Costa Concordia, la verità di Domnica: "Schettino voleva scappare con l'elicottero"

L'amante del capitano: "Mentre c'era il panico totale e decine di persone perdevano la vita, veniva predisposta un’uscita rapida e indolore per pochi privilegiati"

L'ultimatum è scaduto. Francesco Schettino non ha parlato e così la sua amante, Domnica Cemortan, ha raccontato la sua verità sul naufragio della Costa Concordia. In esclusiva a Oggi, la donna ha rivelato che quella notte, mentre migliaia di persone si accalcavano ai ponti più bassi della nave per saltare sulle scialuppe di salvataggio, lei, Francesco Schettino e il maitre Ciro Onorato salirono sul ponte 11: "Anche se Schettino sostiene di esserci andato per controllare la dritta della nave io dico che eravamo lì ad aspettare un elicottero che portasse via tutti e tre. O forse solo qualcuno di noi", dice Domnica.

Che poi aggiunge: "Mentre c'era il panico totale e decine di persone perdevano la vita, veniva predisposta un’uscita rapida e indolore per pochi privilegiati. Schettino si fece raggiungere in plancia da Ciro Onorato, maitre di bordo, che non dimentichiamolo, è fratello di Gianni, che all’epoca era direttore generale di Costa Crociere. Schettino era sempre al telefono. Parlava con qualcuno, ma non capivo cosa dicesse. Dopo aver dato l’ordine di abbandonare la nave, chiese a me e a Ciro di seguirlo sul ponte 11. Sinceramente non capivo. Perché andare lassù?. Nessuno parlò dell’arrivo di un elicottero ma mentre eravamo lì, il comandante aveva un’aria impaziente, continuava a guardarsi in giro, come se aspettasse qualcosa. A un certo punto disse: Ma qui non ci vede nessuno!. Il riferimento mi è sembrato inequivocabile. Chi mai doveva vederci di notte in cima alla nave? Da sotto nessuno ci poteva vedere. Evidentemente era dall’alto che dovevamo renderci visibili. Dopo un po' arrivò una telefonata a Schettino. Quando la interruppe gli chiesi se stava arrivando un elicottero, ma lui rispose che i piani erano cambiati e dovevamo tornare giù, ai ponti inferiori".

Commenti

Paul Vara

Mar, 30/09/2014 - 14:20

Come mai questa parla solo ora ? Secondo me ha cercato di approfittare della situazione per guadagnare qualcosa e visto che non ha funzionato si mette a parlare. Una bella condanna per falsa testimonianza le insegnerebbe a far meno la furbetta.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 30/09/2014 - 14:22

Se davvero fosse così sarebbe molto, molto grave ... Altro che "caduta" involontaria sulla scialuppa, tentativo premeditato di abbandono della nave. Indegno per un comandante e sanzionato penalmente in modo pesante ...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 30/09/2014 - 14:29

Una passione,a dir poco, travolgente. L'amore,si sa, non è mica acqua distillata.

Ritratto di fullac

fullac

Mar, 30/09/2014 - 14:46

ma dai come si fa a dar credito a una baggianata come questa ? e chi lo avrebbe chiamato l'elicottero ? schettino ? costa ? con una manciata di migliaia di euro si trova sempre qualcuno che racconta cose strabilianti. ciò non toglie che schettino sia un cialtrone

marcomasiero

Mar, 30/09/2014 - 14:47

bah ... dopo quanti anni lo dice ? ...

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 30/09/2014 - 14:47

Quando l'amore finisce non ci sono più riguardi. "Voleva scappare con l'elicottero"... ma, caro, l'elicottero non c'è! E allora datemi una scialuppa ... l'ho detto sin dall'inizio che NON so nuotare!

Raoul Pontalti

Mar, 30/09/2014 - 14:49

Sì l'elicottero e perché non un dirigibile? Schettino di elicotteri non parla, li suppone lei con quella testolina piena di segatura. E allora meglio il dirigibile, più silenzioso e quindi più discreto. Non tornano poi i conti: oltre venti minuti su quel ponte? Ma tra l'ordine di abbandonare la nave e il rovesciamento sul fianco della Costa Concordia intercorre addirittura un lasso di tempo corrispondente e e il rovesciamento stesso si completa in altri 15 minuti. Improbabile quindi questo racconto che mescola falsità a desideri probabilmente pronunciati (venisse un elicottero a dare una mano...).

gigetto50

Mar, 30/09/2014 - 14:57

....che avesse pensato di andarsene con un elicottero puo' anche darsi ma che potesse essere un piano fattibile é tutta un'altra cosa...

Nonmimandanessuno

Mar, 30/09/2014 - 14:57

Costa crociere intanto è corsa subito ai ripari: visto che ci sono tante peccatrici, a bordo basta con la Santa Messa.

