Il consiglio di Armani agli uomini: "Non vestitevi da omosessuali"

Lo stilista in un'intervista al Sunday Times attacca a testa bassa i gay sul fronte dello style e dà qualche consiglio su come vestirsi

Dopo Dolce e Gabbana tocca a Giorgio Armani sollevare polemiche sugli omosessuali. Lo stilista in un'intervista al Sunday Times attacca a testa bassa i gay sul fronte dello style e dà qualche consiglio su come vestirsi."Un uomo omosessuale è uomo al 100%. Non ha bisogno di vestirsi da omosessuale", ha affermato Armani.

Poi lo stilista ha aggiunto: "Un uomo omosessuale è uomo al 100%. Non ha bisogno di vestirsi da omosessuale". Insomma le parole di Armani di certo faranno discutere. Basti pensare che quando Dolce e Gabbana alzarono un dito contro le adozioni delle coppie gay furono attaccati dalle associazioni per i diritti omosessuali e anche dal mondo dei vip con il duro attacco di Elton John. Adesso ad Armani toccherà lo stesso fuoco di polemiche?

Commenti
Ritratto di perigo

perigo

Lun, 20/04/2015 - 10:13

Secondo me le borsettate tra D&G ed Elton John di qualche settimana fa, hanno portato un'enorme pubblicità alla griffe dei due italiani. Armani, dopo qualche sondaggio commissionato in fretta e furia, avrà pensato che alimentare scontri tra i gay aumenta il fatturato, e così si è buttato "a pesce"...

Oraculus

Lun, 20/04/2015 - 10:46

Caro Giorgio , non sono d'accordo , anzi , direi nettamente il contrario ai gay e cioe' di assumere anche nell'abbigliamento quella identita' umana spessissimo nascosta o camuffata .Sottolineando i loro riconosciuti meriti nel buon gusto delle varie arti delle attivita'umane , suggerirei a Giorgio di farsi promotore invece che i gay le ostentassero liberamente anche attraverso il desing del vestuario...vuoi coi colori e le lineee a loro piu' appropriate.Si', siamo tutti uomini ma pero' con delle diversita' peculiari che andrebbero...rispettate per non originare facili o falsi equivoci .

java

Lun, 20/04/2015 - 11:25

per una categoria di persone vacua e vanesia come gli omosessuali, questo tipo di polemiche sono l'unica ragion d'essere. Loro vivono per sentirsi sempre adulati e al centro del discorso. La discrezione e' cosa da altri tempi, quindi da un lato ameranno l'ennesima occasione per fare le vittime, dall'altro odieranno che uno di loro osa criticarli. Purtroppo le checche sono altamente prevedibili.

paràpadano

Lun, 20/04/2015 - 11:32

Oraculus ,se non ho inteso male li vorresti far vestire da donna? Ma per carità !!!

MEFEL68

Lun, 20/04/2015 - 11:45

@@@ Per quanto possa essere importante, non sono d'accordo con perigo. Fra i tanti stilisti o pseudo tali, Armani ha sempre avuto uno suo stile sobrio e "maschio", sia nella persona che nei modelli delle sue collezioni. Forse è addirittura il migliore e non un costumista teatrale come molti altri. Non credo che sia un'uscita calcolata.

GianniGianni

Lun, 20/04/2015 - 12:10

Mi scusi signor Java ma Lei quanti omosessuali e lesbiche conosce o ha conosciuto per sentenziare che sono tutti appartengono a "una categoria di persone vacua e vanesia"? Ma come si permette? Ma non ha un po' do pudore quando commenta? A me il vanesio sembra Lei che non perde occasione di criticare qualunque notizia abbia la parola "omosessuale" nel titolo, anche se si tratta di una notizia inutile come questa. Ognuno si vesta come gli pare e chi se ne frega. Le cose importanti sono altre e sono sicuro che in italia gli omosessuali saranno discriminati anche quando tutti si vestiranno con lo smoking e la cravatta

Zizzigo

Lun, 20/04/2015 - 12:44

Gli omosessuali "vogliono" essere discriminati, ma se la prendono che li si discrimini o meno. Ciononostante concordo con Armani.

