Crolla palazzina a Tenerife: italiani 2 dispersi e un ferito

L'incidente è avvenuto ieri mattina, ma solo ora la Farnesina conferma il coinvolgimento di tre italiani

Tre italiani sono rimasti coinvolti nel crollo di una palazzina di cinque piani a Tenerife, in Spagna. L'incidente è avvenuto ieri mattina intorno alle 9,30, ma solo ora la Farnesina ha diffuso la notizia del coinvolgimento di tre connazionali: due sono dispersi, mentre un 28enne ha riportato una frattura a un braccio.

Nel crollo, forse causato da una fuga di gas o da lavori in uno dei cinque piani, sono morte sicuramente due donne, mentre sono disperse altre 5 persone e altre tre sono rimaste ferite. L’incidente è avvenuto nella località di Los Cristianos nelle Canarie e nell’edificio c’erano diversi appartamenti, abitati in totale da 28 persone, ma essendo una zona turistica in cui i proprietari degli immobili spesso non risiedono permanentemente, non è chiaro quante persone fossero nel palazzo al momento del crollo.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 15/04/2016 - 18:56

andare a vivere alle Canarie.

leo_polemico

Ven, 15/04/2016 - 19:22

Se il crollo, come scritto, è stato causato dall'esecuzione di "lavori" all'interno dell'edificio, sorge spontanea la domanda: chi esegue i lavori si rende conto di quello che fa? Non è la prima volta che accadono incidenti del genere causati dal pressapochismo di molti che, a parole, si credono essere "tecnici". E purtoppo c'è sempre qualche vittima incolpevole.