È crollo vero, fate presto

Non solo le banche: ormai tutta l'Italia è bersaglio di speculazione

Era l'estate del 2011, e di fronte all'impennarsi dello spread, il Sole24Ore - quotidiano di Confindustria - titolò a tutta pagina: «Fate presto», avallando così l'idea che l'Italia fosse sull'orlo del baratro per colpa del governo Berlusconi, che di lì a poco dovette dimettersi. La storia ha poi dimostrato che le cose non stavano così, che l'attacco alla nostra economia era organizzato e diretto dall'estero per seminare il panico e costringere il governo alla resa. Oggi sta accadendo qualcosa di simile. Siamo sotto attacco, il sistema bancario - ma non solo quello - frana in Borsa giorno dopo giorno e il baratro si avvicina.

Ieri un altro tonfo, il secondo consecutivo, ma nessuno pare occuparsene, certamente non c'è nell'aria lo stesso urlo «Fate presto» che creò lo scompiglio cinque anni fa. Renzi è partito per il Brasile, la politica si accapiglia sulle nomine dei direttori dei tg Rai, gli editorialisti che allora rovesciarono veleno sul governo oggi se ne stanno al sole di Capalbio e della Sardegna. Neppure il Sole24Ore sembra mettere particolare fretta al grande manovratore. Eppure credetemi, non bisogna essere laureati alla Bocconi per capire che in questi giorni stiamo vivendo uno dei momenti più pericolosi della recente storia italiana. È vero, la maggior parte delle nostre banche non gode di grande salute, ma non è neppure in coma. Una, Intesa, è tra le più solide d'Europa. E allora perché questa slavina che si estende a tutte le nostre grandi aziende in modo così anomalo e ingiustificato? È l'incapacità politica di questo governo? L'inesperienza del premier? Le malefatte di banchieri spregiudicati (ieri è stato arrestato quello di Veneto Banca)? Non basta. C'è dell'altro. Siamo sotto attacco, i nostri depositi e risparmi sono a rischio. L'Italia rischia. Basta balle, Renzi torna a bordo, c...! E se non sai difenderci, almeno spiegaci.

Commenti

cgf

Mer, 03/08/2016 - 16:32

POI I PARLAMENTARE HANNO PRIMA DA FARE LE FERIE, SOLO UNA QUARANTINA DI GIORNI, POI.....

ilbarzo

Mer, 03/08/2016 - 16:35

Renzi non deve spiegare proprio nulla.Renzi deve andare a casa poichè nessuno lo ha eletto.Renzi ha usurpato e occupa Palazzo Chigi abusivamente,come tanti clandestini che hanno occupato appartamenti.Renzi non è affatto migliore di costoro.

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Mer, 03/08/2016 - 17:05

Mai stati a Roma? Io sì, due o tre volte e ogni volta c'era un Ponentino che mi drogava, mi cambiava il modo di pensare e di vivere, di dire "ma chi me lo fa fare" e rimandare al domani ciò che prima era urgente, di godermi la serata gironzolando per le sue vie affollate o solitarie , a seconda dei quartieri. E' vero, Roma è magica!

VittorioMar

Mer, 03/08/2016 - 17:14

....unica soluzione?...fare come gli inglesi!!

Blueray

Mer, 03/08/2016 - 17:15

Renzi non c'entra nulla e solo danni può fare. La situazione delle Banche è critica perché si è diffusa la totale sfiducia degli azionisti, grandi e piccoli, nei giochi che dovranno portare alle ricapitalizzazioni, perché la vigilanza della BCE cambia di continuo le regole del gioco, perché c'è il sentore concreto che l'azionariato subirà perdite pesanti, o quanto meno perché non c'è alcuna certezza di quel che avverrà, e dell'euro e della BCE non si fida nessuno. Essere oggi azionisti di una Banca europea e peggio italiana è in sostanza un gioco al massacro. Tutto qui. Per il resto basta guardare le quotazioni delle obbligazioni bancarie per capire che non vi sono movimenti importanti in corso.

