Contro il caporalato l'Inps userà i droni

La proposta di Boeri: i velivoli potrebbero presto affiancare gli ispettori

Un drone delle Poste svizzere, impegnato in un test

Di caporalato nei campi si parla da anni. Ma le morti di quest'anno hanno portato l'Inps a prendere provvedimenti.

Anche grazie alla tecnologia. Il presidente Tito Boeri proporrà infatti alla Cabina di regia per la "Rete del lavoro agricolo di qualità" l'uso di droni per controllare i campi ed evitare lo sfruttamento dei lavoratori agricoli. L’idea è quella di "affiancare dei droni sentinella all’attività di controllo esercitata dagli ispettori sul territorio, specialmente nelle zone a rischio caporalato", dice il presidente della Cabina di regia, Fabio Vitale. Ma oltre ai droni, sono alla studio altre misure come ad esempio, "l’estensione del reato penale di intermediazione illecita a tutti gli anelli della filiera agricole e dunque, anche a chi utilizza manodopera illegalmente. Inoltre si pensa anche ad una omogenizzazione dei salari minimi in agricoltura visto che i contratti sono un centinaio e su base provinciale".

"Siamo di fronte a un vero e proprio schiavismo del Terzo millennio", denuncia Vitale che è anche capo della Direzione centrale Vigilanza, Prevenzione e Contrasto all’economia sommersa dell’Inps, "Quanti sono infatti i braccianti che muoiono nei campi e dei quali non si sa nulla perché clandestini? Quanti di loro non hanno dietro famiglie che possano denunciarne la scomparsa come è avvenuto per i lavoratori italiani questa estate? Il caporalato è talmente forte nei territori dove opera, che i nostri ispettori devono andare insieme ai carabinieri a fare gli accertamenti e spesso sono esposti a denunce, anche perché i caporali sono forti da un punto di vista economico e, il più delle volte, sono collegati all’Ndrangheta, a Cosa Nostra e alla Camorra".

Commenti

vince50_19

Mar, 08/09/2015 - 18:15

Mi sa che i "caporali" si travestiranno da arlecchino e useranno gli Ak 47 .. Misure e contromisure .. ahahahaha

Anonimo (non verificato)

Zizzigo

Mar, 08/09/2015 - 18:19

Inclito pubblico! sempre più difficile... con macchine volanti ed esperti piloti ed altri, esperti nel "riconoscimento ottico a distanza", e poi i cartografi con le mappe e gli uffici di intelligence, per scoprire e debellare il (neo)fenomeno della manovalanza schiavizzata ed in nero. E noi paghiamo????

WSINGSING

Mar, 08/09/2015 - 18:47

E' proprio una Italia di pazzi!! Se calcoliamo che gran parte delle sanzioni erogate dall'INPS non viene riscossa in quanto c'è gente che non ha nulla da perdere, si rischia che il costo di uso dei droni sia superiore a quello delle sanzioni effettivamente incassate.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 08/09/2015 - 18:54

bene inizia la fase due del NUOVO ORDINE MONDIALE, TRA POCO AVRETE DECENNI DI SCHIAVITU' PEGGIO PER VOI

Ritratto di brun-brun

brun-brun

Mar, 08/09/2015 - 19:13

Forse al Dott. Boeri sfugge un particolare:l'INPS non ha più un corpo ispettivo.Con l'ultimo CdM è stata istituita l'Agenzia Unica Ispettiva, un carrozzone immondo che va incontro alle esigenze di determinate categorie, ben definite, che costerà una finanziaria, e che affonderà l'INPS definitivamente in quanto alle dirette dipendenze del Ministero del Lavoro.

mifra77

Mar, 08/09/2015 - 19:56

Non riesce a controllare neanche i suoi medici negli ambulatori di verifiche, dove regnano medici che firmano senza essere presenti ai controlli oltre che medici presenti in ambulatorio, che mettono le mani addosso ai malati pur non essendo in commissione; si spacciano per specialisti ma non firmano i verbali. I droni?

Anonimo (non verificato)

Mar, 08/09/2015 - 22:09

.... in quanto gli ispettori sono senza li cojoni.!

mifra77

Mer, 09/09/2015 - 09:23

@Anonimo, definire ispettori certi personaggi è una esagerazione; lei forse non ha approfondito le notizie sulla nascita di mafia capitale.

billyserrano

Mer, 09/09/2015 - 11:01

Spenderanno ancora soldi per intascare altre tangenti. Magari mandare gli ispettori del lavoro, e la guardia di finanza no? Pensate che sia troppo difficile? Quando vanno nelle aziende a fare le verifiche non gli scappa nulla , le rivoltano come un calzino, e per prendere questi hanno bisogno dei droni? Se ci riescono i giornalisti (che non è il loro mestiere), a scoprirli, come mai non ci riesce chi lo fa per mestiere?

i-taglianibravagente

Mer, 09/09/2015 - 13:32

...si e poi "alabarda spaziale" e "doppio maglio perforante" contro i CAPORALI. ...parlando "seriamente"...siamo sicuri che filmare il CAPORALE con un drone non sia contro la PRIVACY...(una delle leggi piu'...piu'...ecco...non ci sono parole...basta un cognome RODOTA')...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 15/02/2016 - 12:41

Sai come si divertiranno i caporali a fare il Tir al volo...senza pagare l'iscrizione al poligono ed i relativi bersagli!!1