Cucchi, ministro Trenta incontra la sorella Ilaria: "Chi ha sbagliato paga"

Il ministro Trenta e il comandante dell'Arma, Giovanni Nistri, incontrano Ilaria Cucchi: "Chi ha sbagliato pagherà"

È durato quasi un'ora l'incontro a palazzo Baracchini del ministro della Difesa Elisabetta Trenta e del comandante dei Carabinieri generale Giovanni Nistri con Ilaria Cucchi. Al termine dell'incontro, soltanto il ministro Trenta ha rilasciato dichiarazioni alla stampa, spiegando che questa scelta è stata condivisa anche dal comandante Nistri e dalla stessa sorella di Stefano Cucchi.

"Sono felice che Ilaria Cucchi abbia accettato l'incontro che le ho proposto2, ha detto il ministro, "È stato un momento davvero molto emozionante in cui mi sono sentita strettamente coinvolta, come rappresentante delle istituzioni. Credo che dovremo chiedere scusa in tanti, sono tanti quelli che avrebbero potuto vedere e non hanno visto. C'è stata qualche disattenzione. Io come governo devo chiedere scusa se c'era una parte delle istituzioni che poteva vedere e non ha visto. C'è un'indagine in corso, non è mio dovere scendere nei dettagli ma chi ha sbagliato pagherà, ed è quello che vogliamo tutti. Oggi per me sono due le parole chiave che vorrei fossero comprese da tutti: rispetto e unità. Rispetto per il dolore della famiglia Cucchi, per il suo calvario e per il dolore vissuto, ma anche per l'Arma dei Carabinieri. La seconda parola è unità, perchè quando si crea sfiducia tra istituzioni e società civile la colpa è un pò anche della politica, che deve unire e non dividere, credo nel dialogo".

Commenti

philwoody52

Gio, 18/10/2018 - 00:53

ma direi che si sta esagerando , se la signora sta facendo tutto questo per avere visibilità è un po vergognoso, direi. ha annunciato che vuole candidarsi sindaco, capito?

ESILIATO

Gio, 18/10/2018 - 00:53

Questa non voleva ad avere a che fare con il fratello quando era vivo, ora morto....televisopni giornali visibilita e soldi....perche no...era un grande umanitario........forza sorellina xhe batti cassa.......

amedeov

Gio, 18/10/2018 - 08:29

Chi chiederà scusa a tutte le persone rovinate dalla droga venduta da stefano cucchi?

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 18/10/2018 - 08:45

non credo che in certe consorterie chi sbaglia paga! basta vedere il caso bifulco di napoli, ammazzato preventivamente, per che alle 3 di notte era in moto, senza casco e non si era fermato all'alt(tutto da verificare) uno dei tanti capolavori dei carabinieri, per bifulco in appello la condanna è stata ridotta da 4 anni e 4 mesi a 2 anni, stando alla matematica, significa che in cassazione sarà assolto!

killkoms

Gio, 18/10/2018 - 13:29

@giovinap,il legale della famiglia del giovane che hai citato è lo stesso del caso delcsd geometra romano (ora si accompagna con la sorella).ebbene,dopo l'assoluzione in appello degli agenti penitenziari accusati del pestaggio del geometra,nel ricorso contro gli stessi in cassazione,escludeva responsabilità da parte dei carabinieri!