albertzanna

Lun, 20/04/2015 - 13:52

PER ORA-CULU-S - non è che la sua è una dichiarazione di intenti? A me fanno rizzare i peli sulle braccia già quando mi rendo conto d'averne uno vicino, se poi dovessi aggiungerci il vederli anche abbigliati al femminile, con i particolari che lei detta, credo che avrei un peggioramento alla mia ernia gastrica. Se sono uomini, si comportino da uomini, se si sentono donne, che cambino sesso chirurgicamente. La chirurgia fa miracoli, al giorno d'oggi.

agosvac

Lun, 20/04/2015 - 13:57

Armani dice cose più che giuste. L'omosessualità non è, intanto, una malattia ma una scelta sessuale. L'omosessuale non è una femminuccia ma un uomo che, per sua scelta, preferisce trovare piacere in un altro uomo piuttosto che in una donna. Lo stesso, ovviamente , vale anche nel campo femminile. Nei secoli ed addirittura millenni passati, è sempre stato così. Oggi sembra che le cose siano diverse. La stessa celebrazione del Gay pride è una cosa vergognosa che scivola abbondantemente nel volgare. Io, nella mia piuttosto lunga vita, ho conosciuto ed ho avuto rapporti di amicizia con omosessuali che erano orgogliosi di essere uomini anche se poi preferivano avere rapporti con altri uomini. La cosa non mi ha mai creato problemi, erano solo amici.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 20/04/2015 - 14:30

@oraculus: non è certo il vestito che fa la differenza, ma ciò che c'è sotto al vestito...... Ogniuno di noi è libero di scegliere, ma di certo è uno spettacolo penoso, per non dire schifoso, vedere uomini come "Platinette" camuffati in modo ridicolo da donna.

GianniGianni

Lun, 20/04/2015 - 15:22

Signor Agosvac lei pensa che l'omosessualità sia una scelta? E per quale motivo una persona dovrebbe scegliere di avere rapporti sessuali con una persona dello stesso sesso nel caso non ne provasse attrazione? E se prova attrazione allora non sceglie di provarla quindi: l'omosessualità non è una scelta. Se lo fosse allora perchè una persona dovrebbe scegliere di condannarsi a una vita in cui sarà sempre discriminato e gli verranno negati i propri diritti? Se poi fosse davvero una scelta lei pensa di poter scegliere di provare attrazione verso altri maschi?

Oraculus

Lun, 20/04/2015 - 16:26

Dare a Cesare quello che e' di Cesare non significa capitolare e accettare il grottesco...gli omosessuali sono troppo intelligenti per scadere cosi' a buon mercato.Sono convinto che se si leberassero dai condizionamenti dell'apparenza essi potrebbero sicuramente procurarsi un genere di moda nettamente distinta dalla nostra e cio' senza cadere nella carnevalata...ripeto si' sono uomini!! e come tali hanno tutti i diritti di essere se stessi anche nell'abbigliamento e sono sicuro che il loro buon gusto saprebbe destare apprezzamento come lo furono o lo sono le loro opere d'arte in questi ultimi secoli...inutile ricordare i geni nei nomi che l'omosessualita' ci ha regalato . Armani e altri devono solo iniziare a progettare linee di chiara identita' sessuale di chi li indossa...per i trans cio' e' gia' in atto da tempo... .

java

Lun, 20/04/2015 - 16:31

GianniGianni, mi basta leggere i tuoi post per trarre queste conclusioni sugli omosex. Mai una volta che evitate di fare la lagna, MAI. Ci sono altri problemi nella vita? Leggendo cosa scrivono i gay non si direbbe, i problemi del mondo sono validare il vostro fragile ego facendovi scimmiottare la famiglia tradizionale. E sono d'accordo con Agosvac, voi gay non andate a donne in quanto avete problemi con la figura femminile e con il corpo delle donne. Lo stesso Oscar Wilde 'comincio' a diventare' gay quando la moglie dopo 2 gravidanze non era piu' fisicamente attraente. Allora comincio' coi ragazzini. Ecco spiegata l'omosessualita'

GianniGianni

Lun, 20/04/2015 - 16:57

Signor java, ho solo chiesto. Grazie per la sua chiarezza. Il mio ego non è fragile per niente, e non vado a donne perchè il cxxxo mi piace di più. Complimenti per la sua analisi: uno diventa gay perchè ha la moglie cessa. Se così fosse in italia i gay sarebbero diversi milioni

