Corano, arabo e botte ai bimbi: indagata una maestra abusiva

Una 33enne del Bangladesh è stata fermata dai carabinieri di Pordenone. Il gip le ha contestato i reati di maltrattamento di minori e di esercizio arbitrario di professione

Aveva creato nella sua casa una attività di insegnamento per bambini. Così una cittadina originaria del Bangladesh di 33 anni, residente a Maniago, è stata finita nei guai con la legge italiana.

Bastonate agli alunni

Nella scuola abusiva creata nella sua abitazione insegnava i i fondamenti del Corano e della lingua araba con lezioni che prevedevano l’uso quotidiano di ripetute punizioni corporali perpetrate con bastoni di legno. Come riporta Leggo, gli alunni presenti alle lezioni erano tutti di nazionalità bengalese e di età compresa tra i 3 e i 10 anni.

La 33enne ora è indagata per i reati di maltrattamento di minori e di esercizio arbitrario di professione. Dopo il blitz dei carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale di Pordenone e il giudizio il gip del Tribunale di Pordenone è stata sottoposta alla misura coercitiva del divieto di espatrio e dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria.

Commenti

frapito

Sab, 17/02/2018 - 10:56

Divieto di espatrio????? Ma deve essere subito CACCIATA VIA!!!! Non abbiamo assolutamente bisogno di una simile "risorsa". VIA, VIA, VIA!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 17/02/2018 - 11:02

Buona Squola renziana, progressismo,cultura che sarà nostra,pamperismo e boldrinismo sfrenato ed altre amenità simili. Il 4 marzo si avvicina...

Estavida

Sab, 17/02/2018 - 11:12

Il divieto di espatrio è kafkiano. Una persona del genere deve essere processata velocemente (mai rinunciare a esercitare la giurisdizione, pena la perdita di sovranità), condannata e espulsa immediatamente con conversione delle pena detentiva in espulsione. All'espulsione si applicherà lo stato di "persona non grata" e il divieto di ingresso nel territorio nazionale e in UE. Mi piacerebbe conoscere l'opinione in proposito della Boldrini.

venco

Sab, 17/02/2018 - 11:23

Queste sono le risorse dell'accoglienza voluta dalla mafia massonica che ci governa.

Ritratto di Lissa

Lissa

Sab, 17/02/2018 - 11:29

Un bel calcio nel didietro e spedirla nella sua civiltà.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 17/02/2018 - 11:56

Scrivete tutti il 4 marzo s'avvicina, ma dai sondaggi pare che agli italioti di queste infamie interessi poco. Meglio le mancette da 80 euro del piazzista di rignano.

altanam48

Sab, 17/02/2018 - 12:01

Ma rimandiamola di corsa a casa sua, dove potrà bastonare ed insegnare quanto le pare!!! Possibile che ogni nostra mossa in tal senso dev'essere autolesionista?

Silvio B Parodi

Sab, 17/02/2018 - 12:36

ma siamo matti (( divieto di espatrio))!!!!!!OBBLIGO DI ESPATRIO IMMEDIATO!!! lei e tutti i Bengalesi che ci fanno a Pordenone???

DRAGONI

Sab, 17/02/2018 - 13:02

ECCO COME VENGONO PREPARATI A RICEVERE LA CITTADINANZA ITALIANA....CHE I SINITRI VORREBBERO RENDERE AUTOMATICA CON LO IUS SOLI!!

bobots1

Sab, 17/02/2018 - 14:45

Se questa signora avesse figli che nascono in Italia con lo ius oli questi dovrebbero divenire italiani. E secondo voi con un insegnamento di tale madre si sentirebbero italiani?

ciruzzu

Sab, 17/02/2018 - 14:47

lei non la commento,troppo facile, ma rimpatriare i genitori dei bambini no?

Massimo Bocci

Sab, 17/02/2018 - 15:16

Chi sono gli abusivi??? Ha i bambini,Italiani!!!! Ma mi chiedo anche il regime se messo a sragionare, come si fa a permettere l’ingresso, a dei bambini Italiani (infedeli), in simili santuari Italioti, dove si venera e ubbidisce solo ai precetti di Allah!!! È della sharia!!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 17/02/2018 - 16:01

dOVETE CAPIRE CHE è UN METODO DI STUDIO DIVERSO DAL NOSTRO E PRESTO,SARA' APPLICATO ANCHE NELLE SCUOLE ITAGLIANE PER... MEGLIO INTEGRARSI

Blueray

Sab, 17/02/2018 - 16:32

Ora divieto di espatrio in attesa di scontare la pena, poi espatrio immediato ovviamente

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 17/02/2018 - 17:09

4/3/2018 Il giorno della LIBERAZIONE!

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Sab, 17/02/2018 - 17:22

adesso in Italia avete delle kapò filo-islamico sempre in peggio.stenos e chi ha mai visto mancette da 80 euro?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 17/02/2018 - 18:27

Caro altanam48, mica sono daccordo con lei. Rimandarla a casa significa permetterle di creare nuovi terroristi, perchè quello è il sistema delle madrasse. Basta semplicemente lobotomizzarla, visto che la Cianciulli non è più in attività.

Ritratto di DVX70

DVX70

Sab, 17/02/2018 - 18:42

Dovete scrivere bambine, non bambini. E' impossibile che invasati simili, nella loro misoginia, consentano ad una donna di poter essere maestra dei loro figli maschi. Distinzione importante, per non ricadere nella (falsa) accusa di 'fake new) da parte di troll come el-kid o Dreamer

Ezeckiel

Sab, 17/02/2018 - 18:54

Le autorità dovrebbero iniziare a domandarsi perché stanno sorgendo tante scuole di arabo, perché un musulmano del Bangladesh che nulla ha a che fare con gli arabi viene in Europa e invece di integrarsi e parlare le lingue europee, tengono tanto ad apprendere l'arabo.da anni in Turchia quel maiale di erdocan sta chiudendo le scuole europee e apre le madrasse arabe,il tutto mentre diceva che voleva entrare in Europa .sveglia perché quando si arriva al punto di non ritorno la parola passa alle armi,come in Siria

killkoms

Sab, 17/02/2018 - 19:25

educazione islamica!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/02/2018 - 19:38

Scuola abusiva e botte ai bimbi? oltre al plagio del corano? L'avesse fatto un italiano, sarebbe in galera subito e se avesse letto i lvangelo, pure con l'aggravante del razzismo.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 18/02/2018 - 06:37

qualcosa non torna, i bengalesi non parlano arabo. Comunque domanda: ma lo stato non si era accorto che quei bambini non frequentavano le elementari come previsto dalla legge? Perchè non denuncia i genitori?