Una donna italiana fa causa a Peppa Pig

Una signora è decisa a portare in tribunale la società produttrice del cartone animato britannico e chiede 100 mila euro. Motivo? Un caso di ominimia

Peppa Pig potrebbe finire alla sbarra. Supportata da una associazione di consumatori, una signora italiana è decisa a portare in tribunale la società produttrice dell’arcinoto cartone animato britannico, chiedendo alla Astley un indennizzo di 100 mila euro da devolvere in beneficienza. Il motivo? Parte tutto da un problema di omonimia. La signora, spiegano dalla Fondazione Nazionale Consumatori, 40 anni, impiegata in una nota società privata, si chiama Gabriella Capra, esattamente il nome scelto dalla produzione anglosassone per un nuovo personaggio del cartone più amato dai bambini. "In una delle puntate - scrivono dall’associazione - la famiglia dei Pig va in vacanza in Italia dove conosce la famiglia dei Capra, in particolare la signora Gabriella Capra , nipote del signor Capra rustico cuoco di paese". È stato così, sostengono dalla Fondazione Nazionale Consumatori, che "da quando è uscita questa puntata del cartone", la vera signora Capra "viene derisa e fatta oggetto di scherno da amici e colleghi". Da qui la decisione di rivolgersi all’associazione dei consumatori e la causa civile per "tutelare il suo nome in sede civile". Il ricavato, assicurano "sarà interamente devoluto in favore si associazioni che si occupano di bambini abbandonati".

Commenti
Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Dom, 16/11/2014 - 12:39

MA SAI QUANTE CAPRE CI SONO IN ITALIA? CHIEDETELO A SGARBI. LA SIGNORA CAPRA VADA A PASCOLARE ALTROVE. UN QUARTO DI ORINA DI NOTORIETà NON SI NEGA A NESSUNO,. NEPPURE ALLA CAPRA. NON VOGLIO PENSARE COSA SUCCEDEVA SE SI CHIAMAVA PECORINA...UAHUSUHA

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 16/11/2014 - 13:09

Ricoveratela!

malgamax

Dom, 16/11/2014 - 13:30

dal titolo dell'articolo pensavo di peggio Pensavo che la signora si chiamasse Giuseppa LAMAIALA e che pretendesse un risarcimento per aver inglesizzato il suo nome

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 16/11/2014 - 14:29

peppa pig è una invenzione della sinistra :-) per questo si permetteva di prendere in giro le persone reali, senza nemmeno chiedere un permesso.... e la legge sulla privacy a cosa serve allora? ah, per non dimenticare, la legge sulla privacy fu ideata da quel cretino di rodotà!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 16/11/2014 - 14:38

La causa andrebbe intenta a tutti quei deficienti che guardano quel cartone. Ormai alle maialate di casa nostra non c'è più limite, arriviamo persino ad importarle!

DADDY

Dom, 16/11/2014 - 16:12

Così dimostra proprio di essere una capra, come insegna Sgarbi. Per favore Signora Capra non è colpa di Peppa Pig se lei si chiama così, o suvvia un po' di intelligenza.

Ritratto di federalhst

federalhst

Dom, 16/11/2014 - 16:35

Spero che mortimermouse ogni giorno ringrazi il Dott. Basaglia per avergli dato la libertà di inquinare il mondo ed in particolar modo Il Giornale con questo costante ed inutile delirio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 16/11/2014 - 18:40

FEDERHALHST a proposito di basaglia... sa chi ha abrogato la legge? il SUO amato partito di sinistra :-) la proposta venne appunto dal senatore orsini, che fu eletto proprio in liguria, con i voti comunisti e socialisti :-)

Linucs

Dom, 16/11/2014 - 19:42

La signora ha subito capito che il vero intento dei produttori di Peppa Pig era cimentarsi nello stalking tipico della cultura maschilista che domina la società patriarcale, e giustamente ha scelto di intasare un tribunale con il nobile intento di raddrizzare un torto.

Ritratto di federalhst

federalhst

Dom, 16/11/2014 - 23:09

mortimermouse - La legge Basaglia non è mai stata abrogata, Orsini ne fu l'estensore, che è l'esatto contrario di abrogatore. Ergo non conosce neanche il significato della parola ABROGAZIONE, vada a prendere il dizionario. E lei che non mi ha mai visto ne conosciuto dice che sono di sinistra? Non mi sorprende. Lei non sa nulla di legge e conosce a malapena l'italiano, è così difficile stare zitto e smetterla con le stronzate per una buona volta?

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Lun, 17/11/2014 - 13:02

Poco da ridere: sfogliate l'elenco del telefono e troverete i cognomi più assurdi, una fonte inesauribile per gli amanti dei giochi di parole. Sekhmet.