Donna muore in casa, i suoi cani la sbranano

Era morta da 20 giorni, gli animali lasciati senza cibo si sono nutriti dei resti della padrona. La procura ha aperto un'inchiesta sulla morte della 63enne

Appena sono entrati nell'appartamento a Siracusa, i vigili del fuoco hanno assistito a una scena orribile.

I vicini di casa, non vedondola da qualche tempo e avvertendo strani odori provenire dall'appartemento della vicina 63enne, hanno pensato di avvertire i pompieri. Questi sono subito entrati in azione. Arrivati davanti alla porta d'ingresso sono stati costretti ad abbatterla per entrare. Hanno così scoperto il corpo oramai senza vita circondato dai cani con cui viveva.

Dall'ispezione cadaverica, compiuta qualche ora più tardi, la vittima sarebbe morta circa 20 giorni prima. Emerge però un dettaglio inquietante: in assenza di cibo, gli animali di piccola taglia che vivevano in casa hanno sbranato il cadavere della padrona. Ora la Procura ha aperto un'inchiesta per accertare le cause della morte della 63enne