"Così ucciderò gli islamisti" Ecco il "cacciatore dell'Isis"

Joe Biggs, giornalista di Infowar, si maschera da "Isis Hunter" per dare istruzioni su come combattere gli uomini neri del Califfo

L'Isis sembra farsi sempre più forte. Lo Stato Islamico acquisisce sempre nuove strutture per l'addestramento di giovani miliziani, come quella a Sirte, aperta da nemmeno 24 ore. Il pericolo per l'Occidente è sempre più alto, basti pensare alla poca distanza che c'è tra la Libia e il suolo italiano. Inoltre, sono recenti gli arresti in Spagna, dove 3 individui sono stati bloccati con l'accusa di essere terroristi affiliati alle bandiere nere.

Le continue minacce verso l'America, principale nemico del Califfato, hanno spinto Joe Biggs, giornalista di Infowar, a mascherarsi da "Isis Hunter" in un video postato sui principali social network e sul sito stesso. Nel filmato si vede il reporter con il volto coperto che, prima, brucia la bandiera nera, simbolo degli uomini di Abu Bakr al Baghdadi e, successivamente, mostra come si spara, con armi differenti, a un terrorista. Ovviamente, l'obiettivo è una sagoma.

Il video mostra, da una parte, la pericolosità dei terroristi e, dall'altra, la necessità di trovare una soluzione per difendersi dall'esercito dei tagliagole (guarda il video).

Commenti

vince50

Mer, 04/11/2015 - 18:06

Una pagliacciata.

Zizzigo

Mer, 04/11/2015 - 18:08

Ma nell'Italia garantista e pacifista, si pretende ancora che ci si difenda a parole... e, quando sarà troppo tardi, si scoprirà che non funziona!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 04/11/2015 - 18:26

Orpote, istigazione all'odio razziale. Ogni "isisso" va catturato e giudicato per le sue responsabilità. E non fatemi una nuova Guantanamo che poi i pacifessi si arrabbiano. Siamo o non siamo una civiltà di calabraganti superiori? Gli Homunculus correctissimus buonensis.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 04/11/2015 - 18:32

Attenzione tutti: - Se prendete esempio da questo cxxxxxo rischiate grosso davvero. Al minuto 1:03 (e anche successivamente) spruzza col flacone in mano altro liquido infiammabile sulla fiamma della bandiera. NON LO FATE, NON FATELO MAI !!! Decine di sprovveduti si sono già rovinati sul barbeque proprio per questa pericolosissima manovra. Uomo avvisato ...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 04/11/2015 - 18:58

@oldpeterjazz io lo faccio con il liquido per barbeque, per attivare il caminetto ma non mi è mai successo niente. Con benzina ed alcool invece è pericolosissimo, la fiamma risale in un baleno e ti trovi avvolto dalle fiamme. Comunque si può mascherare quanto vuole eppoi si mostra con molti tatuaggi. Alla faccia dell'irriconoscibilità.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 04/11/2015 - 19:00

comunque, gli unici che sono contrapposti agli isis sono gli onon.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mer, 04/11/2015 - 19:50

Zizzigo - ecco il solito Rambo-mbito da tastiera: ma perche' non ci va lei in Siria e in Iraq a difenderci dall'ISIS NON a parole? Vada, molti lo hanno FATTO. Mi sembra che il parolaio qui sia lei.

roberto zanella

Mer, 04/11/2015 - 22:34

bisognerà armarsi assaltando le caserme solo così si potrà dar man forte ai militari lealisti cristiani e non comunisti . Quelli comunisti saranno il cavallo di Txxxa per far entrare le bande musuilmane . Per cui bisognerà saspersi regolare . Fuori legge l'ONU e i suoi servi sciocchi .