Dall'economy alla basic economy: sugli aerei nasce la "terza classe"

Chi deciderà di acquistare i biglietti a prezzo stracciato dovrà però rinunciare a molti confort. O meglio, a tutti: niente bagaglio, niente posto assegnato e niente cibo e bevande

Dall'economy alla basic economy. Le compagnie aeree introducono la "terza classe".

Come riporta il Corriere della Sera, la prima è stata Delta Air Lines (quasi 184 milioni di passeggeri nel 2016), poi United (143 milioni) e pochi giorni fa American Airlines (circa 199 milioni). La terza classe sarà introdotta nelle prossime settimane, all'inizio per i voli interni agli Usa, poi per quelli internazionali. Il vantaggio è che con la nuova tariffa il biglietto costerà molto di meno ma i passeggeri dovranno rinunciare a molti confort, o meglio a tutti: niente bagaglio, sedili più scomodi e imbarco dopo gli altri.

Per esempio, con United e American Airlines il passeggero di terza classe s'imbarcherà dopo tutti gli altri e non potrà usare nemmeno la cappelliera sopra per il bagaglio a mano, che dovrà essere talmento piccolo da stare nello spazio sotto al sedile. Non sarà possibile scegliere il posto e non c'è alcuna certezza sul fatto di sedersi vicino ai propri compagni di volo, neanche se si tratta dei figli. E ancora: niente upgrade, niente rimborso o modifica. Ovviamente anche cibo e bevande sono a pagamento.

"Penso che la basic Economye sarà introdotta anche da diverse compagnie nel resto del mondo - spiega al Corriere Edward Russell, esperto finanziario che segue il settore per la società Flightglobal - Air Canada e la sudamericana Latam stanno già facendo qualcosa di simile". Le compagnie aeree tradizionali stanno cercando di fare concorrenza a quelle low cost come Ryanair che è riuscita a trasportare 117 milioni di passeggeri e a diventare la prima compagnia in Europa, battendo colossi come Lufthansa, British Airways e Air France.

Commenti

umberto nordio

Lun, 23/01/2017 - 10:53

E per le necessità fisiologiche,un sacchettino di plastica?

Albius50

Lun, 23/01/2017 - 11:03

Comunque sarà la FINE DI UN SOGNO DI MEZZA ESTATE spero che con il WEB possa ancora vedere come è fatta la TERRA sicuramente i VIAGGI degli anni 1990-2010 sono THE END, ovvero fine del TURISTA, la terza classe verrà usata x rimpatriare gli EXTRACOMUNITARI.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Lun, 23/01/2017 - 12:28

WC a pagamento?

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 23/01/2017 - 12:40

Ma non è meglio starsene a casa piuttosto che viaggiare in "terza classe"?. Immagino che useranno aerei di ultima generazione fornendo paracadute ai passegeri e portelloni ad apertura rapida.....

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 23/01/2017 - 12:41

Io proporrei di decuplicare le tariffe e impiegare le risorse per migliorare trasporti e ambiente.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 23/01/2017 - 13:30

Per i tratti corti, un'ora o due di viaggio, perché no ?

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 23/01/2017 - 14:54

Spero verrà il giorno in cui, almeno su certe tratte, si potrà fare come alla fermata del bus, se c'è posto si sale pagando il biglietto, altrimenti si aspetta quello successivo.