per avere il comando di una nave da 500 milioni di Euro, non deve essere uno sprovveduto ne un incapace. Forse sono fantasie ma mi restano forti dubbi su questo incidente. Saluti

xenon

Gio, 05/07/2012 - 14:48

ha virato a destra , allora tutto il pdl lo difenderà a spada tratta! ahahah

umberto0821

Gio, 05/07/2012 - 14:44

Continuo. Di grazia, dov' erano? nella mia carriera, davanti ad un tifone,. HO DOVUTO togliere il comando a chi spettava: al comandante. Con i miei colleghi, seppure di grado inferiore, siamo riusciti a tirarci fuori dalla tempesta. Il comandante? NON VIVEVA LA REALTA' REALE DEL MOMENTO. Allora? cari " colleghi ", DOV' ERAVATE? TUTTI A GUARDARE LO SPETTACOLO??????? Siete la vergogna della Marina Mercantile Italiana. Pusillanimi!!!!!! Cosa temevate che vi sbarcasse? O non che vi siate già lavate le mani di QUEI 32 MORTI????? PUSILLANIMI!!! Oppure, a mio immodestissimo avviso, NEANCHE VOI ERAVATE CAPACI DI CAPIRE NULLA DI QUANTO STAVA ACCADENDO!!!!!!! Ufficiali? Non meritate di imbarcare nemmeno da MOZZI!!!! Con tutto il rispetto di quella categoria di naviganti!!!!! Ed ancora si ripete l' inchino. Possibile CHE NESSUNO CONTROLLI???? VERGOGNOSO!!!!!!!

Ritratto di limick

limick

Gio, 05/07/2012 - 14:55

Per fortuna che conosce il mare e i suoi segreti... altrimenti non si sarebbe fatto sorprendere in velocita' da uno scoglio (fermo).. :)))

mariolino50

Gio, 05/07/2012 - 14:52

#17 pier 47 Mio caro al comando della nave ammiraglia in genere ci mettono il comandante più esperto, inoltre la Costa è degli americani che notoriamente sono molto sbruffoni, hanno già ricominciato a rasentare la riva per farsi vedere, la colpa poi è sempre di quel fesso di capitano, come se lui non dovesse obbedire agli ordini di quelli che lo pagano, altrimenti col cacchio che trovi gli imbarchi, fatevi spiegare come funziona quel mondo lì da chi ci lavora, gli avranno detto accosta di più che lo facciamo solo noi, ma poi in tribunale zitti come polpi, tanto cè il fesso a fare da capro espiatorio e pure parafulmine, ed è vero i morti potevano essere anche migliaia. Giustizieri da salotto che magari mai vi siete dovuti assumere delle responsabilità.

paolodb

Gio, 05/07/2012 - 15:00

#26 migrante: quindi secondo lei sono gli scogli che si sono spostati ... e schettino è sceso dalla nave per salvare personalmente i passeggeri uno per uno ...

Il giusto

Gio, 05/07/2012 - 15:05

Agli amici del fallito...i soliti giustizialisti a targhe alterne!!!Per alcuni si vuole la pena di morte,per altri,che hanno distrutto l'Italia provocando MIGLIAIA DI MORTI,si parla di persecuzione!L'Italia è una piccola nazione perchè formata da piccoli uomini!Tu censore da che parte stai?1 invio 15.05

Gandrea

Gio, 05/07/2012 - 15:16

insomma ha ammesso di aver fatto una manovra disperata per rimediare ad una sua *******... ottimo, mi sembra giusto che non stia in carcere uno cosi ma ci vadano i poveracci che fanno la fame e rubano le mele al mercato.

megliosolo

Gio, 05/07/2012 - 15:12

Schettino è uno dei il frutti dell'Italietta costruita a discapito del merito,questo non pagherà niente e resterà uno dei tanti misteri Italiani,subentreranno omissioni per coprire alti interessi e tutto andrà in prescrizione.Avete forse mai saputo di chi tiro giu il Dc9 ad Ustica,eppure erano in funzione tutti i sistemi di rilevamento.

