Così la vita sedentaria ​fa invecchiare prima

Un team di ricercatori del VIMM e dell’Università di Padova hanno concluso uno studio che dimostra come l’invecchiamento precoce sia legato alla sedentarietà

Un team di ricercatori del VIMM e dell’Università di Padova hanno concluso uno studio che dimostra come l’invecchiamento ed il danneggiamento dei mitocondri di un muscolo sia la causa della produzione di un ormone che a sua volta scatena l’ invecchiamento dell’intero organismo. Era già noto che il deterioramento dei mitocondri, le centrali energetiche di ogni cellula, fosse legato all’ invecchiamento ma lo studio, finanziato dallo European Research Council, dalla Fondazione Telethon e dalla Fondazione Cariparo, ha scoperto come questo avviene. I livelli di Opa1, una proteina essenziale per la forma ed il funzionamento dei mitocondri, sono normali negli anziani che svolgono regolare attività fisica, ma molto bassi negli anziani sedentari. La mancanza di Opa1 nel muscolo causa invece la produzione di un ormone chiamato FGF21. Lo studio condotto ha evidenziato la doppia vita di FGF21: quando questo ormone è prodotto dal muscolo, esso manda un segnale di invecchiamento a tutto l’organismo. Bloccando la produzione di FGF21, i ricercatori hanno arrestato molti dei segni di invecchiamento a livello di cute, fegato, intestino e cervello. "Non era chiaro come la vita sedentaria fosse collegata ad un invecchiamento precoce - spiega il professor Marco Sandri, docente di Patologia Clinica presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova - il nostro studio spiega che l’ invecchiamento non attivò porta al deterioramento dei mitocondri nei muscoli ed ad un aumento di FGF21. Quando i livelli di FGF21 nel sangue sono alti per lungo tempo, l’organismo risponde con l’ invecchiamento della pelle, del fegato e dell’intestino, perdendo neuroni, e con un’infiammazione generalizzata: tutto questo accorcia drasticamente la vita".

Commenti

giovinap

Gio, 01/06/2017 - 13:45

ma no ! questa è veramente la scopera dell'acqua...tiepida .

Tarantasio

Gio, 01/06/2017 - 21:26

l'aspettativa di vita media degli italiani si è drammaticamente abbassata nel volgere di pochi anni... all'improvviso hanno smesso di fare moto? o c'è dell'altro? che dice la scienza medica non asservita...?

TonyGiampy

Ven, 02/06/2017 - 00:45

La vita sedentaria provoca un invecchiamento precoce e automaticamente un accorciamento della vita.Io ho la prova del contrario.Il Giappone si lavora 13 14 ore al giorno ed un giapponese di circa 40 anni ne dimostra 55, alcuni anche 70.Gli uomini arrivano a malapena a vivere fino a 75 anni. Mio padre per tutta la vita non ha fatto un tubo e adesso ha 87 anni.Mio nonno idem, una tubo anche lui, e' morto a 88 anni.Percio' lasciate perdere gli studi e ritiratevi a vita sedentaria!!!