Cosa succede se due furbi si incontrano

Matteo Salvini. Non so se la politica sia nel suo Dna, certo lo sono la comunicazione e le sue furbizie. Ognuno può pensarla come crede, ma certo Salvini non è uno stupido che può davvero pensare di impedire a una nave della nostra Marina Militare, la Diciotti, di attraccare in un porto italiano, né credere di potersi sostituire alla magistratura decidendo lui chi arrestare e chi no. Così come fra poche ore non potrà impedire di far soccorrere - se necessario - lo scalcagnato peschereccio carico di immigrati che sta facendo rotta sulle coste italiane. A Salvini interessa dire con forza che lui gli sbarchi li proibisce senza se e senza ma, pur sapendo che lo sbarco, nella maggior parte dei casi ovviamente avverrà, ma per decisione di altri. Così a fare la figura del pro clandestini non sarà lui ma il premier Conte, il presidente Mattarella o chiunque abbia l'onere di fare rispettare trattati, leggi e Costituzione e il potere di annullare gli ordini del ministro dell'Interno. Alla lunga, sbarco dopo sbarco, Mattarella diventerà agli occhi degli italiani un pericoloso comunista, Conte un pappamolla e Di Maio (che dà un colpo al cerchio e uno alla botte) un inutile ammennicolo. Una strategia perfetta per mantenere la centralità mediatica e fare volare la Lega nei sondaggi.

È bravo Salvini, molto bravo. Ma soprattutto è furbo, molto furbo. Anche Di Maio è furbo, ma meno e rischia di essere vittima della nota legge in base alla quale quando due furbi si incontrano uno dei due è costretto a cambiare categoria. E siccome a Di Maio tolta la furbizia non resta nulla di significativo, sappiamo già come andrà a finire, cioè che Salvini se lo mangerà, nel senso che lo mollerà dopo averlo spremuto come un limone. Che è sempre meglio di un patto durevole perché come diceva Leonardo Sciascia: «Quando un furbo si allea con un imbecille siamo alla vigilia di una dittatura».

Ma c'è di più. Oltre che furbo come una volpe, Salvini è fortunato come pochi. Perché se uno o più degli immigrati bloccati, respinti o dirottati per sua volontà, dovesse nel mentre lasciarci in qualche modo le penne sarebbe la sua fine, a prescindere dal consenso popolare. Nessun Paese occidentale, populista o no, può infatti permettersi di avere un ministro dell'Interno killer. Quindi, caro Salvini, buona fortuna.

Commenti

Gianni11

Sab, 14/07/2018 - 16:27

La Diciotti e tutta la Guarda Costiera non sono istituiti e sostenuti dal popolo italiano per fare gli scafisti. Qual'e' il loro giuramento? E cosa fanno in acque libiche a raccattare invasori? Il comandante della Diciotti e gli altri superiori della Guardia Costiera che tradiscono l'Italia sarebero da arrestare e processare per tradimento. Arrivera' il tempo di farlo. Forza Salvini! VIVA L'ITALIA!

INGVDI

Sab, 14/07/2018 - 16:39

Editoriale da non condividere. Salvini non è da criticare per l'atteggiamento tenuto nei confronti dei migranti clandestini. Fa bene ad alzare la voce, anche se, per ottenere risultati concreti, è necessario azzerare gli accordi che prevedevano e prevedono che tutti i migranti debbano essere trasportati in Italia (confessione Bonino). E' necessario, caro Sallusti, insistere nel criticare Salvini, primo, perché mantiene in vita un governo contro natura, secondo, perché, per continuare ad avere voce in capitolo sull'immigrazione, lascia passare squallidi e dannosi provvedimenti sugli altri temi. Denunciamo il neo comunismo grillino ed il collaborazionismo leghista.

caren

Sab, 14/07/2018 - 16:57

Dr. Sallusti, Lei praticamente sta dicendo che, volenti o nolenti, i migranti ce li dobbiamo cuccare tutti noi?.

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 14/07/2018 - 17:00

Mattarella Ê un pericoloso sovversivo, vedere l'assoluta indisponibilità a conferire un mandato al CDX, vedere il veto al ministro Savona, vedere l'istruire i P.M. Conte ignorando assolutamente il Ministro dell'Interno, anzi avversandolo. Ragione di più per lavorare verso un cambiamento costituzionale per cui il vincitore delle elezioni ha l'onere e l'onore di condurre, con la sua maggioranza e con il Parlamento, la politica per tutta la legislatura. Basta con questi bizantinismi per cui non si sa mai chi comanda, tutti e nessuno.