Ritratto di maurofe

maurofe

Mar, 30/09/2014 - 15:00

Sicuramente queste rivelazioni fatte al giornale "Oggi" sono molto più convenienti che fatte agli inquirenti....oppure forse e dico forse potrebbero essere la conseguenza di una fallita estorsione....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 30/09/2014 - 15:05

Delle tante stronzate venute fuori da questa triste storia, questa è la più grossa e la più puzzolenta!

linoalo1

Mar, 30/09/2014 - 15:06

Qualcuno ha anche detto che c'era anche un Sottomarino!Forse più credibile dell'Elicottero Fantasma!Lino.

sorin

Mar, 30/09/2014 - 15:08

voleva scappare comme Ceausescu nell "89 con elicottero........

Patrick

Mar, 30/09/2014 - 15:09

Ma che film ha visto questa? Ma lo sa che con la sbandata non c'e' elicottero che vi atterri? Poi non l'avrebbe visto nessuno l'elicottero, era quello invisibile! Il blue thunder del mediterraneo. Raccrapicciante vedere come una niente voglia mangiare sopra un grave incidente con morti.......Comunque vorrei ricordare che le reguistrazioni della plancia di comando e la sua analisi sono di dominio pubblico, quindi leggesse meglio quello che c'e' per inventarsi qualcosa di piu' "fico", tipo che c'era un sottomarino che li aspettava poco fuori per portarli ai caraibi! Incredibile, davvero incredibile.

rasna

Mar, 30/09/2014 - 15:10

purtroppo, a questo mondo, tutto e' possibile.... dal Giglio poteva bennissimo arrivare un elicottero per portare via almeno l'illustre parente e forse non solo.

rickard

Mar, 30/09/2014 - 15:14

Immondizia su immondizia. La storia era già triste senza questa ulteriore 'rivelazione'. Poi ci lamentiamo che all'estero ci giudicano come un popolo di cialtroni inaffidabili senza dignità.

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 30/09/2014 - 15:16

Vuoi vedere che tra un po salta fuori che Schettino stava scappando con l'oro di Dongo ....

Massimo Bocci

Mar, 30/09/2014 - 15:17

Signorina MOLDAVA, queste sono insinuazioni,lui voleva solo avere una visone d'alto, per valutare come e dove fosse possibile arrivare prima in Hotel, di li avrebbe chiamato l'armatore e lo avrebbe avvertito del piccolo tamponamento, tranquillizandolo........"non si preoccupi dott.Costa,una cosa da nulla, la nave è già parcheggiata in attesa del carro attrezzi" e tutto in tempo per la cena!!! Capitani si nasce e lui come diceva il mitico Totò......"lo nacque".

Leo Vadala

Mar, 30/09/2014 - 15:28

A proposito, quanto ha pagato "Oggi" per quell'intervista esclusiva?

walterc

Mar, 30/09/2014 - 15:36

Illeggibile e triste. Astenersi di aprire notizie di questa natura e meno comprare certi giornali che servono a mettere la faccia della signorina sulle prime pagine e riempire le sue due tasche di bei soldini. Si sta parlando di vite umane. Che sta succedendo agli italiani?

Ritratto di arcatero

arcatero

Mar, 30/09/2014 - 15:40

Schettino in cattedra e De Falco rimosso dall'incarico. That's Italy.

mariolino50

Mar, 30/09/2014 - 15:40

L'unico elicottero della zona è il pegaso che serve per il trasporto di malati gravi o incidentati, non credo si prestasse a cose del genere.

clz200

Mar, 30/09/2014 - 15:49

Forse coniglio schettino non gli ha dato la sua parte ed ora se la prende con le esclusive

freeride

Mar, 30/09/2014 - 15:52

Schettino è il prototipo del condottieri italiani, inetti al comando mai responsabili di nulla. Dal momento che non c'è l'intenzione di chiudere questa faccenda, almeno di taccia per rispetto di quelli che sono stati ammazzati.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 30/09/2014 - 15:52

Un idiozia del genere è solo che incommentabile!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mar, 30/09/2014 - 15:52

che l'abbia detto adesso e non prima , che non dimostri un grande affetto, per quel vigliacco di schettino, non mi importa. Io le credo.E non sposto l'attenzione da quel miserabile di comandante che ha sulla coscienza trentaquattro morti,a questa ragazza. Cosa cambia, se cio' che dice e' vero o falso ? Non vi basta quello che ha combinato schettino ? O forse, scoprire che lei sta mentendo, portera' tanta gente dalla parte del grande comandante ?Poverello!!!...accusato ingiustamente dalla sua ex amante !!Eh...gli italioti sono cosi' .

m.nanni

Mar, 30/09/2014 - 16:05

tutto qui? pensavo volesse suicidarsi! strano che non sia andata da Santoro a raccontare fregnacce!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 30/09/2014 - 16:07

Questa è una morta-di-fame che si atteggia a diva mentre fino a ieri viveva nelle stalle del suo paese. Parla solo inglese adesso, anche se l'italiano sarebbe una lingua più congeniale per una moldava, ed è solo in cerca di visibilità. Figurarsi se in una situazione del genere c'era un elicottero disponibile per il ridicolo Schettino, lei e il capo dei camerieri... Per scappare in Moldavia, magari... Povera scema.

m.nanni

Mar, 30/09/2014 - 16:07

perchè non ha raccontato tutto ciò che sapeva al piemme della prima ora?

