Corvo in Vaticano, padre Georg non sarà più segretario del Papa

Il segretario paga per essersi fatto soffiare i documenti riservati. Promosso (e rimosso) anche monsignor Harvey, che aiutò il corvo a diventare maggiordomo

Qualcuno sospettava che tra i bersagli del "corvo" in Vaticano ci fosse anche padre Georg Gaenswein, braccio destro del Papa. Ma sarà stato davvero così? Il mistero resta. Una cosa è certa, Gaenswein provò a convincere Paolo Gabriele a confessare. Ma non vi riuscì. Oggi un articolo pubblicato sul Fatto quotidiano rivela che Gaenswen tra poco non sarà più segretario personale del pontefice. Diverrà prefetto della Casa Pontificia. Una promozione, dunque, che apre la strada alla rimozione dall'incarico. Promoveatur ut amoveatur, la tecnica è ben collaudata: sia promosso, affinché sia rimosso.

Il giornale di Padellaro dà per certa la notizia, citando come fonte le stanze del palazzo apostolico. L'annuncio arriverà dopo il concistoro di sabato (in arrivo sei nuovi cardinali). Oltre a padre Georg a fare le valigie dalle stanze vaticane è anche monsignor James Michael Harvey (diventa cardinale), fino a poco fa prefetto della Casa pontificia, il posto che prenderà Gaenswein. Paga il fatto di aver aiutato Gabriele nel diventare maggiordomo di Benedetto XVI.

Ma per quale motivo il fedelissimo di Ratzinger viene "fatto fuori"? Paga il fatto di essersi fatto fotocopiare sotto gli occhi - se non addirittura sottrarre - documenti segreti del pontefice, a partire dal 2006. Una falla che esisteva da sei anni e che è venuta fuori solo con lo scandalo Vatileaks e il libro di Gianluigi Nuzzi. Ha avuto un certo peso anche la querelle - mai placata - tra padre Georg e il segretario di Stato vaticano Tarcisio Bertone (ad esempio sulla cacciata di Ettore Gotti Tedeschi dallo Ior).

Commenti
Ritratto di danie

danie

Ven, 23/11/2012 - 12:31

Misteri, ombre, scandali aleggiano da secoli in Vaticano. Dov'è l'umiltà, la forza per combattere la tentazione del denaro?

claudio faleri

Ven, 23/11/2012 - 13:05

danie.......ma quale umiltà hammo la banca più potente del mondo, qui non centra la fede, il clero è una organizzazione tipo dittatura, una SPA senza rimanenze, guadagni assoluti

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 23/11/2012 - 14:12

Qua il vero Papa è Bertone, Ratzinger invece di occuparsi della chiesa si occupa di scrivere libri. Totalmente inadeguato.

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 23/11/2012 - 15:08

La Gerarchia ecclesiastica si è scavata la fossa quando ha accolto in seno l'infezione illuminista. Attraverso il dialogo col marxismo è approdata al compromesso con la menzogna e Dio non tollera i tradimenti.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 23/11/2012 - 16:57

La rimozione di padre Georg provocherà certamente un gran dolore al Papa, li ho sempre visti molto affiatati. Ma se anche nel clero, come avviene per i dirigenti statali, si può nominare un segretario particolare, può darsi che il Papa lo trattenga presso di sè.

enpassant

Ven, 23/11/2012 - 17:47

L'altro vecchio polacco adoravva Maria, il papa nella sua camera (che communica peraltro con quella di Georg) ha messo una bella statua di San Sebastian (che è iconico nella communita gay), poi les scarpe rosso, l'hermine ecc... E UNA GRANDE KEK, niente di male (se lo fa con maggiori consenziente), ma bisogna dirlo e diffonderlo

franky6464

Ven, 23/11/2012 - 20:50

il georg non me la racconta giusta, come del resto tutti i preti. Le caste esistono anche alle loro latitudini, con metodi e maniere diverse. Una cosa è certa, i panni sporchi se li lavano in casa, ma non sapremo mai quanto sporchi

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 25/11/2012 - 17:00

pensate un poco , oggi il papa ha nominato nuovi cardinali , ma che bisogno c'era ? l'ultima volta , si sono battuti per doventare cardinali , ed è stata la sfilata dei seguaci di satana , pieni di boria , sorridenti come se avessero ricevuto una grazia speciale , un orrore