Di Battista restituisce il Tfr: "Difficile essere populisti"

Alessandro Di Battista annuncia in video di aver rinunciato a 43mila euro di Tfr che finiranno nel fondo per le piccole e medie imprese

Alessandro Di Battista restituisce il Tfr. Il grillino, che è in viaggio in California con compagna e figlio, ha pubblicato un video su Facebook per "pubblicizzare" la restituzione di 43.726 euro alla Camera. L'ex parlamentare, infatti, ha deciso di non ricandidarsi e di non intascare il Trattamento di fine rapporto che gli sarebbe spettato in quanto deputato della Repubblica.

I soldi finiranno adesso al fondo per le piccole e le medie imprese, così come annunciato durante la campagna elettorale. "Che dobbiamo fare?", chiede il pentastellato alla compagna Sahra mentre allatta il piccolo Andrea. Il siparietto sembra preparato (guarda qui il video). "Li dobbiamo restituire...", risponde lei. E Dibba scherza: "Non sei contenta di restituirli alle piccole e medie imprese?". "Molto...", risponde la compagna col figlio in seno.

Il grillino, nel breve auto-spot propagandistico, ammette che i soldi "servirebbero per il futuro di Andrea...", magari - fa notare Sahra - per "mandarlo in una buona università...". E invece, sottolinea Di Battista, "ci tocca restituire l'assegno: una promessa in campagna elettorale è debito. Troveremo un altro modo per sostenere la famiglia".

Nel post a corredo del video Dibba, ironico, scrive che è "difficile essere populisti". "Ho calcolato - ha detto - che se tutti i deputati e senatori 'trombati' del Pd o di quel che resta della sinistra (quelli per intenderci che parlano della povera gente o della redistribuzione della ricchezza) facessero altrettanto beh ci sarebbero oltre 12 milioni di euro freschi freschi per le piccole e medie imprese italiane. Posti di lavoro insomma!".

Commenti
Ritratto di MariannaE

MariannaE

Ven, 08/06/2018 - 17:25

BRAVI !

maricap

Ven, 08/06/2018 - 17:30

Non mi è simpatico, ma apprezzo.

cgf

Ven, 08/06/2018 - 17:38

demagogia, il TFR ha una ragione d'essere, piuttosto perché non restituisce quanto percepito, rimborsi taxi compresi? Oppure, come fanno i veri 'cavalieri', in silenzio, molto in silenzio, quanto percepito lo distribuiscono per fare del bene.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 08/06/2018 - 17:41

Le promesse se fatte in buona fede e convinzione non è difficile mantenerle. E' un piacere.

Ritratto di donat71

donat71

Ven, 08/06/2018 - 17:45

be è un bell'esempio, sono azioni che dimostrano che sono al governo per il bene dell'italia e non per il bene delle proprie tasche. magari facessero tutti cosi, ecco il motivo di tanti voti avuti, mica sono scesi dal cielo senza motivo hehe

cgf

Ven, 08/06/2018 - 18:01

... non siate simili agli ipocriti che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa...

scorpione2

Ven, 08/06/2018 - 18:13

invece la mummia si era lamentato che gli avevano tolto il vitalizio.

ispettore

Ven, 08/06/2018 - 18:29

SOLO DEMAGOGIA AL CUBO!!!

stefi84

Ven, 08/06/2018 - 19:04

Ottimo, questa è coerenza! Voto lega, ma apprezzo il gesto e mi piacerebbe lo facesse anche la lega.

amedeov

Ven, 08/06/2018 - 19:37

Se si deve fare una buona azione, si fa senza dirlo in caso contrario è solo propraganda. Chi ha visto che effettivamente ha restituito il tfr?

pilandi

Ven, 08/06/2018 - 20:37

@cgf che cxxxo vuol dire?

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 08/06/2018 - 21:37

cgf avresti fatto più bella figura se non commentavi.......... questo vale anche per i tuoi precedenti e sicuramente anche i futuri.

acam

Sab, 09/06/2018 - 03:19

caro diba sto a vedere cosa combina il tuo collega

pier1960

Sab, 09/06/2018 - 08:03

anche i precedenti "onorevoli" lo hanno fatto...col cavolo!!!!!!!!!