Diesel si fa pubblicità sui siti porno: "È lì che va la gente su internet"

Un'idea che è subito piaciuta al patron dell'azienda, Renzo Rosso, che ha commentato: "Questa è una cosa molto Diesel"

"Youporn, Porhub, lì va la gente quando sta su internet: sfatiamo un tabù". Ne è convinto Nicola Formichetti, direttore creativo del noto marchio di moda Diesel, che in un'intervista rilasciata a La Repubblica, commenta la nuova strategia di marketing per la promozione della nuova collezione.

Il marchio di Renzo Rosso ha deciso infatti di andare a scovare i clienti lì dove si pensa che passino più tempo quando stanno su internet: i siti porno.

"Quello che facciamo è semplicemente essere trasparenti, stiamo seguendo le abitudini online della gente. La maggioranza delle persone visita questi siti web. Ovviamente non è un modo per promuovere la pornografia: portiamo semplicemente la pubblicità dove il traffico è più alto", sostiene Formichetti.

Sulle homepage delle più famose piattaforme online per lo streaming di film e video porno, dunque, potrà capitare di vedere la pubblicità anche di un cappotto, un paio di stivali o si occhiali da sole a marchio Diesel.

L'idea è subito piaciuta al patron dell'azienda, al quale la notizia di questa decisione è stata data durante una festa a Londra per la presentazione della nuova collezione.

Entusiasta di questa svolta, Rosso ha commentato che "questa è una cosa molto Diesel", dando immediatamente via libera al progetto.