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 30/09/2014 - 16:17

Non c'è da meravigliarsi del fatto, visto che nello stemma di famiglia di Schettino è ritratto il culo di un coniglio in fuga!

gian paolo cardelli

Mar, 30/09/2014 - 16:27

Ha parlato di telefonate inviate/ricevute da Schettino, l'ora la si conosce... verificare sui tabulati telefonici non dovrebbe essere un'impresa improba...

eloi

Mar, 30/09/2014 - 16:30

Prima annuncia che avrebbe parlato, forse per dare l'esclusiva a qualche agenzia dietro pagamento. Poi ci racconta cosa ha nella testa. Segatura!!!!!!!

ex d.c.

Mar, 30/09/2014 - 16:49

Pensavamo avesse veramente qualcosa di interessante da dire. Siamo tutti delusi

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mar, 30/09/2014 - 16:54

COME AL SOLITO I SOLONI NON HANNO CAPITO UNA MAZZA. L'analisi logica ormai a nessun analista. La Concordia pur nella trementa disgrazia è stata un miracolo plurimo. 1) I° MIRACOLO: Lo scoglio si è incastrato facendo praticamente da tappo alla falla più grossa. Diversamente la nave avrebbe fatto una semi rotazione e si sarebbe inabissata di poppa. 2) II° MIRACOLO: La nave si è adagiata su uno sperone di fondale poco profondo. Decine di metri più in la o il cedimento dello sperone avrebbero affossato la nave in un fondale di circa 100 m lasciando scampo a nessuno. Questo avrebbe provocato una tragedia colossale. Il timore è sempre stato che quello sperone cedesse, anche a tragedia conclusa. AVESSI SENTITO UN QUALSIASI ESPERTO (esperti!!??) riportare queste semplici verità che scaturiscono da una analisi logica appena minimale. Ma forse non conoscevano il fondale?? Schettino conosceva il fondale? Era consapevole dell'imminente pericolo che incombeva? Chi risponde? Il magistrati rispondono?

Ritratto di danjacky

danjacky

Mar, 30/09/2014 - 17:12

La domanda giusta l'ha già fatta Leo Vadala: quanto ha pagato Oggi questa intervista? Solo sapendo questo si può cercare di valutare la situazione.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 30/09/2014 - 17:29

Sono fatti l'uno per l'altra.

Mario Marcenaro

Mar, 30/09/2014 - 17:36

Una cosa per lo meno è certa: De Falco, che responsabilmente ha dovuto intimare a Schettino di comportarsi da Comandante, con le sue responsabilità ed i suoi doveri di marinaio, è stato trattato come sappiamo, Schettino, che al momento del naufragio "sembra" si sia comportato in tutt'altro modo, con conseguenti oltre 30 morti sulla coscienza e con la sua nave perduta , ha continuato e continua a godersi la vita. Quando poi si dice che un Comandante di nave in servizio deve essere considerato, e soprattutto considerarsi, come la massima autorità dopo Dio. Già, ma purtroppo c'è ancora qui da noi chi interpreta tutto ed applica le sue interpretazioni, soprattutto se è di un certo girone politico, senza pietà anche per i morti. Certo, dopo le avventure, conseguenti al naufragio, di un De Falco, da una parte, e di uno Schettino, dall'altra, è ormai lecito immaginare di tutto...ma anche il contrario di tutto. Come dire: l'obiettività della legge e di chi deve applicarla.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 30/09/2014 - 17:53

Non aspettava l'elicottero, aspettava Superman...

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 30/09/2014 - 18:17

ALLA REALTÀ DELLE COSE E DEI FATTI, NON SI PUO’ APPROVARE QUESTA TARDA DECISIONE DI “RIVELAZIONI FONDAMENTALI” DELLA BALLERINA RUMENA DI DUBBIA PUREZZA MA SICURAMENTE DALL’AUREOLA TARLATA, CERTAMENTE DEGNA DEL SUO MARINAIO SCHETTINO. PERALTRO, “CLANDESTINA” PER ESSERE SALITA A BORDO DELLA NAVE SENZA LE DOVUTE REGISTRAZIONI DELLA POLIZIA DI FRONTIERA. PER CONTROLLARE CON METODO SCIENTIFICO QUANTO LE SUE ACCUSE SIANO CONFORMI ALLA VERITÀ, SI DOVREBBE RICORRERE ALLA PROVA DELL SIERO E MACCHINA DELLA VERITÀ CHE ANNULLEREBBERO LE DIFESE INIBITORIE DEL SOGGETTO, IN MODO DA RENDERLA INCAPACE DI MENTIRE.

Beltramea

Mar, 30/09/2014 - 18:48

Io penso al contrario dela maggior parte di voi .Questa non ce la fa piu andare avanti com la coscienza sporca ! Eh si ha ceduto !Schettino bisogna controllarlo perche com 30 morti sulla coscienza magari si suicidera é migliore che disse la verita perche gli anni lo renderrano un parasita com tutte queste morti

Magicoilgiornale

Mer, 01/10/2014 - 08:24

Ancora chiacchiere, ma tanta gente e' MORTA E CHIEDE GIUSTIZIA!!!