Dordolio

Sab, 14/07/2018 - 17:00

Mi rendo conto del turbamento di Sallusti. Che è lo stesso di tutti quelli (tanti) che hanno votato Berlusconi per decenni, compiaciuti delle sue intemerate seguite ahimè dal nulla. Salvini è appena arrivato. Non sappiamo se otterrà dei risultati concreti MA ALMENO CI PROVA VERAMENTE. Sta sul pezzo. Non si arrende. Fa vedere che "forse si puo'...." Berlusconi ancora in queste ore lancia proclami e promesse. E nel contesto di cui sopra dimostra di essere uomo dell'altro ieri. E sparirà col suo partito alla prossima tenzone elettorale. Non gli crede più nessuno....

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 14/07/2018 - 17:13

La gente comune è con salvini. Alla maggioranza della gente comune non interessa se qualche immigrato abusivo crepa. Salvini non ha bisogno di fortuna. Ha bisogno che gli altri componenti del governo e del potere non remino contro.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 14/07/2018 - 17:17

I veri traditori sono stati quei elettori latitanti che non hanno "deciso le sorti della Nazione" non andando a votare ... il 40% e passa dell'elettorato.

Giorgio1952

Sab, 14/07/2018 - 17:20

Sallusti devo proprio dirle che è un servo al soldo di Berlusconi, come si può fare un titolo così sui due che certo sono furbi, ma nulla a confronto di Berlusconi. Inizia con Salvini che secondo lei, se non ha nel suo Dna la politica, di certo ha la comunicazione e la furbizia, fin qui sono d’accordo ma non sul fatto che la sua strategia di dare la colpa agli altri degli sbarchi sarà ripagata, perché se mantiene la centralità mediatica e fa volare la Lega nei sondaggi, alla fine qualcuno gli chiederà conto delle “promesse” elettorali : 600mila espulsioni, flat-tax, abolizione Fornero, etc.etc, di cui finora nulla, come ha detto Draghi “Aspettiamo i fatti, finora solo annunci”, penso che nel panorama europeo Draghi conti di più del Ministro degli Interni italiano. Bella la citazione di Sciascia, ma non è attinente perché Di Maio sopravvivrà politicamente a Salvini, il quale oltre ai social non ha i mezzi e le risorse del Cav.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 14/07/2018 - 17:25

Non condivido quasi niente del Suo articolo. Lei è poco meno che offensivo con Salvini, mentre, secondo me, dovrebbe tesserne le lodi. Probabilmente sbaglierò, ma, come quasi tutta FI e, naturalmente, tutto il PD, tifate per il fallimento di questo governo; anche io ero più contento di un governo di centrodestra, ma, non potendolo avere subito, bisogna accontentarsi di questa fase di transizione, e non è mettendo i bastoni tra le ruote che si ottimizza la situazione. Salvini sta lavorando bene e solo con la sua coerenza metterà a nudo certe connivenze e certe partigianerie di cui noi di centrodestra sappiamo l'esistenza, anche in alto loco, non le sembra?

Cheyenne

Sab, 14/07/2018 - 17:29

Direttore ogni tanto mi delude. Oltre tutto mattarella non è un pericoloso comunista è un cattocomunista e come tutta questa genia anti-italiano e pericolosissimo.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 14/07/2018 - 17:52

Sallusti ha praticamente fotografato la vera verità che è sotto gli occhi di tutti eccetto i tifosi bendati. Quelli che dicono Azzz quanto siamo forti anche se stiamo perdendo 4 a 0. Una buona società è sempre meglio dispari: uno e poco ma due sono troppi. Nel caso di fattispecie sono addirittura tre. Sapete amici miei che cosa succede in un pollaio dove è presente più di un gallo? Bene, primo non si fa mai giorno, ma poi succede che qualche gallo finirà per fare la gallina...

manfredog

Sab, 14/07/2018 - 17:59

..mah..cosa succede..!?..succede che i sinistri diventano subito 'furbofobici'..!! mg.

mariolino50

Sab, 14/07/2018 - 18:00

Veramente le penne ce le lasciano in molti, e altri paesi usano anche le armi. Una invasione è tale anche se fatta disarmati, solo con la forza del numero e il pietismo dei fessi, è una tecnica anche quella, forse un pò di mano pesante non sarebbe male, o un blocco navale come si deve.

tosco1

Sab, 14/07/2018 - 18:06

Un furbo,si alza la mattina e si ingegna di incontrare un bischero, perche' se non lo incontra,furbo non diventa.Sono i bischeri che consentono l'esistenza dei furbi. Salvini spero che capisca bene e reagisca duramente,senza tentennamenti.Il tentennio, preannuncia la caduta.

