Cosenza, coppia picchia bimbo marocchino perché si era avvicinato al passeggino della figlia

Il piccolo, condotto in ospedale a Cosenza, ha riportato lesioni guaribili in 5 giorni. La coppia responsabile della violenza è stata denunciata

Per ingannare il tempo mentre la mamma si trovava in uno studio medico di via Macallé, una traversa del centralissimo corso Mazzini a Cosenza, era uscito in strada insieme ai suoi fratellini e si era diretto in un negozio vicino per comprare un gelato. Lungo la strada ha visto una bimba su una carrozzina e, con l’innocenza dei suoi tre anni, si è avvicinato, forse per salutarla o forse per giocare un po’ con lei.

Ma il suo gesto, seppur fatto spontaneamente e in maniera candida, non è piaciuto ai genitori della bimba. Mamma e papà, infatti, hanno aggredito lo sconosciuto per farlo allontanare.

Il grave episodio di violenza è accaduto nel cuore della città calabrese ed ha come protagonista, suo malgrado, un bambino marocchino di 3 anni.

La dinamica dei fatti è stata ricostruita da una passante che ha assistito alla scena e ha subito avvertito il 118 e la polizia. Il testimone ha raccontato di aver visto il bimbo fare un salto di due metri e accasciarsi a terra dopo essere stato colpito con un calcio al torace. “Non potevo credere a quello che stava succedendo. Il mio primo pensiero è stato soccorrerlo”.

L’innocente vittima della brutale violenza è stata subita soccorso da alcuni passanti e portato al pronto soccorso dell’ospedale per le cure del caso. I medici hanno riscontrato nel piccolo paziente lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Immediatamente sono scattate le indagini della polizia. Grazie al racconto dei testimoni e ai filmati delle videocamere di sicurezza presenti in zona, gli agenti della Questura di Cosenza sono riusciti a individuare la coppia responsabile dell’azione. Gli autori delle percosse sarebbero T.D di 22 anni e M.V. di 24, entrambi denunciati per lesioni personali aggravate.

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, nel condannare il gesto, ha parlato di un episodio “raccapricciante” che provoca “indignazione e sconcerto”. Il primo cittadino ha voluto sottolineare come Cosenza sia “storicamente città di inclusione e accoglienza. Qualsiasi sia il motivo, se di natura razzista o di cieca follia certamente si tratta di un gesto gravissimo che non può trovare alcuna giustificazione, né deve essere sottaciuto”.

Commenti

lorenzovan

Sab, 07/09/2019 - 11:24

I figli dell odio propaganadato attraverso i bacioni dal caporale...crescono bene...

FedericoMarini

Sab, 07/09/2019 - 11:43

QUESTO EPISODIO TESTIMONIA PIU’ DI MILLE PAROLE CHE MATTEO SALVINI HA PORTATO IL PAESE ALL’ETA’ DELLA PIETRA..

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 07/09/2019 - 11:52

Con tutte le propagande di Capitan Findus, T.D e M.V. che di certo non brillano per intelligenza, avranno pensato che il bambino "nxxxo" sia di razza inferiore alla propria.

corto lirazza

Sab, 07/09/2019 - 11:59

Colpa di Salvini, il bravo papà è sempre stato una persona intelligente ed equilibrata fino all'arrivo del governo gialloverde...

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 07/09/2019 - 12:38

Povera la figlia di questi genitori. Speriamo abbia bravi nonni. Storie del genere fan venire la pelle d'oca per tanta disumanita' gratuita su di una personcina indifesa.

scorpione2

Sab, 07/09/2019 - 13:01

GRAZIE SALVINI DELL'ODIO E CATTIVARIA CHE HAI PROFUSO NEGLI ITALIANI. MENO MALE CHE CE' UN DIO IN CIELO CHE HA PROVVEDUTO CONTRO UNO SPERGIURO.

Gattagrigia

Sab, 07/09/2019 - 13:41

Grazie Salvini, grazie Lega. Grazie anche alla Meloni e a tutti i Fratelli d'Italia

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 07/09/2019 - 13:58

E poi non è vero che l’Italia diventa razzista e si incattivisce? Che pena!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 07/09/2019 - 14:07

Tra qualche mese, questo modello di società violenta basata sull'odio e sulla mancanza assoluta di pietà, pompata da un certo tipo di politica, sarà solo un lontano ricordo. La Madonna ha a cuore il destino dell'Italia ed in quest'ultimo mese ne ha dato ampia dimostrazione.

lorenzovan

Sab, 07/09/2019 - 14:21

il ministro dell'odio ..nella sua corta "ministranza" ha seminato bene...si vede che l'humus nel quale cadeva il suo verbo era gia' propizio a certe semine...

lavitaebreve

Sab, 07/09/2019 - 14:23

TANTI CLANDESTINI CHE HANNO UCCISO PERSONE INNOCENTI, BASTA RICORDARE KABOBO . GRAZIE RENZI, GRAZIE GENTILONI, GRAZIE BERSANI, GRAZIE BOLDRINI. PDC PARTITO DEI CLANDESTINI.

lavitaebreve

Sab, 07/09/2019 - 14:36

I COMUNISTI MAESTRI DELL'ODIO SI DIMENTICANO DI TUTTO IL LORO ODIO NEI CONFRONTI DI BERLUSCONI. IN VENTI ANNI GLI HANNO DETTO LE PEGGIORI COSE. A BERLUSCONI GLI HANNO TIRATO ADDOSSO UN TREPPIEDI E UNA STATUETTA CHE LO HA PRESO IN PIENO VOLTO FACENDOLO SANGUINARE , COME SI È POI VISTO IN TUTTI I TELEGIORNALI. LA DOMANDA SORGE SPONTANEA : CHI FURONO I MANDANTI ???

