Consip, scontro procure: chiesta indagine del Csm

Il caso dell'inchiesta Consip e lo scontro tra la procura di Napoli e quella di Roma potrebbe arrivare al Csm: chiesta un'indagine

Il caso Consip continua ad agitare la politica. L'indagine a carico del papà di Renzi e i tentativi di depistaggio emersi dalle carte firmate dal capitano dei carabinieri Gianfranco Scarfato hanno gettato alcune ombre sull'inchiesta. E così adesso il caso potrebbe arrivare direttamente al Csm. Da qualche giorno le Procure di Roma e Napoli si fanno la guerra proprio sull'indagine Consip. Un conflitto che potrebbe mettere a rischio la credibilità stessa dell'indagine. Così il consigliere laico del Csm, Pietrantonio Zanettin, con un documento inviato al Comitato di preseidenza ha chiesto un'indagine da parte del csm proprio sullo scontro tra le procure. Zanettin, in particolare, chiede di aprire una pratica in Prima Commissione "volta a verificare se l’operato di taluno dei titolari dell’inchiesta Consip possa incidere negativamente sull’immagine di imparzialità ed indipendenza del magistrato, determinando una incompatibilità ambientale e/o funzionale". Secondo il laico, "è certo che queste vicende gettano un’ombra inquietante sul comportamento di apparati dello Stato, in apparente conflitto tra loro".

"L'opinione pubblica si chiede se Scafato abbia agito per sbadataggine, o perché mosso da ambizione di carriera, o addirittura perché manovrato da qualche burattinaio che è rimasto nell'ombra. È certo che queste vicende - prosegue Zanettin - gettano un'ombra inquietante sul comportamento di apparati dello Stato, in apparente conflitto tra loro. In un quadro così delicato per l'equilibrio democratico del paese, il Csm non può a giudizio del sottoscritto, rimanere inerte, e nei limiti e nel rispetto delle proprie prerogative, deve svolgere gli opportuni accertamenti in ordine all'operato delle Procure della Repubblica coinvolte".

Commenti

tonipier

Mer, 12/04/2017 - 12:28

"MA QUALE INDAGINE?" Fate i bravi, fino ad oggi non hanno mai, dico mai...risposto a una sola denuncia fatta da un cittadino, anzi al contrario era il cittadino che spesso veniva denunciato anche per calunnia.Il Csm, assente, come pure il presidente di questo Csm inesistente. la verità, la verità spesso fa male ascoltarla.

agosvac

Mer, 12/04/2017 - 12:40

Francamente mi sembra strano che un capitano dei carabinieri possa fare quello che dice la procura di Roma!!! Che motivo avrebbe??? E' stato corrotto? Ma da chi? Dai nemici politici di Renzi padre o di Renzi figlio??? Oppure non è stato corrotto e sono stati gli amici politici di Renzi padre o Renzi figlio a montare la barzelletta?????

frabelli1

Mer, 12/04/2017 - 13:30

"gettano un'ombra inquietante sul comportamento di apparati dello Stato" Ma vaaa?!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 12/04/2017 - 14:16

La sola faccia ed il contesto nella foto dicono già molto sulla moralità e l'onestà di sta gentaglia. Dubitare sui vertici dell'Arma dei Carabinieri dimostra quanto possano essere attendibili i componenti del (S)governo. Poveri pidioti.

peppino51

Mer, 12/04/2017 - 14:48

Certo che Renzi riesce a comprare anche la Magistratura, ma con i nostri soldi , però!

Renee59

Mer, 12/04/2017 - 18:33

Si, è soltanto una marachella da parte dei PM, basta un buffetto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 12/04/2017 - 18:47

Vicenda troppo torbida. La realtà non salterà mai fuori. Inutile commentare.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 12/04/2017 - 18:48

Sento puzza di appicciato. Mi sbaglio?