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 20/04/2015 - 17:27

Mah... certamente Giorgio Armani, essendo bisessuale ed essendo uno degli stilisti più importanti del mondo può dire quello che dice con una certa autorevolezza.

albertalbert

Lun, 20/04/2015 - 19:30

Sono gay e conosco come è logico molti gay ma ne io ne i miei amici, ci siamo confrontati, e non riusciamo a capire cosa intenda Armani con il vestirsi da uomini. Noi ci vestiamo con pantaloni camicie a volte la giacca magliette felpe pullover come vediamo si vestono tanti nostri amici eterosessuali, anzi a volte certe sciarpette su alcuni nostri amici etero ci fanno proprio sorridere. Non ci sentiamo donne, non amiamo vestirci da donna e non ci vestiamo da donna altrimenti saremmo transessuali e non gay. Forse gli 80 anni che ha il Sig.Armani gli hanno creato qualche problema di identificazione. Per ultimo caro cangrande17 Armani lo ha detto a te di essere bisessuale ? Noi avremmo un'altra idea sulla sessualità del Sig. Armani ma ce la teniamo per noi.

precisino54

Mar, 21/04/2015 - 08:40

X GianniGianni – 12:10; il punto sta tutto nel diverso modo di essere omosessuale o meglio di esprimere la propria sessualità: forse allo stesso modo con cui "vengono discriminati i gay, ma io direi piuttosto che si autodiscriminino, ci potremmo mettere altre categorie, e forse pure i "machi" che ne facciano una continua esternazione. Non ti viene il dubbio che il problema non sia l'orientamento ma piuttosto il volerne continuamente fare oggetto di discussione? Vogliamo capirlo che quello che da fastidio è l'ostentazione di quanto culturalmente non interessa e che non a caso indichiamo con "intimità"? non mi importa minimamente conoscere che inclinazioni abbia chi frequento, e non capisco perché ne debba essere partecipe; non è voler fare lo struzzo, ma solo non essere interessato a sapere e pure a non essere forzato a sapere. Chi mette al primo posto il proprio orientamento è certamente "vacuo e vanesio", sono altre gli aspetti interessanti ed importanti.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 21/04/2015 - 08:55

Finalmente qualcuno che senza ipocrisia dice pane al pane e vino al vino.Grande ARMANI.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 21/04/2015 - 09:13

@albertalbert: lo ha dichiarato lui a Vanity Fair. Se poi dovesse essere esclusivamente gay e non bisessuale, poteva esprimersi meglio. Io sono eterosessuale e se in quello che lui dichiara ci sono dei messaggi in codice non sono in grado di decifrarli...

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 21/04/2015 - 09:18

Caro Armani sei il più bravo di tutti, ma non tutti possono acquistare i tuoi capi di abbigliamento. Ma se ognuno decide di vestirsi come gli pare e per quello che può permettersi, è giusto sia così.

Ritratto di federalhst

federalhst

Mar, 21/04/2015 - 11:11

ognuno viva la propria sessualità come meglio crede e si vesta come più gli aggrada, il resto sono chiacchere puerili.

precisino54

Mar, 21/04/2015 - 11:15

X pipporm – 09:18; "semel in anno licet insanire" dicevano i nostri antenati. Credo che Armani abbia voluto sottolineare che certi eccessi sono proprio ridicoli, rasentano il mascherarsi carnevalesco. D'altra parte è notorio che la donna vestita da Armani è sobria e non ha gli eccessi di qualche altro stilista di cui evito di fare nomi: questa volta quello che lui ha sempre pensato con la matita lo ha detto con le parole. Non credo minimamente sia un problema di acquisire clientela!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 21/04/2015 - 13:07

@precisino54- I tuoi commenti sono del tutto condivisibili.

java

Mar, 21/04/2015 - 13:15

come volevasi dimostrare, GianniGianni considera le donne italiane cesse. Non ho altro da aggiungere.

precisino54

Mar, 21/04/2015 - 14:26

X Euterpe; ho più volte detto che non cerco il consenso con i miei commenti, ma ti assicuro che le tue parole mi sono proprio gradite, sei persona che apprezzo e stimo, anche se in un lontano passato non ci capivamo bene, ma "panta rei" ed è bello così. Ciao 3p