Divoll

Sab, 07/09/2019 - 15:08

La violenza nei confronti dei bambini - di qualsiasi etnia - e' inammissibile sempre e a prescindere. Ma la verita' e' che sta montando una tale insofferenza verso gli stranieri, specie quelli che non hanno alcun motivo di trovarsi in Italia perche' non provengono da alcuna zona di guerra, che il punto di esplosione non sembra lontano.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Sab, 07/09/2019 - 15:28

Non so se l'episodio sia da attribuire a razzismo, stupidità, follia o altro. Se confermato (e pare che lo sia), sono certo che la Giustizia saprà punire un adulto che si sia macchiato di un'aggressione tanto odiosa. Chi fa male ai bambini non speri nell'indulgenza di nessuno.

Korgek

Sab, 07/09/2019 - 15:39

Quindi nessun incitamento all'odio da parte del precedente governo, solo un gesto da parte di persone senza scrupoli, grazie alle quali il vostro amico Saviano si sta facendo i soldi. Piuttosto pensate all'odio che stanno incitando i vostri pidocchiosi e alle violenze fatte ai bambini di Bibbiano.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 07/09/2019 - 15:49

Posso immaginare l'orientamento politico di questi soggetti. Questo è il risultato dell'odio verso il diverso che in questo anno o mesi si è diffuso sia sui social che in altri frangenti. E che questo odio si riversi anche su bambini è di una bestialità vergognosa. E ancora peggio quando chi compie questi atti è genitore di un bambino piccolo! Vergogna, gente così non dovrebbe neppure girare per le strade o stare tra la gente. E vergogna anche a tutte quelle persone che continuano a vomitare odio sui social. Vergogna...Vergogna...Vergogna!!!

Ora

Sab, 07/09/2019 - 16:53

Xlavitaebreve: Eccoti qua subito a ricordare il criminale Kobobo mentre sicuramente di dimentichi del ragazzo italiano che ha fatto la stessa cosa uccudendo un benzinaio e non altre tre persone per puro miracolo, ti ricorderai sicuramente anche quel criminale che ha fatto a pezzi il corpo della povera italiana e non ti ricorderai il nipote italiano che ha fatto la stessa cosa con gli zii e poi li ha gettati in un burrone. Commenta l'articolo senza fare esempi di parte, questo è un bambino preso a calci. I criminali non hanno colore sono criminali e basta.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 07/09/2019 - 17:10

Perche l`oca della madre lascia andare a spasso il bambino piccolo ( 3 anni sitiene per mano cretina) La famiglia casertana poteva pensare che quel pischero ...fosse un zingaro che voleva rubbare ...non si sa mai !!!

Gaeta Agostino

Sab, 07/09/2019 - 17:40

Molti benpensanti e sicuramente civili e democratici stanno commentando che è tutta colpa di Salvini. Che il Salvini ha seminato odio. Che questi sono i frutti della politica scellerata della chiusura dei porti. Ma dico io, si può essere così imbecilli e non avere la lucidità di giudicare l'atto per quello che è ?? Un'azione di un bestia fatta da una bestia punto. No devono dare la colpa a Salvini a prescindere. Non se ne rendono conto che i seminatori d'odio sono proprio loro che col loro atteggiamento demenziale aizzano chi, dall'altra parte del pensiero, la pensa diversamente da loro ? Che imbecilli trogloditi. E si permettono anche di definirsi umani.

effecal

Sab, 07/09/2019 - 17:46

Tutti i comunistelli si sono scatenati, loro si che sono tanto buoni e prodighi.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Sab, 07/09/2019 - 17:58

@FedericoMarini Non e' colpa di Salvini , da quelle parti ,non si sono mai mossi dall'eta' della pietra ,e sono ancora li' .

mila

Sab, 07/09/2019 - 18:06

Episodio gravissimo di razzismo e violenza, ma non vedo perche' possa essere usato per attaccare Salvini. Non si diventa cosi' violenti in pochi mesi a causa di un governo.

buonaparte

Sab, 07/09/2019 - 18:35

lesioni guaribili in 5 giorni? sapete cosa significa che sono dei graffi che il bimbo si puo avere provocato cadendo a terra.sono sciocchezze.leggo bimbo preso a calci o picchiato da coppia.sembra che il bimbo sia stato allontanato semplicemente con l'allungamento di una gamba e sia inciampato arretrando ed è caduto per terra provocandosi i graffi che sono guaribili in 5 giorni.SE FOSSE STATO BIANCO NESSUNO SI SAREBBE MOSSO. CREDO CHE QUESTO SIA RAZZISMO NEI RIGUARDI DEI BIANCHI .

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 07/09/2019 - 19:21

Per quelli che attribuiscono la colpa a Salvini (la cosa piu' facile, complimenti per l'analisi) vuol dire che considerano questi genitori dei dementi che la testa non la usano pertanto non possono essere genitori perche' pericolosi.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 07/09/2019 - 19:32

Come al solito, alcuni Leghisti Padani non sanno fare altro che utilizzare termini offensivi rivolti a chi non la pensa come loro. Dimostrazione del fatto che non sanno argomentare e confrontarsi in modo civile.