"La diamo gratis, mordi la patata". Lo slogan che scatena la polemica

In Piemonte, contro una catena di patatine, è scesa in campo persino la politica. L'assessore alle Pari opportunità: "Non ci vedo alcuna ironia"

Un lancio in grande stile. È forse a questo che pensavano quelli della catena Amsterdam Chips, quando per l'apertura di un nuovo punto vendita a Rivoli, alle porte di Torino, hanno coniato uno slogan che ha scatenato proteste e polemiche anche nel panorama politico locale.

Si è mossa persino l'assessore alle Pari opportunità della Regione Piemonte, Monica Cerutti, quando qualcuno gli ha fatto notare che "Oggi ve la diamo gratis. Mordi la patata", questo lo slogan al centro della polemica, non era forse il massimo.

"Messaggi del genere - ha detto la Cerutti - non contribuiscono a battere la cultura della donna oggetto. Non vedo alcuna ironia in una campagna pubblicitaria che punta a svendere il corpo delle donne". Una critica che le è servita da spunto, se è vero che ha poi proposto la creazione di un "Osservatorio regionale sulle pubblicità offensive".

All'attacco anche il Movimento 5 Stelle, che ha chiesto ad Amsterdam Chips un passo indietro, trovando "dozzinale" l'allusione dello slogan, definita "chiaramente allusiva e maliziosa".

Commenti

gianrico45

Mer, 16/09/2015 - 20:18

Brutta storia il bigottismo laico.Dittatura in arrivo.

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Mer, 16/09/2015 - 22:27

Ma quanto sono pudìchi e bigotti questi amministratori !.. Per me, sono loro i malpensanti...

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 17/09/2015 - 23:36

Scusate, ma loro le patete le ingoiano senza morderle?