INGVDI

Mer, 03/08/2016 - 17:18

Renzi ha fallito sui temi della sicurezza, sui temi dell'immigrazione, sui temi economici e sui temi etici. Il pericolo Renzi, più volte ricordato anche da lei Sallusti, si rivelato un danno per il Paese. E' necessario ricordarlo ai lettori, un dovere morale da parte de Il Giornale.

Atlantico

Mer, 03/08/2016 - 17:56

La situazione odierna ( che riguarda le performances borsistiche di alcune banche e basta, non la moneta, nè gli indici economici e nemmeno le aspettative, il cosiddetto 'sentiment' ) non ha nulla a che fare con quella, terribile e potenzialmente catastrofica, del 2011. Per questo il 24 Ore non ha dovuto riprendere quel titolo, caro Sallusti.

mariod6

Mer, 03/08/2016 - 18:16

Caro Atlantico, è solo perché adesso c'è il pentolaio a palazzo chigi, messo lì da napolitano e dal pd. L'economia è agonizzante ma il problema è quello d salvare tutti i costi MPS dal fallimento, altrimenti il partito ci rimette e la fondazione ci fa una figura di mer.. Nevvero???

conviene

Mer, 03/08/2016 - 20:18

X Atlantico. Perfetto condivido. Il mio commento l'hanno censurato. Ma sappiamo chi è sallusti. se non scrive almeno una cagata al giorno non è soddisfatto e nemmeno la sua dama verde. Emblema dell'odio cambia mestiere . ora hai veramente rotto con il tuo livore omuncolo del meno del nulla.

soldellavvenire

Mer, 03/08/2016 - 20:32

piano col terrore sallusti o farai esplodere il cervello dei tuoi bananas

soldellavvenire

Mer, 03/08/2016 - 20:35

sembra che burlesquoni insieme al milan abbia offerto anche questo giornale ai cinesi: hanno rifiutato

An_simo

Mer, 03/08/2016 - 22:50

Irrefrenabile desiderio di Sallusti di voler fare analogie con quella triste fase, sperando nell'accostamento, di ristrutturare un momento di bassa politica e cattiva gestione del paese.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 03/08/2016 - 22:56

Come fa un paese importante come l'Italia sopravvivere con un governo di dilettanti allo sbaraglio. Basta fare una analisi dei ministri per capire che con una squadra così e un coach come Renzi non possiamo che retrocedere continuamente. Ci vuole altro che una buona parlantina!

giusto1910

Mer, 03/08/2016 - 23:43

In Italia ci sono anche persone che sostengono che oggi si sta molto meglio di vent'anni fa! Bene io dico a queste persone che sono complici dei sabotatori del nostro Paese.

un_infiltrato

Gio, 04/08/2016 - 04:13

Analisi lucida, puntuale, precisa, questa del Direttore del Giornale, chapeau. Tutto vero quello che ha scritto. Sacrosanto. Fino alla penultima riga però. Infatti nell'ultima c'è una svista: là dove l'ottimo Sallusti dice: [Renzi "torna" a bordo]. Ma quando mai lo schettino Renzi è "stato" a bordo sul serio? Vero è che la domanda si conclude con un "c...o" che per la verità spiegherebbe tutto.

LucaRA

Gio, 04/08/2016 - 10:04

Direttore, lei avrà sicuramente una cultura molto ampia. Quando scrive provi a scrivere di ciò che sa, sapendo molto. Di ciò che ignora, però, lasci perdere. Un consiglio per evitare altre figure di questo genere.

il corsaro nero

Gio, 04/08/2016 - 10:05

@Atlantico; conviene; sol dell'avvenire: infatti la situazione è talmente tranquilla che se ne andato in ferie a Rio con tutta la famiglia a nostre spese con il giocattolino nuovo pagato anche con i vostri soldi! Tanto poi quando tornerà basterà salvare il MPS (sempre con i soldi dei contribuenti, dunque anche vostri!) Se siete contenti di quest'andazzo non mi sembrate molto normali!!!

giorgio vernizzi

Gio, 04/08/2016 - 10:52

Italia come Grecia ? banche in default totale ? niente paura, basta che giurino fedeltà al caudillo non eletto

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Gio, 04/08/2016 - 11:09

'sentiment' : le PMI, gli artigiani, i liberi professionisti non sono dello stesso parere. una buona giornata.

