Via Crucis blindata

Varchi d'accesso, controlli con metal detector e area chiusa al traffico. Impegnati oltre tremila uomini delle forze dell'ordine

Varchi d'accesso, controlli con metal detector e area chiusa al traffico: il Colosseo è blindato. Queste le misure antiterrorismo attivate dalla Prefettura per garantire la sicurezza di cittadini e turisti durante la Via Crucis di questa sera, alla presenza di Papa Francesco. Fori, Colosseo e fermata metro B sono chiusi dalle ore 13. Tiratori scelti, squadre anti sabotaggio e reparti speciali della polizia sorvegliano l'intera area, supportati da elicotteri. Rigidi controlli sono in corso in tutti i varchi d'accesso alla tradizionale rievocazione.

Varchi di prefiltraggio e filtraggio sono presidiati da oltre 3mila uomini delle forze dell'ordine, che effettuano controlli con i metal detector sui passanti, fedeli e visitatori. I primi si trovano a largo Corrado Ricci, via degli Annibaldi e via Celio Vibenna. I secondi ai Fori Imperiali, all'Arco di Costantino e in fondo a via degli Annibaldi. Dunque, misure di sicurezza ai massimi livelli, transenne a delimitare la zona "rossa" e camionette della Polizia e dell'Esercito utilizzate come barriere anti-sfondamento, in attesa della tradizionale Via Crucis del Venerdì Santo.

"O Croce di Cristo, insegnaci che l'alba del sole è più forte dell'oscurità della notte, e che l'amore eterno di Dio vince sempre", scrive Papa Francesco su Twitter. Il Pontefice è atteso alle 21.15 al Colosseo per presiedere la Via Crucis nel giorno del Venerdì Santo.

Papa Francesco - dopo aver celebrato nella basilica di San Pietro in Vaticano la Messa della Passione - è giunto al Colosseo, accolto dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, per presiedere dalla spianata del colle Palatino posto di fronte all'Anfiteatro Flavio il tradizionale rito della Via Crucis, che caratterizza il Venerdì Santo prima della Veglia di domani sera e della celebrazione domenica della Pasqua di Resurrezione. A portare per primo la Croce è il cardinale Agostino Vallini vicario del Papa per la diocesi di Roma. Nelle 14 stazioni - sottolineate dalle preghiere e dalle meditazioni, affidate alla teologa francese Anne-Marie Pellettier vincitrice del Premio Ratzinger - si alterneranno famiglie e studenti, disabili e giovani, migranti e stranieri, laici e religiosi, suore dall'India e dall'Africa e frati dalla Terra Santa.

"O Cristo, torniamo a te con gli occhi abbassati di vergogna e il cuore pieno di speranza. Di vergogna per le immagini di devastazione, distruzione e naufragio diventate ordinarie. Per il sangue innocente versato quotidianamente di donne, bambini, immigrati e perseguitati per il colore della loro pelle". Così Papa Francesco dopo la Via Crucis al Colosseo. "Vergogna per le troppe volte che come Giuda e Pietro ti abbiamo venduto e tradito e lasciato solo a morire per i nostri peccati, scappando da codardi". E ancora: "Abbiamo gli occhi pieni di vergogna per tutte le volte che noi vescovi, sacerdoti, consacrati abbiamo scandalizzato e ferito il Tuo corpo e abbiamo dimenticato il nostro amore lasciando arrugginire la nostra consacrazione".

Commenti

angelo1951

Ven, 14/04/2017 - 22:48

Io ho vergogna di appartenere ad un popolo che paga 3.000 poliziotti per proteggere un predicatore dell'invasione della propria nazione.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 14/04/2017 - 22:52

io mi vergognerei per come si comportano certi preti che danno pubblico scandalo, oppure per soggetti come il cardinale Bertone, oppure per le persecuzioni a cui sono soggetti i non musulmani (non solo cristiani) nei paesi musulmani. gli immigrati invasori se ne stiano a casa loro. punto

Mobius

Ven, 14/04/2017 - 23:21

Mah, io veramente non mi sento affatto in colpa per quanto capita ai migranti, io non c'entro... Se poi gli africani non piacciono, non è per il colore della loro pelle, ma perchè quasi tutti sono entrati in Italia senza permesso come aspiranti mantenuti.

Euge

Sab, 15/04/2017 - 00:39

non mi ero ancora accorto che questo antipatico antipapa avesse gli occhi pieni di vergogna, anzi, mi pareva che ogni giorno insistesse superbo, borioso e presuntuoso a rompere le pelotas con le sue raccomandazioni escrementali ... oltre a lavare i piedi ai detenuti sarebbe bene ogni tanto si sciacquasse la bocca, che non ne possiamo più delle meldate che ne fuoriescono

Popi46

Sab, 15/04/2017 - 06:54

Ma voi cronisti e voi direttori di giornali volete smetterla di boldrineggiare e storpiare la lingua italiana? Sindaca in italiano non esiste ( in verità neppure la Raggi)

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 15/04/2017 - 07:46

Troppe volte lo zelo religioso rasenta parvenze di idolatria. Influenzare le coscienze significa strumentalizzare in parte i corpi. Ogni forma di potere contiene rischi: dalla politica alle fedi.