druso

Gio, 05/07/2012 - 15:18

#12 Raoul Pontalti - Intervento ineccepibile. Se poi ci mettiamo pure dentro un dotto "anusmatico" diventa sublime! Capirai....

cavecanem

Gio, 05/07/2012 - 15:21

Lui il mare lo conosce bene ed e' vero. Cosi' come e' vero che qualcuno si e' studiato a tavolino l'affondare la nave per ragioni ovvie. Il classico "togliere il tappo da sotto", a chi e' stato per mare dovrebbe dire qualcosa, non e' niente di nuovo.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 05/07/2012 - 15:32

uno che pretende di conoscere il mare non direbbe mai ''ho virato a destra''. inoltre nessun ufficiale esperto puo' dire di ''conoscere il mare''. Il mare e' imprevedibile e va sempre rispettato. il mio comandante diceva ''io temo il mare'' e questo la dice lunga sull'atteggiamento che un ufficiale, responsabile delle vite sotto il suo comando , dovrebbe avere.

Il giusto

Gio, 05/07/2012 - 15:41

agli amici del fallito...schettino che si loda dopo aver schiantato la nave mi ricorda qualcuno...ah,ecco chi...un presidente del consiglio che mentre schiantava una nazione diceva di essere il miglior presidente degli ultimi 150 anni!!!Ovviamente non si possono paragonare...schettino ha fatto meno danni dell'altro!1 invio 15.39

MARYSSA

Gio, 05/07/2012 - 15:53

ma non si vergogna ????. à sulla coscianza la morte di decine di persone ,e à anche il coraggio di parlare .. se ne stia zitto e si nasconda nel piu profondo della terra.....VERGOGNA ,à LUI Eà QUEI GIUDICI CHE LO àNNO LASCIATO UCSIRE DALLA SUA GABBIA DORATA.. x colpa sua decine di persone non vivono piu..........

massimo canistrà

Gio, 05/07/2012 - 15:50

La magistratura italiana ormai è alla deriva come la professionalità di Schettino.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/07/2012 - 15:57

E' che l'Isola d'Elba, prima d'essere italiana, faceva parte del cosiddetto "Stato dei Presidi" soggetto al Regno di Napoli. Ecco perché il napolitanista Sorrentino, che pensava d'essere in una dependence vesuviana, ha voluto appazzià coi suoi inchini: affinchè i suoi morti annegati ( 32) potessero "fregiarsi" dell'epitaffio: "Vedi Napoli e poi muori".

blackcat51

Gio, 05/07/2012 - 16:03

come si puo virare a destra con i motori spenti e le eliche ferme visto che non ce timone su quelle navi perche sono le eliche che fa virare la nave

blackbird

Gio, 05/07/2012 - 16:17

2, 7 o 32 morti la sostanza è la stessa. Per i due ragazzi uccisi ad un incrocio da un ubriaco e drogato che superava gli incroci a tutta velocità con il semaforo rosso per far paura alla sua ragazza sono stati comminati pochi mesi di galera. L'ubriaco che alla giuda di una BMW falciò e uccise sette persone non prese molto di più. Se gli avvocati di Schettino riusciranno a farlo processare per omicidio colposo, il comandante se la potrebbe cavare con qualche anno di galera, poi tra condizionale, buona condotta, amnistie e indulti per vuotare le carceri... prima del 2020 potrebbe anche tornare a comandare una nave.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Gio, 05/07/2012 - 16:12

Questa dichiarazione di Schettino conferma la sua spacconaggine. O lui è fuori di testa, o io mi son perso qualche pezzo. Schettinoooo, il saluto con la tua "barchetta" all'isola Del Giglio non lo dovevi fare a quella velocità. Queste manovre compensative che vai cianciando le hai dovute fare per correggere una tua imprudenza sconsiderata: sotto il tuo comando sono morte trentadue persone! Ma che ti scrivi memoriali di chiacchiere che non servono; dovresti piangere notte e giorno.

