Delitto Scazzi, ergastolo per Sabrina e Cosima

Dopo quattro ore di camera di consiglio, la corte di Assise di Taranto ha condannato all'ergastolo Cosima e Sabrina. Otto anni a Michele Misseri

Ergastolo. Si chiude così il primo capitolo del processo per l'uccisione di Sarah Scazzi, avvenuta il 26 agosto 2010. Accolta la richiesta dell'accusa nei confronti della cugina Sabrina Misseri e dalla zia della vittima Cosima Serrano, entrambe accusate di concorso in omicidio e sequestro di persona.

La decisione della Corte di Assise di Taranto è arrivata dopo quattro ore di camera di consiglio. La Corte ha condannato Michele Misseri a otto anni di reclusione per concorso nella soppressione del cadavere della nipote e per furto aggravato del telefonino della vittima.

La Corte di assise ha condannato anche Michele Misseri, Cosima Serrano e Sabrina Misseri al risarcimento dei danni, da stabilire in separata sede, alla famiglia Scazzi e al Comune di Avetrana. Nello stesso tempo ha stabilito una provvisionale di 50.000 euro ciascuno ai genitori di Sarah, Giacomo Scazzi e Concetta
Serrano, e di 30.000 euro per il fratello Claudio.

"Speravo in questo, chi uccide merita questo". Così la mamma di Sarah Scazzi, Concetta Serrano, ha commentato la sentenza di ergastolo per sua sorella Cosima e sua nipote Sabrina.

Commenti

Tarantasio.1111

Sab, 20/04/2013 - 14:53

Ben ci stà e, che restino in galera il più possibile.

1VULCANO

Sab, 20/04/2013 - 15:11

finalmente una giustizia GIUSTA ! !

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Sab, 20/04/2013 - 15:28

Ottima sentenza! Appaiono pochi gli anni inflitti a Michele Missori che, anche se in un modo da imbecille qual è, ha comunque ostacolato le indagini (imputazione non contestata) o, almeno, ci ha tentato!! Ora speriamo non accada una qualche giravolta giudiziaria (in Italia è quasi prassi) che annulli la sentenza e si ricominci tutto d'accapo!!

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Sab, 20/04/2013 - 15:43

SONO DISGUSTATO - CON QUALI PROVE SONO STATE CONDANNATE QUESTE DUE POVERE DONNE? NON CREDO PROPRIO CHE CI SIA STATA GIUSTIZIA.

il gotico

Sab, 20/04/2013 - 15:55

ne hanno impiegato di tempo, ma almeno sembra che giustizia sia stata fatta... adesso quante settimane passeranno prima che le rimettano in libertà come per la de nardo ?

bingsdom

Sab, 20/04/2013 - 16:03

Non si doveva spendere tanto tempo per sto processo (ma noi siamo abituati allo sperpero di denaro pubblico...). E' chiaro che non è importante CHI MATERIALMENTE abbia ucciso una ragazzina nel fiore dei suoi anni: l'omicidio è nato all'interno della famiglia, ed un ERGASTOLO A TESTA era quello che si meritavano. O è in dubbio che non sia stato qualcuno di quella miserabile famiglia ad uccidere Sara? mi sembra di no! e allora?

bingsdom

Sab, 20/04/2013 - 16:09

per tantoquanto: io sono disgustato dal suo farneticante commento... la povera donna è la mamma di Sara, cui è stata tolta con spietata freddezza una figlia di 14 anni dalla famiglia della propria sorella che in tutto questo tempo non ha neanche mostrato il minimo rimorso per aver commesso tale atrocità! o lei pensa che possa essere stato qualcun altro? è chiara la linea difensiva: facciamo il giochino delle 3 carte, che se non si sa esattamente CHI dei 3 l'abbia uccisa magari la facciamo franca. Ignobili!!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 20/04/2013 - 16:09

Si parla di sentenza composta da ben 50.000 pagine; e quando sarebbero state pensate, discusse, decise e scritte? Non pare davvero possibile che ciò sia materialmente avvenuto a partire dalla conclusione del dibattimento. Quanto al 'piccolo' particolare del movente, penso che quello assunto per vero sia l' anello debole della catena nella logica delle motivazioni; prepariamoci ad un appello favorevole alle due imputate principali.