Garganella

Sab, 15/04/2017 - 08:00

Ma ancora "la sindaca"? almeno quelli del Giornale usino l'italiano corretto! O sono forse fans della Bpldrini!

elio2

Sab, 15/04/2017 - 08:47

Posso capire che immischiarsi nei fatti che non lo riguardano sia il suo lavoro, ma perché non spiega al popolo bue come mai i suoi fratelli clandestini, in vaticano non ne vuole vedere uno che sia uno? Eppure lo spazio non gli manca di sicuro, c'è sempre il superattico fatto sistemare dal suo sottoposto bertone con i soldi delle donazioni per i bambini ammalati del bambin Gesù, magari non tutti, ma almeno una cinquantina li potrebbe contenere comodi comodi.

routier

Sab, 15/04/2017 - 08:54

La vergogna per i morti annegati durante le attraversate della speranza (vana) di approdare in un Paese dalla cornucopia traboccante di ricchezze da mettere a loro disposizione, va addebitata a chi promette loro ciò che non è possibile mantenere. Don Bergoglio ne prenda atto e le contumelie se le tenga per chi le merita, non per il popolo italiano.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 15/04/2017 - 08:56

C'e qualcosa di profondamente stridente tra le implorazioni a favore dei diversi e l'evocazione della vergogna per come sono trattati i migranti, da un lato, e i controlli di polizia e il ferreo cordone di sicurezza che circonda il papa, dall'altro lato, per proteggerlo - in ultima analisi - proprio dai diversi e dai migranti (non essendo certamente i terroristi islamici italiani autoctoni).

Trinky

Sab, 15/04/2017 - 09:04

Noi ci vergognamo che questa specie di Papa non abbia mai nominato la parola Islam nonostante sia sotto gli occhi di tutti chi in realtà siano. Non una parola su quanto successo settimana scorsa ai fedeli delle 2 chiese copte: ma lui pensa solo ai migranti, quelli che portano tanti soldi nelle sue organizzazioni benefiche!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 15/04/2017 - 09:26

Avete gli occhi pieni di vergogna ma non la smettete di avvelenare l'Italia.Speriamo nell'8 x 1000

venco

Sab, 15/04/2017 - 09:34

E' una vergogna per tutta la Chiesa avere questo papa massone.

buri

Sab, 15/04/2017 - 09:48

cxonsiglierei a Papa Bergoglio di andare a Cavazzere (VE) o a Cona (VR) a fare i suoi discorsi pro migranti, credo che sarebbe deluso dall'accohlienza in paesi dove le donne, dalla ragazzina alla signora anziana, sono sicure solo se blindate in casa propria

Cheyenne

Sab, 15/04/2017 - 09:55

PERFETTAMENTE D'ACCORDO CON ANGELO 1951, MA INVECE DI PREDICATORE USEREI IL TERMINE PIU' APPROPIATO DI CIALTRONE E CHE L'ITALIA NON E' LA SUA NAZIONE

perseveranza

Sab, 15/04/2017 - 10:04

Invece di ripetere la solita manfrina sui migranti come un disco rotto, perché il Santo Padre non spende una parola per spiegare loro che non possono pensare di invadere l'Europa (in particolare l'Italia) cosi come stanno facendo, innanzitutto perché non c'é posto per tutti, poi perché é una situazione insostenibile sia umanamente che economicamente e infine perché qui non é l'eldorado e rischiano solo povertà ed emarginazione. Ovviamente poi mai che il Pontefice si accorga di quel che succede nelle nostre città, degrado assoluto e criminalità in aumento anche e soprattutto grazie a questa massa di disperati che non hanno nulla da perdere. Santo Padre, é giusto aiutarli ma quella dell'accoglienza generalizzata e dell'invasione non é la strada giusta.

Keplero17

Sab, 15/04/2017 - 10:22

Il problema di papa Francesco sono le chiese vuote e la sempre minore presa di questa religione. L'opulenza della chiesa con le sue enormi ricchezze immobiliari accumulate, gli scandali della pedofilia, la tassa dell'8 per mille che grava comunque sui cittadini la rendono ambigua e arrogante.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 15/04/2017 - 10:25

Vergognati tu antipapa e anticristo! Sei stato capace di allontanarmi dalla chiesa. Non mi riconosco in una papa massone che ha anche ricevuto il premio Kalergi! Se ritieni di stare nel giusto non ti faresti circondare da giannizzeri che devono difenderti. Spero che l'anno prossimo invece di lavare i piedi, fatti un bel gargarismo per sciacquarti la bocca!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 15/04/2017 - 10:32

Con chi ce l'ha? Con quelli che li fanno venire qui? Quindi si grida vergogna da solo?