Davide Bottazzi

Gio, 05/07/2012 - 16:12

Ma come è possibile che un uomo, accertato responsabile della morte di 32 persone, non sia stato ancora processato per strage e condannato al carcere a vita ? Ma dove siamo? E' una vergogna e un'infamia per la giustizia italiana.

giuseppe.galiano

Gio, 05/07/2012 - 16:17

Oramai può permettersi di dire quello che vuole, pure quello che ha avuto fiuto, pensa te. Tanto in galera non ci sta più e non ci starà mai....i parenti dei morti hanno avuto la loro soddisfazione, il relitto verrà sgomberato dal Giglio ed è probabile pure che riceverà la cittadinanza onoraria dell'isola per gli inchini del passato e per la notorietà mondiale di questo stramaledetto 2012. Così va il mondo e noi fessi a disquisire di giustizia.

guidode.zolt

Gio, 05/07/2012 - 16:20

..ma allora e' pure scemo...!

Giustopeppe

Gio, 05/07/2012 - 16:31

#42 Il giusto La corazzata italiana, già gravemente danneggiata, è colata a picco per colpa di qualche altro capitano e proprio quando (questo altro capitano, o meglio mozzo di ponte) era al timone della barcarola Europa, affondata tristemente con il comandante nel disperato tentativo di far qualche cosa di buono con la moneta euro. Da allora non si fa altro che recuperare naufraghi. Speriamo solo che quest’ altro attuale timoniere approdi in qualche porto tranquillo, sbarchi e vada subito a casa, altrimenti colerà a picco pure questa zattera con i pochi superstiti. Per quanto riguarda Schettino, se non ci sarà una giustizia terrena dovrà, comunque, vedersela con quella Divina (e qui si che son dolori).

alvara

Gio, 05/07/2012 - 16:35

solo apparentemente è stato graziato.in realtà la richiesta della difesa a mio avviso è stata suicida.in genere questa mossa la fa la procura quando stanno per scadere i termini. infatti tra pochi giorni sarebbe andato in scadenza termini senza nessun obbligo.dandogli l'obbligo di dimora lo hanno fregato perchè partono nuovi termini doppi come durata e lo inchiodano al paesello. e se esce fuori paese possono aggravare la misura con nuovi termini.

Bebele50

Gio, 05/07/2012 - 16:39

Bravo Schettino, tu si conosci il mare. Tanti altri comandanti, che non conoscono il mare, sono andati dritti contro lo scoglio e hanno provocato le stragi. Che vergogna!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/07/2012 - 16:43

Schettino, la tua fortuna è che il tutto è successo in Italia, purtroppo per noi.

lot

Gio, 05/07/2012 - 17:11

Come ho avuto modo di scrivere altre volte, non credo che Schettino abbia tutte le colpe che gli si vogliono dare in questa assurda gara della gogna mediatica che si è scatenata contro di lui, senza che nemmeno si sapessero con precisione le cose. E' ben per questo stupido sistema di buttarci da soli m... addosso che l'Italia si trova attualmente nei guai, siamo troppo masochisti, invece di unirci contro le difficoltà la prima cosa che facciamo è abbandonare la nave, molto prima di come ha fatto Schettino per l'inevitabile contingenza delle cose. Come diceva "qualcuno", guardare prima la trave che si trova nei propri occhi piuttosto che le pagliuzze altrui. Schettino è un comandante competente perchè non si mette alla guida di una nave del genere uno che non conosce il suo mestiere. Ha sbagliato ma sono certo che le colpe non siano sue o tutte sue. Sicuramente ha ragione quando dice di avere salvato la nave e i passeggeri da un danno maggiore, grazie alla sua esperienza.

Giustopeppe

Gio, 05/07/2012 - 17:20

Altro che allucinazione! Piuttosto è stato il mio fiuto, il mestiere, il saper riconoscere il mare a farmi fare quella sterzata repentina a dritta. In quel momento una mano divina si è sicuramente posata sulla mia testa. Una mano divina si è posata sulla tua testa? Sulla tua testa avrei posato una lama modello RE LUIGI XVI di Francia, mascalzone!

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 05/07/2012 - 17:27

Bravo Schettino. Sei il giusto figlio di un'Italia che prima fa danni e poi si da anche dei meriti. Chissà da quale altro gigante dei nostri tempi avrai imparato queste proverbiali tecniche..

