Debiti con Equitalia per 800 miliardi: la metà è irrecuperabile

L'Ad di Equitalia: "Il carico contabile residuo ammonta a 817 miliardi di euro. Questo importo per oltre il 43% è difficilmente recuperabile"

"Sono circa 21 milioni i contribuenti che risultano avere debiti a vario titolo con gli enti creditori che li hanno affidati a Equitalia per la riscossione". Lo ha affermato l’amministratore delegato della società della riscossione Ernesto Maria Ruffini, nel corso dell’audizione sul contrasto all’evasione fiscale in commissione Finanze alla Camera. "Il 53% di questi contribuenti - ha aggiunto - ha accumulato pendenze che non superano i mille eurò. Riferendosi alle fasce di debito, Ruffini ha evidenziato che il 20% dei contribuenti ha debiti compresi tra i mille e i 5 mila euro". "Il che vuol dire - ha affermato sempre Ruffini - che il 74% dei cittadini ha debiti fino a 5mila eurò, nei confronti di circa 8mila enti creditori tra quali figurano, ha ricordato anche Comuni e altri enti, oltre alle agenzie fiscali. La tabella allegata al documento depositato dall’ad in Commissione, indica, in particolare, debiti tra i 5mila e i 10mila per il 7,1% dei contribuenti, tra i 10mila e i 50mila per l’11,9%, tra i 50mila e 100mila per il 3,0% e oltre i 100mila per il 4,0 per cento". Ma un punto centrale per le casse di Equitalia riguarda invece i debiti diefiniti "irrecuperabili". E a parlarne è sempre lo stesso Ruffini che svela di fatto una sorta di "buco nero": "Il carico contabile residuo, affidato dai diversi enti creditori a Equitalia, nel periodo 1 gennaio 2000 - 31 dicembre 2016, ammonta a 817 miliardi di euro. Questo importo per oltre il 43% è difficilmente recuperabile".

Commenti

agosvac

Gio, 06/04/2017 - 12:06

"817 miliardi di euro di cui il 47% difficilmente recuperabili" , oserei dire che l'altro 53% sono del tutto irrecuperabili!!! Ma, allora, che ci stanno a fare in Italia equitalia e l'agenzie delle entrate???????

antipifferaio

Gio, 06/04/2017 - 13:05

La verità non la dicono...oltre la metà sono soldi di penali...quindi è tutto GONFIATO!!! Questi bastardi andrebbero messi alla forca come degli strozzini insieme ai politici che per anni hanno tenuto in vita questa USURA DI STATO NOMINATA EQUITALIA.

wrights

Gio, 06/04/2017 - 13:18

Il mio debito è recuperabilissimo, basta che trovo lavoro.

Pigi

Gio, 06/04/2017 - 13:27

@agosvac. Semplice: il debitore è fallito, oppure è nullatenente. Aggiungiamo che spesso sono estorsioni e quindi sono attribuiti chissà quali redditi a casaccio, e avremo capito che i soldi non sono recuperabili perché non ci sono mai stati.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 06/04/2017 - 13:44

A ritirare lo stipendio a fine mese agosvac 12e06!!!! Buenos dias dal Nicaragua.

Fjr

Gio, 06/04/2017 - 13:45

La metà è irrecuperabile, la seconda metà stessa sorte, tutti morti suicidi per la crisi,visti i soldi spesi per mantenere l'agenzia, chiamatela direttamente agenzia delle uscite

unosolo

Gio, 06/04/2017 - 14:27

saranno quelli dei clienti "buoni" delle 4 banche che mai hanno restituito i prestiti ricevuti come donazioni e il governo Renzi ha salvato ? i comuni cittadini non hanno santi che li tutelano dal pagamento delle gabelle , quindi sono i soliti ricchi che riescono a non pagare o pagarne in parte concordando il pagamento con riduzioni che mai un povero disoccupato riuscirebbe ad ottenere , lo Stato è compromesso per amicizie e non esistono controlli sul come riescono a non pagare e chi li protegge per farla franca......

peter46

Gio, 06/04/2017 - 14:30

Sono andato a 'rottamare' due bolli auto.Chiesti eventuali 'dimenticanze' che potrebbero risultare negli archivi,mi vengono presentate queste 'chicche':multa 2001 pagata ma residuo per ritardato pag. di eu 4,76,multa 2003 pagata ma residuo per rit pag di eu 1,06(uno,zeroseicent),multa 2003 pagata ma residuo per rit.pagamento di eu7,63,multa pagata del 2004 ma residuo per rit.pag.di eu 7,84...mai notificati,quindi mai richiesti,ma per l'eventuale cancellazione rivolgersi,tramite avvocato e spese,ad un giudice incaricato.In alternativa,'casomai' ma 'caso spesso',a proprio rischio,per l'incompetenza del ministro di turno a dare specifiche direttive di 'recupero' o 'decretare' evidente prescrizione,ma d'ufficio senza ricorso a giudice che avrebbe più tempo per sentenziare su 'recuperi' ben più consistenti,mandarli aff... e sperando che l'Equitalia di turno corra il rischio di non volere farsi ridere alle spalle dal giudice 'sentenziante'.(1)segue forse.

alfa2000

Gio, 06/04/2017 - 14:40

@agosvac servono solo ad ammucchiare ipotetici capitoli di bilancio per contrastare in UE i ns. disastrati conti, e in ultimo per giustificare i lauti compensi di amici degli amici, stipendi buttati in fuffa, poi adesso che li hanno riunuti in ADE, ne scopriremo delle belle, verranno fuori come i funghi, i guai e gli scheletri negli armadi di qualche amico degli amici, vedi Alfano jr. in poste

curatola

Gio, 06/04/2017 - 15:09

la definiscono evasione ma si tratta di mancata estorsione legittimata da norme fiscali estorsive. ormai non si può tornare add aliquote e tributi ragionevoli perchè la gente nonn si fida e non mostrerà più imponibile. La fiducia è stata bruciata.

paolo b

Gio, 06/04/2017 - 15:52

Credo che la cosa migliore da fare sia un CONDONO con il pagamento del 10% del dovuto, cosi si incasserebbero diciamo 50 miliardi una parte non si recupererà mai (es. i falliti). e non si dica che sarebbe una cosa inaccettabile nei confronti di quanti hanno sempre pagato tutto, perché se non hai i denari per pagare non li hai e basta, non li inventi dal nulla, sei disoccupato , non riesci a guadagnare abbastanza (il contribuente deve anche mantenere la famiglia prima di dare quattrini per mantenere chi spreca e poi ti vessa). con un condono ragionevole tutti cercheranno di saldare il dovuto, è abbastanza inutile alleggerire solo le sanzioni, se non li avevi quando era la scadenza quasi certamente non li hai neppure adesso. poi preoccuparsi di alleggerire la pressione fiscale 817 miliardi sono circa il 30% del pil vorra pur dire che se fosse meno esosa la tassazione lo stato incasserebbe di più!!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Gio, 06/04/2017 - 17:11

Debiti con Equitalia per 800 miliardi: la metà è irrecuperabile ... e l'altra metà ( che non è scema) ha già fatto causa per equi-irrecuperabilità. In altre parole non entrerà un euro.

unosolo

Gio, 06/04/2017 - 17:41

chissà quante multe prescritte risultano da recuperare , come tante tante altre similari prescritte ma risultano nei bilanci da anni, possibile che nessuno controlli come mai non sono state riscosse ? praticamente ogni tanto qualcuno prende vecchie cartelle e le ricicla con la speranza che magari qualcuna rientra .. troppi parassiti e cercano soldi ,.