Divoll

Sab, 14/07/2018 - 18:09

Direttore, non e' denigrando Salvini che si ferma l'emorragia di voti da FI. Anzi.

oracolodidelfo

Sab, 14/07/2018 - 18:19

Dott. Sallusti, Salvini sta rischiando la vita tutti i giorni, lei se non scrive di questi articoli....rischia il posto di lavoro! Da lei non me lo aspettavo.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 14/07/2018 - 18:25

La fortuna a prescindere non esiste secondo il mio punto di vista. Occorre fermezza nel decidere sempre cosa e come fare per riuscire a risolvere i problemi. Il Governo tutto deve avere una strategia i lungo respiro relativamente all'esodo di migliaia e forse milioni di persone organizzate questo si deve dire, per destabilizzare e invadere l'Occidente. Sappiamo che queste persone pagano migliaia di euro per imbarcarsi sui barconi perciò, diciamo subito, chi finanzia se sono miserabili? Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 14/07/2018 - 18:46

editoriale lucido e non filoverde a prescindere-da condividere dalla prima all'ultima riga-salvini fa propaganda-per il momento gli interessa solo depotenziare tutti gli altri partiti e passare all'incasso come il solo che si contrapponga ai migranti-quando la guardia costiera è andata oggi a svuotare il legno carico dei 450-salvini ha tirato un sospiro di sollievo che mai ammetterà-sa benissimo che con i morti finirebbe di fare il paraguru-e la sua carriera finirebbe in un lampo-per ora gli gira bene-personaggi come salvini si bèano in un paese come l'italia dalla popolazione con cultura media sottoterra che non conosce costituzione -vincoli e leggi-minniti che aveva messo in cantiere trattati bilaterali con molti paesi africani di provenienza dei migranti oggi più che mai si capisce come sia di un altra levatura rispetto a salvini-che gode ancora dei frutti del lavoro del suo predecessore e del trend al ribasso degli arrivi-

Ritratto di adl

adl

Sab, 14/07/2018 - 18:51

Se è per questo direttore, il magnifico supplente esimio prof. ALSO SPRACHE SAVIANUSTRA pagato da Pantalone in bolletta enel, lo ha più volte chiamato ministro della mala vita, che per un ministro dell'interno non è un gran merito, senza destare scandalo alcuno dei dotti ed eruditi GIORNALAIONI, falsi e bugiardoni e del main leftish pol.corr. stream che evidentemente condivide le raffinate teorie savianustriane. Io però vedo la coppia Salvini Di Maio, sempre più somigliare a quella di Don Chisciotte e Sancho Panza. La lotta impari contro OTAN UE, Ong di SOROS, ANTIITALIANI d'Italia, Trafficanti di uomini, Capitanerie di Porto, Caritas, Cooperative Rosse, Giornaloni ecc. ecc. ecc. assomiglia sempre più a quella contro i Mulini a vento.

Giuseraf

Sab, 14/07/2018 - 22:50

Sempre più convinto di aver fatto bene ad abbandonare il Giornale dopo 44 anni (andavo ancora al liceo). Per 25 anni abbiamo dato fiducia a Berlusconi, senza ottenere nulla se non chiacchiere: difficilmente, riabilitazione o meno, ci ricascheremo. Non è insultando chi prova a fare qualcosa che che si recuperano lettori ed elettori

nopolcorrect

Sab, 14/07/2018 - 23:18

Se Berluscono cercasse di mettere i bastoni fra le ruote a Salvini, molti di Forza Italia lo abbandonerebbero per la Lega. Attenzione, gli Italiani si sono svegliati e non sono fessi. La cosa migliore che può fare Forza Italia è appoggiare il più possibile Salvini in Parlamento.

fisis

Sab, 14/07/2018 - 23:57

Sono molto deluso e incredulo per gli attacchi dell'articolo di Sallusti contro Salvini. Ma dico: lei scherza o cosa? Non bastavano gli attacchi forsennati della sinistra contro Salvini, ci si doveva mettere pure lei? Salvini sta tentando, praticamente solo - in realtà sostenuto da moltissimi italiani- di fermare almeno parzialmente questa invasione. Comunque è lui - Salvini - il leader del centrodestra. E' inutile rosicare, caro Sallusti.

tuttoilmondo

Dom, 15/07/2018 - 00:26

NON HO MAI LETTO TANTE STUPIDAGGINI.