Cosean

Gio, 05/07/2012 - 18:36

"Conosco il mare e il mio mestiere" Ma non riconosce gli scogli!

italo zamprotta

Gio, 05/07/2012 - 19:07

Grazie anche agli avvocati e a chi gli ha scritto il memoriale,ora il signor Schettino passa per uno che "ha tenuto un comportamento ineccepibile durante gli arresti domiciliari"(e che ce ne frega!)e quasi quasi ha salvato la nave e l'equipaggio.Penso che fino ad oggi non abbia ben compreso quanto è accaduto e nessuno glielo abbia spiegato a sufficienza.Tutti i guai iniziano molto tempo prima,cioè quando decisero di dare la maturità nautica ad uno che non sa nemmeno esprimersi correttamente in lingua italiana.

Vespa

Gio, 05/07/2012 - 19:20

assolutamente demenziale!!!! da far rivoltare lo stomaco, il signor Schettino ancora una volta non ha approfittato per stare zitto e ha detto un bel po di fesserie: 1) la responsabilità della conduzione di una nave è sempre e comunque di chi è al comando, tra l'altro era lui personalmente al timone e a lui spettava verificare l'esatta posizione della nave che tra l'altro viaggiava quasi alla sua massima velocità senza che lui ritenesse la cosa imprudente 2)Schettino ha un'idea di nave alquanto bizzarra, crede che sia un gommone lanciato a 40 nodi, se avesse impattato di prua con lo scoglio non sarebbe affondata perché si sarebbero allagati solo pochi compartimenti di prua, la decelerazione dovuta all'impatto sarebbe stata forte ma avrebbe causato solo dei feriti non di certo 32 morti. Molte navi che hanno avuto collisioni di prua e che sono rimaste a galla sono la prova che è sempre meglio impattare di prua che provocare un letale squarcio laterale allo scafo. Schettino è un montanaro

jacksony

Gio, 05/07/2012 - 21:11

il fraseggio di Schettino è contraddittorio, forse per esigenza di sintesi da parte del corsivista: delle due l'una o ha avuto fiuto (merito di esperienza) o c'è stata una mano divina posata sopra di lui. Permane il dubbio di sostanza, al di là delle polemiche sull'uomo, che le carte nautiche e le segnalazioni (e le procedure) non fossero corrette e quindi si navigò una rotta "al buio", l'ente che dovrebbe vigilare su ciò è il RINA. Immagino che esista ancora qualche buon giornalista in grado di verificare queste cose per poter scrivere qualcosa di utile in proposito. Un'ultima cosa. Dubito che la "mano santa" che si è posata su di lui sia esistita veramente, altrimenti lo avrebbe indotto a non abbandonare la nave lasciando i passeggeri in balia del mare. Invece si è messo al sicuro prima degli altri e piagnucolava dicendo che c'era buio e faceva freddo...se una mano si posò quella notte su di lui, forse fu la mano del diavolo.

sanchez

Gio, 05/07/2012 - 22:33

uèè Vespa al 61 cosa hai da dire contro i montanari? Vai a ronzare le tue meditate ed urbane ponderazioni al cesso

noncepacetragliulivi

Ven, 06/07/2012 - 05:00

A capitan Findus...ma a Napoli vi montano il sedere invece della faccia? Ne hai ammazzati 30, distrutto una nave nuova, abbandonato centinaia di persone su una nave che affonda e hai fiuto? Se io fossi il padre di una delle vittime ci sarebbe gia' il puntino rosso sulla tua fronte del mirino laser.

rancarani.giacinto

Ven, 06/07/2012 - 07:16

Speriamo di non aver mai a che fare con questi magistrati. Ancora una volta questa nostra giustizia si è dimostrata e si dimostra meschina e assurda. Uno che ha ucciso circa 30 persone è libero in attesa di giudizio...... VABBO!!!! cordiali saluti

cavecanem

Ven, 06/07/2012 - 08:24

Questi vanno a mare come il camionista va sull'autostrada. Si, sanno fare il loro mestiere, ma preferirebbero altre posizioni tipo ispettore a terra. Erano lavori che tempo fa la Lauro li prometteva a chi, in maniera "incidentale", si sbrazzava di una nave. Tanto poi paga l'assicurazione. Questo non e' il Titanic, con un buon equipaggio si sarebbero messi tutti in salvo, invece con queste ciurmaglie miste che ormai si trovano a bordo diventa una torre di babele. Rimangono troppe le coincidenze per scartare l'ipotesi che il tutto (tranne forse la morte di quei poveretti) sia stato studiato a tavolino.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 06/07/2012 - 08:33

