"Critiche a Boldrini e minacce". Chiusi i profili Fb degli agenti

Dai post "imbarazzanti" fino alle minacce di morte. Perché sono stati chiusi i profili social dei due poliziotti?

La popolarità di certo non se la sono cercata. I due agenti di Polizia che a Sesto San Giovanni hanno freddato Anis Amri non avrebbero mai pensato di incontrare il terrorista di Berlino su cui pendeva un mandato di cattura internazionale e una taglia da 100mila euro. Né avrebbero immaginato che la loro vita sarebbe stata catapultata sulle prime pagine dei giornali, le loro gesta celebrate, i genitori intervistati, i selfie virali e tutto il resto.

Eroi o semplici poliziotti che hanno fatto il loro dovere? Chissà. L'Italia, Patria di chi non sa mai trovare unità, si è già divisa. Tutto nasce da un errore, questo sì riconosciuto all'unanimità, del neo ministro dell'Interno Marco Minniti. Il quale nell'annunciare la morte di Anis per mano della polizia italiana, forse preso dall'euforia, ha reso pubblici nomi (e cognomi) dei due agenti coinvolti. Solo il tempo permetterà di capire se è stato un errore, una leggerezza o una scelta. Le polemiche non sono mancate e bisognerà fare chiarezza.

Fatto sta che la polizia è dovuta correre ai ripari. Prima Franco Gabrielli ha redatto una circolare di allerta per il rischio di ritorsioni. Poi il questore ha prontamente fatto oscurare i profili Facebook e Instagram dei due poliziotti "per prevenzione". Questa la prima versione. Ma ce ne sono altre che circolano in queste ore in ambienti di polizia e che spiegherebbero il vero motivo che ha spinto le autorità a bloccare gli account social degli agenti.

Innanzitutto quella che sta via via diventando la più accreditata, ovvero che siano già stati raggiunti da "minacce di morte concrete". Non ci sono conferme ufficiali dalla questura, ma l'allerta è massima. Tanto che la Digos con discrezione ha già messo due scorte a difesa delle famiglie degli agenti.

Infine, il terzo (possibile) motivo. Tutti hanno visto, ormai, i post di Luca Scatà: quello in cui fa il saluto romano; quello con la foto di Mussolini corredato dalla didascalia "Il tradito sarà pure un ingenuo, ma il traditore resta rempre un infame"; e l'orgoglio con cui afferma di "non festeggiare il 25 aprile". Solite polemiche. Cristian Movio, invece, negli anni ha condiviso articoli sui "crimini degli immigrati" e ci sarebbero commenti di critica verso la Boldrini e la Kyenge. Tanto che un giornalista de L'Espresso non ha perso tempo a fare gli auguri di pronta guarigione all'agente su Fb, chiedendogli però di togliere quei post. Ecco. Negli ambienti di polizia si dice che la decisione di chiudere i profili social abbia due motivazioni: "Difendere gli agenti da eventuale fango e magari evitare imbarazzi a Boldrini e Kyenge".

Di sicuro c'è solo che non potranno usare Facebook per un bel po'.

Commenti

Aegnor

Sab, 24/12/2016 - 13:29

Ovviamente i centri asociali si sono subito mobilitati

obiettore

Sab, 24/12/2016 - 13:37

Su facebook spuntano come funghi pagine farlocche dei due agenti...

mariobaffo

Sab, 24/12/2016 - 13:43

Fa ridere chiusi i profili Facebook e ci sono le foto su tutti i giornali!!

giancabr

Sab, 24/12/2016 - 13:45

Dopo l'inqualificabile idiozia di aver divulgato il nome dei due agenti, per la loro incolumità e quella delle loro famiglie, sarebbe opportuno che al più presto, cambiassero le loro generalità.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 24/12/2016 - 13:47

----la questione è una sola---è ovvio che una divisa ha le proprie idee e convincimenti politici-ci mancherebbe-ma gli viene anche chiesto per deontologia professionale di essere discreto sulle proprie idee politiche--poichè un tutore dell'ordine deve apparire neutrale ed imparziale in tutte le situazioni--uno che fa il proprio dovere rispettando le leggi dello stato e le alte cariche dello stato medesimo----quindi i profili fb così politicizzati non vanno bene--e lo direi pure se si fossero fatti dei selfie col pugno chiuso---detto ciò--il fatto di rivelare i loro nomi può anche far parte di una precisa strategia---mettere a punto delle trappole tenendo sotto controllo i poliziotti ed attendendo possibili ritorsioni---hasta

agosvac

Sab, 24/12/2016 - 14:05

Se il motivo sono le critiche alla kienge ed alla signora boldrini, temo che dovrebbero essere messi sotto controllo almeno i tre quarti degli italiani.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 24/12/2016 - 14:34

Ahiahiahai! Vuoi vedere che i due hanno agito per semplici pulsioni xenofobe e razziste? In tal caso non sembrerà neppure vero ai kompagni di revocare elogi e riconoscimenti. Sarà già tanto se non saranno imputati per omicidio...

Italianoinpanama

Sab, 24/12/2016 - 14:46

ridicoli!!

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 24/12/2016 - 15:39

bravi giornalisti e bravo Ministero degli Interni...già che c'erano però potevate anche dirci dove abitano questi poliziotti, se hanno figli e, se li hanno, che scuole frequentano ...certo che al Viminale sono proprio DEI GENI !!!

pensaepoiagisci

Sab, 24/12/2016 - 15:49

cavoli se questa volta qualche magistrato apre un fascicolo contro i 2 pubblici ufficiali..il popolo italiano scendera' in piazza a difendere i nostri angeli custodi?

