"La crescita accelera": Bankitalia rialza le stime del Pil

La Banca d'Italia rivede al rialzo le stime del Pil: +1,4% nel 2017. Ed entro il 2019 l'Italia potrebbe tornare ai livelli del 2011

La crescita accelera e potrebbe tornare presto ai livelli del 2011. Ne è certa la Banca d'Italia che ha rialzato a +1,4% le stime di crescita del Pil italiano per il 2017, mentre per il 2018 l'andamento stimato è a +1,3% e per il 2019 a +1,2%.

Nel Bollettino economico, appena diffuso, Via Nazionale spiega come a spingere l'attività economica sarebbe soprattutto la domanda interna. Il contributo di quella estera netta, ancora negativo quest'anno, dovrebbe diventare invece pressoché nullo nel 2018-19.

Se questi dati fossero confermati, nel 2019 l'Italia recupererebbe interamente la caduta seguita alla crisi del debito sovrano, avviatasi nel 2011, anche se il prodotto interno lordo rimarrebbe tuttavia ancora inferiore di circa il 3% al livello del 2007.

Le stime parlano inotre di un +0,4% nel secondo trimestre. Nei servizi, continua l'analisi di Bankitalia, "segnali molto positivi provengono dall'andamento dell'indice dei responsabili degli acquisti (Pmi) che nel secondo trimestre ha raggiunto il valore massimo dal 2007. Tali segnali sono tuttavia in parte compensati da indicazioni di un'attenuazione della crescita desunte dalla dinamica della demografia di impresa".

Quanto all'andamento dell'industria in senso stretto, "dopo la temporanea contrazione nel primo trimestre, avrebbe ripreso a sostenere l'incremento del PIL".

"Sulla base di nostre stime nel secondo trimestre la produzione industriale sarebbe aumentata di circa un punto percentuale rispetto al periodo precedente", spiegano da Banca d'Italia, "Questa valutazione si fonda sul favorevole andamento degli indicatori PMI e del clima di fiducia delle imprese, nonché sulla dinamica positiva dei consumi elettrici".

Il valore aggiunto avrebbe sostanzialmente ristagnato nell'edilizia, come mostrerebbero i segnali di diminuzione della produzione nelle costruzioni.

Commenti

giovinap

Ven, 14/07/2017 - 16:33

la banca d'italia è in'attendibile , essendo in consorteria con questi governi posticci e quello che dice non fa testo .

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 14/07/2017 - 16:46

blu,blu le mille balle blu...

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 14/07/2017 - 16:49

Fa testo soltanto ciò che dice GIOVINAP alle ore 16,33.

walter viva

Ven, 14/07/2017 - 17:12

E dai! Adesso tutti ai bagordi.

giovinap

Ven, 14/07/2017 - 17:17

il corvo invece di gracchiare perche non ci illumini ; o sai solo votare a sinistra con il facsimile in tasca ?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 14/07/2017 - 17:31

GIOVINAP, dal tuo commento ho pensato che le tue osservazioni provenissero dal l'estrema sinistra, ti ho creduto un bersaniano, di quelli per intendersi che se l'economia va meglio ci patiscono. Invece solo ora ho capito che anche tu ci patisci, ma il tuo patimento è di destra.

Zizzigo

Ven, 14/07/2017 - 17:43

Fanno previsioni anche considerando il consumo di carta igienica? quella che regaliamo ai clandestini?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 14/07/2017 - 17:45

si certo, le bugie di renzi... :-)

paolonardi

Ven, 14/07/2017 - 17:48

C'e' odore di rlezioni e l'apparato statale e burocratico si schiera con il governo targato PD per non perdere la rendita di posizione che quel partito garantisce all'apparato.

giovinap

Ven, 14/07/2017 - 17:58

il corvo ma come si fa credere a banchitalia , la stessa che non ha visto quello che succedeva al m.p.s. , alla banca etruria , marche , chieti e ferrara è ovvio che hanno fatto finta(insieme a consob)di non vedere , ora perche dovrei credere a quello che dicono ?

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 14/07/2017 - 18:11

Mi sà tanto di un "aiutino" preelettorale. Se controlla il PIL come ha controllato "il fallimento delle Banche" c'è poco da stare tranquilli.

Anonimo (non verificato)

zen39

Ven, 14/07/2017 - 18:38

La domanda interna cresce per l'ingente numero di persone che guadagna sugli immigrati e quindi se la gente compra di più ne risente anche l'industria. Ecco perchè gli immigrati sono risorse. Lo sono per quelli che ci fanno il business. Per gli altri sono una calamità.

onefirsttwo

Ven, 14/07/2017 - 19:54

e' credibile , non e' credibile ? ... sanno , non sanno... dicono , non dicono ....si , no .... hic ....

carlottacharlie

Ven, 14/07/2017 - 20:26

Bamca d'Italia? Quella che mentendo e non facendo il suo lavoro ha rubato i risparmi degli italiani? Bugiarda e mai chiara, vi volete mettere in testa che i maggior vonsumi sono le regalie fatte a Coop e africani ? I denari per vitto alloggio vestiario e gadget vari sono per loro, cretini di Banca d'Italia. Gli italiani poveri sono aumentati, sciocchi cervelloni. Da qui ad un anno i consumi aumenteranno, grazie ai milioni africanmuslim che arriveranno e senza pagare niente, prendono solo, e lo faranno per decenni e decenni. Le Coop ringraziano i farabutti.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 15/07/2017 - 07:10

Ci credo che il Pil aumenta....l'Italia è piena di risorse!