Caro Schettino c'é virata e virata, non é contestata la virata a dritta in sé stessa. Una cosa é "venire e dritta" evitando di scarrocciare troppo a sinistra, altra cosa é mettere in timone alla banda.... Resta certo che giudicare dalla poltrona é una cosa, trovarcisi e valutare le proprie reazioni in un simile frangente é altra cosa!

Ritratto di febbraio23

febbraio23

Ven, 06/07/2012 - 09:30

A quando all'isola dei famosi? diventerà una star ...garantito

Luciano 54

Ven, 06/07/2012 - 09:31

Vedo che il problema resta solo Schettino.... Ma quella nave NON doveva salpare! Non era in condizioni di navigare, lo dice la legge! Ed allora perchè è salpata con 4000 persone a bordo? La compagnia lo sapeva da giorni ed ha apertamente violato la legge, ma di questo nessuno ne vuol sentir parlare.... Solo Schettino vero? Molto + facile che prendersela con gli americani proprietari della nave. Levatevi le fette di prosciutto dagli occhi, il vero problema non è Schettino, ma la compagnia e forse altri. Saluti

aliberti

Ven, 06/07/2012 - 09:55

un altro comandante fuori di melone che spara ca@@ate a raffica senza nemmeno rendersene conto, ricorda qualcuno?

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Ragazzi questo fa carriera. Abbiamo un'altro eroe, dopo Moggi, un'altro salvatore della patria. Ma come fa l'Italia ad essere cosi' marcia?

Cinghiale

Mer, 11/07/2012 - 00:35

Ha avuto fiuto. Si per fiutare fiutava.

Frid54

Ven, 06/07/2012 - 14:41

E chi gliela nega una candidatura alle prossime politiche? Attenzione, quando la gente comincia a risparmiare anche sul mangiare ... le conseguenze possono essere tanto tragiche quanto imprevedibili ... e qui si continua a giocare!

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Ven, 06/07/2012 - 16:02

Che faccia tosta ! E certo che ha accostato a dritta...che doveva fare ? Far andare la nave dritta contro il Giglio ?? E questo si chiama "avere fiuto" ? A sentire le sua parole sembra che la nave si sia messa da sola in rotta verso l'isola ed il suo intervento abbia salvato la situazione...certo che ha accostato, ma per fare lo sbruffone e fare l'inchino il pìù vicino possibile l'ha fatto troppo tardi, questo è il punto.

Artek

Ven, 06/07/2012 - 16:36

SCHETTINO HA RAGIONE Schettino è IRRESPONSABILE al 100%, quindi perchè accusarlo? PRENDETE QUELLI CHE LO HANNO MESSO A FARE IL COMANDANTE, si meritano l'ergastolo! Mettere una persona irresponsabile al 100% (come un bambino di 1 anno)a fare il comandante di una nave è come mettere un bambino di 1 anno a farlo. E se poi ci sono morti che famo? Diamo la colpa al bambino? Ma il bambino è INNOCENTE! PRENDIAMO GLI IRRESPONSABILI che hanno messo Schettino in quel posto, non usiamolo sempre come unico colpevole che a quanto pare non lo è. Chi mette una persona in un posto importante è ora che si PRENDA LE SUE RESPONSABILITA'

Ritratto di limick

limick

Lun, 09/07/2012 - 10:47

#74 Artek (2) - lettore la cosa piu' buffa di questi amici di schettino e' che devono veramente tirare fuori argomenti allegorici o risalire alla fonte del genere umano per non riuscire a difendere l'indifendibile vigliacco, oltreche' incapace.