Condannato per pedofilia "La sua vita organizzata per stuprare bambini"

Lo psichiatra infantile accusato di aver violentato undici pazienti in undici anni

Per undici anni ha stuprato undici bambini, organizzando la sua vita attorno a questo scopo. È questo il motivo che ha portato alla condanna a 14 anni di reclusione e 71mila euro di multa di Maurizio Maria Lazzari, psichiatra infantile 55enne originario di Busto Arsizio.

"Non è il pedofilo che, in circostanze eccezionali e contingenti, cede alla sua pulsione", scrive il gup che lo ha condannato lo scorso giugno, "Egli ha lucidamente organizzato e strutturato la sua vita professionale (ovvio che non tutti i suoi pazienti erano anche vittime di abusi) con il fine di soddisfare il suo innaturale desiderio sessuale. E proprio perché il Lazzari ha comunque una formazione scientifica specialistica, egli era e doveva essere perfettamente consapevole del male infinito arrecato alle sue piccole vittime".

Oltre alle violenze, avvenute nel suo studio durante le visite, fotografava le sue vittime e li perseguitava via sms. Inoltre si spacciava per esperto a livello internazionale e ostentava titoli che non aveva tanto da essere sospeso per due mesi dal Consiglio dell'ordine dei medici.