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Sab, 24/12/2016 - 15:50

uno che insulta boldrini e kyenge va oscurato? andrebbe premiato per il coraggio (cosa che manca a troppi italiani!!!)

Garganella

Sab, 24/12/2016 - 15:52

el kid cervellotico! non guarisce più.

elpaso21

Sab, 24/12/2016 - 16:15

Ma era prevedibile.

Una-mattina-mi-...

Sab, 24/12/2016 - 16:37

LA boldrini e la kyenghe SONO PERSONE IMPOSSIBILI da offendere: fanno tutto da sole, in quanto sono le loro stesse azioni che le definiscono

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 24/12/2016 - 16:59

Il motivo potrebbe essere che ESSENDO CHIARAMENTE FASCISTI, NAZISTI e MACHISTI qualcuno, come il sottoscritto, potrebbe anche essere tentato di ritenere INATTENDIBILE la loro versione dei fatti.

bobots1

Sab, 24/12/2016 - 17:09

Ma è mai possibile che ora si analizzi e si faccia la radiografia alla vita dei due carabinieri...hanno fatto bene il loro lavoro o meglio hanno dovuto...perchè dobbiamo sempre andare a cercare le pulci. Malattia italiana ! Comunque i due mi piacciono sempre di più...boldrini e kyenghe indifendibili e questo tipo di immigrazione un triste disastro socio-politico.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 24/12/2016 - 17:25

Minniti, gabriella, boldrina kyenge. Ma è mai possibile essere governati da questi insulsi ed infami personaggi?? Bravi sinistri, continuate a sostenere questa gentaglia che protegge i delinquenti.

Fjr

Sab, 24/12/2016 - 17:27

Ah non li hanno chiusi per i rischi che corrono i due policeman , ma solo perché' saraccavano addosso alla Boldrini , scusi El Kid ma lei non ha proprio il cervello da stratega, ma le sembra normale pensare di usare i due poliziotti come esca, ma dove ha studiato al CEPU di Rommel

Tino

Sab, 24/12/2016 - 17:43

Indignazione verso chi si permette di infangare chi fa il proprio dovere rischiando la vita. Prima a poi qualcuno sarà cacciato a calci nel sedere, vedremo a chi toccherà. Non c'è altro da aggiungere.

Lapecheronza

Sab, 24/12/2016 - 17:45

Spero almeno che la taglia dei 100.000 € dei tedeschi vada agli agenti !

guardiano

Sab, 24/12/2016 - 17:46

Elkid è proprio vero che l'imbecillità non ha limiti, potrebbero usare i due poliziotti come esca, ma falla tu l'esca insieme al beduino omar.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 24/12/2016 - 17:46

-----Omar El Mukhtar---a parte quello----ma un poliziotto che giura sulla costituzione e che poi usa facebook per denigrare la terza carica dello stato non esiste proprio ---altro che eroe e premio--a questo io lo metto in aspettativa forzata senza stipendio---hasta

Lapecheronza

Sab, 24/12/2016 - 17:47

@elkid - già uno che frequenta i centri sociali...Lei li frequenta ?

elpaso21

Sab, 24/12/2016 - 17:50

Cominciamo a perdere pezzi :-)

mrdarker10

Sab, 24/12/2016 - 17:51

La Boldrini e la Kyenge sono un disastro!! Che si tolgano dalle scatole una volta per tutte!!

guardiano

Sab, 24/12/2016 - 17:55

Menphis, non temere che se i tedeschi non si fossero espressi molto positivamente nei confronti dei due eroi un avviso di garanzia sarebbe gia arrivato, naturalmente a tutela del loro bene.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 24/12/2016 - 18:03

E' lampante, ELKID è dedito all'alcool.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 24/12/2016 - 18:24

Poliziotti così ci vorrebbero 10 100 1000 10000 1000000 ....

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 24/12/2016 - 18:29

elkid e omar: già che siamo nel campo delle ipotesi, potremmo anche ipotizzare che voi due abbiate un barlume di intelligenza.

soldellavvenire

Sab, 24/12/2016 - 21:00

la cultura dell'insulto di cui siete maestri verrà spazzata via dal l'imminente trionfo del comunismo, dove qualsiasi riferimento meno che trionfale al regime verrà punito con l'esilio, e niente internet

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Sab, 24/12/2016 - 21:13

DOPO AVER LETTO L'ARTICOLO QUESTI DUE AGENTI MI SONO SEMPRE PIU' SIMPATICI

Italianoinpanama

Sab, 24/12/2016 - 21:27

omar sono daccordo con te pero uno di meno godo come un riccio!!

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Lun, 26/12/2016 - 11:36

ormai è troppo tardi se gli succede qualcosa andate a prendere il responsabile che ha voluto mettessero i suoi dati.

Lapecheronza

Mar, 27/12/2016 - 09:33

@elkid - il compito della terza carica dello stato è quello di applicare il regolamento della camera. Si ferma a quello. Non può fare propaganda ideologica da una posizione privilegiata senza contraddittorio alle spese degli italiani. E se avesse una fabbrica di panettoni e iniziasse a fare pubblicità al suo prodotto ? Svegli quel paio di neuroni che ha prima di scrivere.