Il coraggio di Gessica in quella foto dopo la violenza

Il post della speranza

Miss, ex, tronisti, paparazzate, tatuaggi, manager, messaggi su Facebook, mani che formano un cuore, foto e ringraziamenti postati. Tragedia moderna e coraggio mediatico. Acido per aggredire e social network per ricominciare. Gessica (lei si scrive con la «G») Notaro, classe 1989, ex miss Romagna, cantante e addestratrice di leoni marini, sfregiata con l'acido dall'ex fidanzato capoverdiano, Edson Tavares, lo scorso 10 gennaio, torna a farsi viva dall'ospedale. Lo stesso giorno in cui il Papa spiega al mondo che le donne sono più coraggiose degli uomini. Gessica torna a farsi viva e lo fa da Millennials. Unisce le dita a formare un cuore e si fa fotografare per il suo profilo Facebook: sull'avambraccio c'è una frase tatuata «Alimenta siempre el lobo de la felicidad» e un piccolo braccialetto d'oro con appesa una croce, nello scatto c'è inquadrato anche un pezzo di collo e poi c'è l'angolo di una benda che le copre il viso. Il bellissimo viso che adesso va rimesso a posto, assieme all'occhio sinistro dal quale Gessica non riesce più a vedere come prima. Il cuore formato con le dita è per i medici, per gli infermieri del reparto grandi ustionati del Bufalini di Cesena. E per tutti i sostenitori, conosciuti e sconosciuti, che da giorni le inviano frasi e incoraggiamenti e fiori e affetto. Al suo agente, Mauro Catalini, Gessica ha affidato un messaggio, e lui obbediente lo ha postato: «È dura, ma insieme a voi ce la farò, vi voglio bene». E da millennials i suoi sostenitori hanno risposto: duemila «mi piace» in meno di ventiquattro ore e centinaia di commenti di incoraggiamento. «Gessica vuole dedicare questo cuore ai medici, alle infermiere e a tutto lo staff dell'ospedale Bufalini di Cesena, e ringraziare ancora tutti gli amici e le persone che ogni giorno le mandano saluti e le stanno vicini», ha aggiunto il manager della ragazza. Ci saranno ancora interventi per ricostruire la pelle dove è più segnata (sulla fronte e all'altezza della tempia sinistra), e ci saranno ancora attese e dolore e rabbia. Perché Gessica ha dato amore all'uomo sbagliato. Perché a volte le cose si guastano e perché, come dice il Papa: «È una mia opinione ma secondo me, le donne sono più coraggiose degli uomini». Il coraggio di Gessica sta su Facebook, ha accanto un sacco di pollici alzati. In attesa che sia lei a rialzarsi. Perché dopo essere stati completamente distrutti, arriva un momento in cui tutto diventa intatto.