seccatissimo

Dom, 15/07/2018 - 03:23

x Alessandro Sallusti - Sab, 14/07/2018 - 16:05 Caro Sallusti, di questo tuo articolo non condivido niente ! E' strano, sembrerebbe che tu non sappia come funziona l'Italia e come reagiscono gli italiani. Salvini ha contro tutta la canaglia italiana che da decenni ha contribuito con la sua politica fallimentare a rovinare l'Italia. Questa canaglia ha tutto l'interesse, per salvare le proprie sporche speculazioni, a far fallire ogni sforzo di Salvini per cambiare le cose e per tanto ogni modo per mettere i bastoni tra le ruote di Salvini per danneggiarlo e bloccarlo va bene. A questo punto a Salvini non rimane altro da fare che mettere tutti davanti ai fatti concreti e compiuti che è l'unica cosa che in questo balordo Paese il popolo della brava ed onesta gente comprende ed accetta ! E non venirmi a dire che così, in uno stato di diritto, non si fa, perché l'Italia è affatto uno stato di diritto, purtroppo è solo uno stato casinista delle banane !

Ritratto di diego.zoia

diego.zoia

Dom, 15/07/2018 - 06:37

Egregio Direttore, Concordo (mi spiace dirlo) con @oracolodidelfo e con @Giuseraf: "Non è insultando chi prova a fare qualcosa che che si recuperano lettori ed elettori".

FG2018

Dom, 15/07/2018 - 07:37

Scusi Sallusti, ma cosa dice?" Nessun Paese occidentale, populista o no, può infatti permettersi di avere un ministro dell'Interno killer?" Ah no? Lei allora ha presente cosa stanno facendo praticamente tutti i governi degli stati europei e non (Vaticano compreso)? Suvvia non mi faccia il distratto!

Pigi

Dom, 15/07/2018 - 08:01

Invece questo governo è troppo debole verso i clandestini. Dal momento in cui hanno lasciato il loro paese affidandosi ai trafficanti di uomini, hanno violato consciamente leggi nazionali e internazionali e non dobbiamo sentirci responsabili se qualcuno defunge. Il traffico è alimentato dalla speranza, speranza che rimane viva se qualcuno arriva in Europa. Se invece si respingono la speranza finisce, non partono e non muoiono.

mariolino50

Dom, 15/07/2018 - 08:40

elkid Dove stà scritto che se salvi uno te lo devi puppare a vita, da nessuna parte. Ero in Marina militare, e il compito principale è difendere le coste italiane da qualsiasi tentativo di invasione, e purtroppo questi disarmati sono anche più pericolosi.

gigispe25

Dom, 15/07/2018 - 09:43

Ho spesso condiviso i suoi editoriali, ma questa volta, egregio direttore, devo dirle che Lei è uscito di strada. E non per una violenta sbandata di oggi, ma per una progressiva scivolata iniziata con la formazione di questo governo, che purtroppo era l'unica possibilità di avere almeno una parte del Centrodestra al potere stanti le furbate a nostro danno perpetrate dal Mattarella (naturalmente impunite). Così facendo Lei contribuisce al disastro del Centrodestra, alimentando (interessatamente?) il livore di un Vecchio che si rifiuta di cedere il suo "giocattolo" preferendo romperlo piuttosto che passarlo di mano !

ohibò44

Dom, 15/07/2018 - 11:55

Furbi? L’unica forma di furbizia è comportarsi in modo pragmatico e professionale: solo così si ottengono risultati (chi la pensasse diversamente paragoni Milano e Napoli). Questi due non sono furbi (nel senso che intendo io ovviamente) e a farne le spese penso che saremo noi.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 15/07/2018 - 13:02

Egregio direttore: perché tanto astio contro Salvini insultandolo come un (potenziale) "ministro dell'Interno killer".? Come se, a fronte dei tanti suicidi nelle carceri, dovremmo parlare di un "Ministro della giustizia anch'egli Killer" e i magistrati diventerebbero indirettamente boia impietosi. Eppure Salvinista facendo il possibile seguendo anche i desideri di Berlusconi (che affermò orgogliosamente di voler rimpatriare senza problemi centinaia di migliaia di clandestini).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 15/07/2018 - 13:17

poveracci! tanta gente non ha capito nulla. lo si capisce nei commenti: sallusti stava ironizzando sulla furbizia di salvini , mentre la verità è che l'atteggiamento di salvini non aiuta per niente in politica: è una voce che da fiato alle trombe, ma se nessuno balla, il fallimento è sicuro.... :-)

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Lun, 16/07/2018 - 07:08

Sallusti da che parte sta ? Quando a sinistra fanno governi non eletti tutti, dal primo all’ultimo dei giornali lli sostengono “ a prescindere”. In questo caso oltre agli avversari anche quei pochi giornali cosiddetti di destra remano contro su tutto e tutti, fanno pelo e contropelo su ogni decisione.E poi si lamentano quando i rossi sono al governo...