Così il Fisco ora entra nei nostri conti correnti

Da oggi scattano i pignoramenti sul conto corrente da parte di Entrate-Riscossione in caso di mancato pagamento per le cartelle del Fisco o per le multe

Da oggi scattano i pignoramenti sul conto corrente da parte di Entrate-Riscossione in caso di mancato pagamento per le cartelle del Fisco o per le multe. Prende il via il nuovo piano del Fisco che mette le mani direttamente nel conto corrente. Con l'accesso diretto alle banche dati, il Fisco potra avere un quadro più chiaro della situazione sul conto e quindi operare con più facilità per il recupero dei crediti. Altroconusmo chiarisce comuqnue in che modo avverrà il "prelievo" sul conto: "Prima della prcedura di pignoramento il contribuente che ha ricevuto una cartella esattoriale ha 60 giorni di tempo per pagarla, contestarla o chiedere di poterla rateizzare". Inoltre per tutti i debiti fino a 1000 euro Entrate-Riscossione darà una proroga di altri 120 giorni per il pagamento "inviando un ulteriore avviso, prima di intraprendere un'azione di riscossione". La procedura sarà più rapida, ricorda Altroconsumo, ma "almeno non comporterà il blocco alla cieca di tutti i conti correnti, come avveniva con Equitalia e che comportava, soprattutto per le aziende, l'impossibilità di lavorare e pagare stipendi e fornitori". L'Agenzia delle Entrate ha infine precisato che "non potrà pignorare i conti correnti dei contribuenti debitori senza l'obbligo di richiedere l'intervento dell'autorità giudiziaria".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 01/07/2017 - 15:37

credete veramente che questo aiuterà l'economia italiana? se sono un imprenditore e ho debiti per 50 mila euro, tanto per dire una cifra.... che si fa? mi viene pignorato tutto, poi se voglio suicidarmi, mi lasceranno fare certamente, ma non potrò chiedere il risarcimento danni per aggravamento delle misure coercitive in presenza di ulteriore danno dovuto alla crisi! molto furbi questi italiani..... ooohhhhh si come sono fuuuuuuurbi!!!!!!! pensate, hanno creato il PD per far approvare certi progetti di legge come questi!!!!!!

Garganella

Sab, 01/07/2017 - 17:02

Mi domando: perché il cittadino, l'impresa, la società o la ditta che vanta crediti con lo stato non può entrare nella cassa della Tesoreria statale? - Così saremmo pari!

Efesto

Sab, 01/07/2017 - 17:56

Come al solito vengono premiati gli zingari, i truffatori, i falsi nullatenenti, etc. Pensate se un Zonin, già presidente della Banca Veneta, prendesse una multa a via Montenapoleone dove qualche giorno fa stava passeggiando con la moglie, avrebbe un prelievo fiscale? Questo è un mondo fatto solo per i furbi! Sigg. politici, vergognatevi della vostra ignoranza. Come afferma Carlo Mari Cipolla siete veramente pericolosi perchè soprattutto IMBECILLI.

antonpaco

Sab, 01/07/2017 - 18:58

Pagate le tasse, le multe e quant'altro, e' segno di civilta', educazione e rispetto verso il paese nel quale si vive e che lasceremo ai nostri figli. Pagate le tasse e vedrete che nessuno mettera' le mani sul vostro conto.

aredo

Sab, 01/07/2017 - 19:56

@antonpaco: ??? AH,AH,AH,AH ! La sinistra=mafia con i suoi scagnozzi del fisco sono una banda di criminali che rubano soldi anche alle vecchiette. Gliene frega un cavolo se paghi tutte le tasse dovute! Loro ne vogliono sempre di più. Ed entrano nelle case della gente come nei regimi di Stali ed Hitler. E' un regime comunista. Loro fanno "esproprio proletario" per farsi le loro belle villette.. ehh!

scorpione2

Sab, 01/07/2017 - 20:26

mortimortacci tua, il solito accattone ed evasore fiscale, se putacaso sei imprenditore e hai 50.000 euro di debiti cosa fai? vai in agenzia entrate li rateizzi e paghi, ma tanto tu sei abituato ad evadere le tasse e i debiti e specialmente le multe. morti i debiti si pagano.

TonyGiampy

Dom, 02/07/2017 - 01:42

antonpaco ore 18:58. Pagare le tasse e' segno di civilta' e educazione. Far pagare tasse giuste e eque lo sarebbe ancora di piu'. Nel nostro paese, da sempre comunista, le tasse sono a livello di strozzinaggio. La mafia, quando chiede il pizzo e' molto piu' economica. Quando lavoravo in Italia, su uno stipendio annuo di 24.000 euro, lordi ovviamente, ne pagavo quasi 8000 di tasse.In piu' ici,tari,rai ecc.Dove vivo ora uno stipendio di 24.000 euro e' considerato da morto di fame e non si paga nulla e soprattutto i soldi delle tasse non vanno a zingari e africani ma ai nativi. Qui pero' non governano i suoi amici del PD. Per fortuna, altrimenti sarebbero gia' tutti ridotti sul lastrico!!

moichiodi

Dom, 02/07/2017 - 01:50

Sempre la solita solfa dei conto correnti. Dove stanno i soldi di chi però non paga. Per evitare basta pagare multe e tasse dovute.

aredo

Dom, 02/07/2017 - 02:15

@scorpione2: chi evade le tasse 24/7 siete voi criminali di sinistra, i finti moralisti. Così come siete quelli che usano droghe e fanno orge di ogni tipo, poi accusate la gente di destra delle vostre nefandezze.

il sorpasso

Dom, 02/07/2017 - 07:55

Chiamatela come volete io la chiamo dittatura komunista!

Ernestinho

Dom, 02/07/2017 - 08:35

X "antonpaco". Il sermone del solito evangelista. Ma sei proprio illuso!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 02/07/2017 - 08:55

Ragione di più per munirsi: 1° di una bella cassaforte in casa 2° del possesso un un'arma da difesa, meglio se é di offesa.

scorpione2

Dom, 02/07/2017 - 10:20

il vostro capo e' stato condannato x evasione fiscale, vi siete dimenticati di lentini? anche allora fu condannato x evasione fiscale. voi l'evasione l'avete nel dna, sia come evasione fiscale e sia come evasione penale. pagate evasori.