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 15/04/2017 - 10:38

Bergoglione specula sugli aiuti ai clandestini, è questo paopcchio che dovrebbe vergognarsi. Lui ha come gli altri (e forse più degli altri, visto che de facto collabora con gli schiavisti traghettatori) le mani lorde del sangue dei migranti e dei cristiani martirizzati dal fondamentalismo islamico. Se proprio vuole li accolga tutti lui ma senza farli uscire dal Vaticano. Noi ci sentiamo dire tutti i giorni che abbiamo quattro milioni di poveri ma questo massone non spreca neanche un sospiro a loro favore. Prego DIO tutti i giorni affinchè questo papato finisca nel più breve tempo possibile!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 15/04/2017 - 10:41

Quando avrai smesso di vergognarti sali sul primo aereo per Buenos Aires e restaci per il resto dei tuoi giorni. Ora ci hai proprio stufato.

audace

Sab, 15/04/2017 - 10:53

Perché la via crucis non la fa dentro le mura del Vaticano? Perché deve costare milioni di euro, ai contribuenti italiani, questa manifestazione? Ogni occasione è buona per pubblicizzare l'arrivo dei clandestini .. sapete quanti soldi non sono entrati al Vaticano con l'affogamento di questi ultimi clandestini? Spiegata la ragione della vergogna?

giumaz

Sab, 15/04/2017 - 10:59

La vergogna della Chiesa è avere a capo un irresponsabile che vuol favore l'invasione dell'Europa da parte di orde di incivili e trogloditi che odiano la nostra civiltà e ci vogliono aottomettere e distruggere. Veramente serve una campagna contro l'8x1000 al Vaticano.

baronemanfredri...

Sab, 15/04/2017 - 11:15

AUDACE I CLANDESTINI CHE ARRIVANO E' DIVERSO DALLA VIA CRUCIS. SE OGGI NOI ITALIANI FACCIAMO LA VIA CRUCIS PER OGNI OCCASIONE E' VERO, MA LA PROCESSIONE DELLA VIA CRUCIS DEVE STARE LONTANA DAI FATTI POLITICI SPORCHI DI DON CICCIO L'ARGENTINO, CHE I COMMENTI POLITICI CONTRO LA PROCESSIONE DELLA VIA CRUCIS. AUDACE ALTRA VIA CRUCIS E' IL GOVERNO DI SINISTRA CHE STA DEMOLENDO GLI STIPENDI PER DARLI AI CLANDESTINI. COME RIPORTATO DA ALTRO GIORNALE. GLI ZINGARI? VEDA CHE VOGLIONO FARE UN PARTITO O UN MOVIMENTO. QUESTA E' LA VIA CRUCIS LA COLPA E' DI COLORO CHE HANNO VOTATO E VOTANO SINISTRA. IO DA CATTOLICO DA ANNI REGALO I SOLDI DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI ALLA CHIESA ORTODOSSA, NON A DON CICCIO ARGENTINO ANTIPAPA

Una-mattina-mi-...

Sab, 15/04/2017 - 11:22

IL BUFFONE CHE NON VUOLE "MURI" SI BLINDA SEMPRE DI PIU'. COME DIRE: FATE QUEL CHE DICO, MA NON FATE QUEL CHE FACCIO.

Aam31

Sab, 15/04/2017 - 11:27

Parole, parole, parole. Vogliamo fatti (concreti). Aam

vottorio

Sab, 15/04/2017 - 11:32

il primo a doversi vergognare è proprio lui il "ciarlatano" di oltre-Tevere unitamente alla "boldracca" di Palazzo Montecitorio che di morti affogati ne contano a miglia.

maricap

Sab, 15/04/2017 - 12:08

Il terrorismo? Roba da servizi segreti. Li si cerca,trovati li si porta nelle segrete, li si interroga, poi li si fa sparire. Solo così ci si salva dai loro attentati. Prevenire è meglio che curare, Le condanne ( Quando ci sono) non riportano in vita, chi da loro è stato barbaramente ammazzato.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 15/04/2017 - 12:25

El Señor Jorge Bergolgio dixit : "Di vergogna per le immagini (immagini)di devastazione, distruzione e naufragio diventate ordinarie" - - - In merito al "naufragio" dovrebbe rivolgersi a se stesso perché ha fatto una promozione urbi-et-orbi incitando centinaia di migliaia di disperati e/o fanca22isti e/o ricercati dalla loro giustizia e/o potenziali terroristi a buttarsi in acqua tanto noi (loro, gli italioti e soprattutto PiDioti) siamo lì e se non ci siamo arriviamo subito. Questa sua nenia mi ha sinceramente stracotto il razzo. – (2° invio)--

routier

Sab, 15/04/2017 - 14:24

Il confronto tra le parole illuminate di Papa Ratzinger ed i concetti espressi da Don Bergoglio è impietoso. Il primo appare come un gigante del pensiero cristiano, il secondo, come un parroco di campagna di modesta cultura. Questa volta il conclave ha preso una solenne cantonata. Peccato!