COSIMODEBARI

Sab, 20/04/2013 - 16:10

E con quali prove i due fratelli sono stati loro a Boston?...possono dire che facevano i rappresentanti di pentole a pressione e che non sapevano cosa ci fosse dentro e che si erano stati intralciati nel loro lavoro, e che stanchi avevano posato le pentole per terra e qualcuno le aveva sostituite. E tutto questo per colpa proprio dalla maratona....ma gli usa sono gli usa...che li prende e li getta a vita.

il gotico

Sab, 20/04/2013 - 17:39

cosimo... il primo attentatore ucciso aveva dell'esplosivo in macchina, oltre che una bella scorta di armi... non credo le abbia trovate in giro, comprate da mc donald o altro... non hai letto gli articoli? Inoltre quando sei innocente non scappi e non trovano cadaveri in casa tua come per queste due. Dai sono colpevoli.

Franco60 Ferrara

Sab, 20/04/2013 - 18:11

tantoquanto: che cazzo dici?, vorrei vedere se quella ragazza sarebbe stata tua figlia, comunque vedi di non dire piu cazzate.

blues188

Sab, 20/04/2013 - 18:16

Sono tre anni che ci martellate i pendenti! E basta con queste terronate!!

Ritratto di Baliano

Baliano

Sab, 20/04/2013 - 18:22

Altro che "povere donne". - Una famiglia criminale e assassina: Gli ergastoli dovevano essere tre. Non due --------

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 20/04/2013 - 18:41

ma fatele marcire in prigione, buttate via la chiave e, soprattutto, NON FATECELE PIU' VEDERE !!!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 20/04/2013 - 19:04

Poi in appello saranno assolte, e poi la Cassazione dirà di rifare l'appello perché devono essere condannate.

Giacinto49

Sab, 20/04/2013 - 19:10

Michele Misseri non ha retto, fortunatamente, fino in fondo il gioco ordito da moglie e figlia che, consapevoli di essere state viste e riconosciute, hanno voluto giocare di anticipo chiedendogli di autoaccusarsi. Se lo avesse retto e, soprattutto, se avesse confermato il vilipendio di cadavere, idea maleficamente geniale, saremmo quì adesso a parlare di un assassino malato di mente (pochi anni di condanna) e due povere donne disperate per quanto accaduto.

maryforever

Sab, 20/04/2013 - 19:12

per tantoquanto, Sara e' entrata in quella casa viva e non e' piu' uscita, credi che siano stati i fantasmi a farla fuori??

APG

Sab, 20/04/2013 - 19:12

Tanto verranno assolte in appello!!!! Altro che giustizia!

paolonardi

Sab, 20/04/2013 - 21:12

Manca un ergastolo. Il sig. Misseri col suo comportamento e' un complice-protagonista di tutta la vicenda e meritava la stessa pena della moglie e della figlia uniti in uno stesso disegno criminale sotto la regia di sua moglie.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Sab, 20/04/2013 - 21:38

franco60 ferrara:magari se lei non le scrivesse( sarebbe stata...)avrebbe più credibilità.Tuttavia, in Italia, fortunatamente, esistono 3 gradi di giudizio.Con questo, anche se ho le sue stesse convinzioni, attenderei a dare tutto per scontato.Vedasi il caso di Chiara Poggi.In Italia esiste tutto, tranne che la certezza della pena e della giustizia.Dimenticavo anche quello di Amanda e Raffaele.Lei è garantista oppure giustizialista? Saluti.Dalton Russell.

franco@Trier -DE

Dom, 21/04/2013 - 07:20

con condoni e buona condotta con 5 anni usciranno fuori.

Ritratto di charlye59

charlye59

Dom, 21/04/2013 - 09:07

Ma se l'avvocato Coppi ha chiesto l'assoluzione di entrambe e zio Michele non è stato chi ha ucciso Sarah.?