Denuncia un tradimento: licenziata. Il giudice la difende: "Dovere morale"

La cameriera becca un amico con una donna che non è la moglie e lo va a dire in giro. Il titolare dell'albergo la licenzia, ma il giudice le dà ragione

"Andare a spifferare un tradimento è un dovere morale". Parola di giudice che ha condannato un albergo di Venezia per aver licenziato una cameriera che era andata a denunciare il tradimento di un amico pizzicato nell'hotel con una donna che non era la moglie. La cameriera era stata licenziata per aver violato la privacy di un cliente spifferando le corna consumate nelle camere che lei stessa rassetta ogni giorno, ma il giudice ha imposto al titolare dell'albergo di assumerla nuovamente.

La cameriera, che nell'albergo è addetta alle colazioni, e il fedifrago sono entrambi Testimoni di Geova. "L'ho beccato a letto mentre rifacevo la stanza...". Una volta scoperto il tradimento, come ricostruisce la storia il Gazzettino, la donna si è fiondata alla congregazione dei Testimoni di Geova per spifferare che aveva incontrato l'amico in compagnia di una donna diversa dalla moglie. "Denunciarlo - aveva spiegato - è un dovere morale e religioso a cui non potevo sottrarmi". Pur ammettendo di aver danneggiato sia il cliente sia il datore di lavoro, ha negato di aver divulgato dati sensibili. Il datore di lavoro non aveva accettato le scuse e l'aveva lasciata a casa in tronco.

Il Tribunale di Venezia ha annullato il licenziamento. Il giudice ha ritenuto illegittimo per insussistenza del fatto contestato e ha disposto la reintegra della dipendente nel proprio posto di lavoro. Non solo. L'hotel è stato anche condannato a pagare una indennità risarcitoria commisurata al suo stipendio oltre alla rifusione di 3500 euro di spese di lite.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 10/04/2016 - 19:38

guarda caso... testimoni di geova! direi peggio dei grullini!

BiBi39

Dom, 10/04/2016 - 20:01

@giovanni neve: che vuol dire " insussistenza del fatto contestato"?

Linucs

Dom, 10/04/2016 - 20:27

Gente religiosa, gente malata, disturbata, da emarginare.

Ritratto di alasnairgi

Anonimo (non verificato)

brunog

Dom, 10/04/2016 - 21:49

Cosa c'entrano le chiacchere con il lavoro? Niente.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 10/04/2016 - 21:55

I testimoni di geova sono fanatici alla pari con gli islamici. Non compiono una azione se non prima di avere consultato la bibbia. Tutta la loro vita viene impostata secondo le sacre scritture. Non molto distanti sono pure gli evangelici. Un loro pastore crede fermamente che la Terra, l'universo e l'umanitá, vennro create in sei giorni circa cinquemila anni fa. Inutile é stato il tentativo di mettergli nella zucca che quella é solo una forma allegorica nel descrivere la creazione. Duro puro e casto come lo puó essere un comunista convinto che il muro di Berlino venne costruito per impedire ai berlinesi occidentali fuggire a oriente.

Raoul Pontalti

Dom, 10/04/2016 - 21:56

@BiBi39 insussistenza del fatto contestato ossia insussistenza di violazione di privacy e divulgazione di dati sensibili come contestato dalla direzione alberghiera. A mio avviso ha visto bene il giudice.

BiBi39

Lun, 11/04/2016 - 01:01

@raul pontalti: ma l'aver riferito fatti privati di un cliente e'la sussistenA del fatto ingiusto che ha procurato peraltro gravi danni. E non e',questa, palese violazione della privacy? Trattavasi di un cliente chiuso in camera sua e quindi nel suo privato domicilio! vorrei proprio leggere le motivazioni della sentenza.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Lun, 11/04/2016 - 03:58

Non sono d'accordo con la sentenza. Il personale di un albergo (come anche per i ristoranti e tutti i locali di svago) deve tassativamente rispettare la privacy dei clienti a prescindere dal credo religioso...poi cosa significa non ha divulgato dati sensibili? Sicuramente non ha fatto un tweet, ma al consiglio degli anziani avrà fatto nome e cognome del loro adepto. Se si sentiva in dovere morale forse prima era meglio se parlava con il suo confratello e cercarlo di riportarlo sulla retta via, prima di sputtanarlo all'interno della sua comunità

Ritratto di Dentes72

Dentes72

Lun, 11/04/2016 - 08:11

@ottimoabbondante: ma che ca@@o dici?! Come fai a paragonare una chiesa cristiana riconosciuta dallo Stato Italiano con l'Islam?? Ignoranza bieca, peggio di una zecca..

routier

Lun, 11/04/2016 - 12:02

Le "corna" sono uno degli sport preferiti in Italia. Anche se a praticarlo si corrono alcuni rischi!