Zizzigo

Gio, 04/08/2016 - 11:42

Frottolo non solo non sa difenderci, ma gioca per la squadra avversaria.

chiara63

Gio, 04/08/2016 - 12:20

Direttore non mi sembra proprio il caso di fare questo allarmismo solo per far sfogare questi intelligentoni sopra a sparare cavolate e sempre le stesse

PAOLINA2

Gio, 04/08/2016 - 12:26

Tutto crolla fate presto tornate tutti dalle vacanze a sostenere questo paese, non ci sono piu' soldi, le famiglie sono alla frutta e cosa fate tutti al mare, in montagna,ai laghi, ai paesi tropicali, i ristoranti sono pieni, anche lei se ne vada al piu' presto non aspetti che le cada tutto addosso,imprenditori abbandonate la nave che sta affondando oppure sperate che cadi il governo e che torni l'accoppiata vincente Parisi-Salvini.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Gio, 04/08/2016 - 13:15

PAOLINA2: gli imprenditori, vogliono un governo che abbatta la pressione fiscale e contibutiva, sia esso di destra, di sinistra, di centro, l'importante è l'abbattimento della pressione fiscale. oggi 3/4 allo stato e 1/4 all'impresa. - altrimenti che imprenditori sarebbero?

PAOLINA2

Gio, 04/08/2016 - 13:45

@NEVERLAND: tutto vero quello che lei sostiene, lo dica a chi scrive questo editoriale farlocco che non fa altro che fomentare paura e terrore.

il corsaro nero

Gio, 04/08/2016 - 13:46

@chiara63: invece i tuoi sono di una profondità oceanica! Me pari un disco rotto! @Paolina2: infatti, come vedi, la disoccupazione è in netto calo, specialmente quella giovanile, le aziende fioriscono, l'immigrazione è sotto controllo, il PIL è in aumento del 200% e le tasse sono al 3%! Ma va a ciapar i rat!

il corsaro nero

Gio, 04/08/2016 - 13:49

@LucaRA: infatti siamo in netta ripresa e va tutto bene! Ah, capisco, sei uno che ha fruito degli 80 euro di Pinocchietto! Tranquillo, prima del voto al referendum te ne darà altri 80, almeno potrai votare "si" senza rimorsi!

PAOLINA2

Gio, 04/08/2016 - 14:39

@il corsaro nero: lei e' uno di quelli che sciopera x avere un aumento di 50 eur. lordi? E' meglio avere la carita' di 80 eur senza scioperare che perdere ore di lavoro e di conseguenza soldi nella busta paga.

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Gio, 04/08/2016 - 15:08

Le banche sono uno strumento obbligatorio per conservare i risparmi dei cittadini. E uno strumento malefico per distruggere i capitali affidati ad amici parenti e padroni. La musica la dirige la banca capo fila, quella che ha meno debiti e dirigenti incapaci. Noi abbiamo debiti enormi e vogliamo giocare in serie A. Non si può.

Ritratto di hermes29

hermes29

Gio, 04/08/2016 - 15:42

Sono cresciuti soltanto i consumi delle patate uova farina e zucchero, mentre sono calati i consumi di carne pesce ecc.. Un esperto direbbe "quadro idilliaco" per rappresentare la diffusa povertà. Non si può dire nemmeno "siamo alla frutta" perché pervenuta dai cassonetti della spazzatura. Per le banche che acquistano soltanto il debito pubblico; occasione perduta per esercitare la funzione sociale del prestito ad imprese e famiglie.

LucaRA

Mar, 09/08/2016 - 12:36

@il corsaro nero Non ho ricevuto gli 80€ e aggiungo che non ho mai votato PD, se la cosa la può consolare. Non ricordo di avere mai detto che siamo in netta ripresa. Da operatore del settore dico che un indice sopra i 16000 punti non è segno di crollo, e anche qualora ci fosse un vero crollo del mercato azionario non sarebbe comunque da mettere sullo stesso piano rispetto ad una crisi dei tassi tipo fine 2011. Se si dice il contrario si può o essere in malafede o ignorare certi concetti di base.