Donna palestinese tenta di accoltellare una guardia israeliana

Da quando lo scorso settembre è riesplosa la violenza tra le due comunità a Gerusalemme, il bilancio dei morti è di 11 israeliani (uccisi quasi tutti a coltellate) e di 74 palestinesi

Le autorità israeliane hanno rilasciato un video dove si può vedere una donna palestinese che cerca di accoltellare una guardia israeliana in pieno giorno.

L'attacco è avvenuto all'ingresso di una filiale bancaria della West Bank a Beitar Illit, a sud di Gerusalemme.

Nel filmato si vede come, mentre la guardia è intenta a controllare i documenti della donna, questa continua a cercare qualcosa all'interno della propria borsa. In un attimo di distrazione, mentre l'uomo non la sta osservando, la palestinese tira fuori un coltello e tenta un attacco.

Fortunatamente l'uomo è riuscito a schivare il fendente, mentre la donna è stata ferita con un colpo di arma da fuoco per poi essere trasferita in ospedale.

Mentre è di oggi la notizia di altri episodi simili. Una donna palestinese che ha tentato un accoltellamento al valico di Eliyahu, nel nord della Cisgiordania, ed è stata uccisa dalle guardie di frontiera. Le forze di sicurezza stanno setacciando l'area per cercare eventuali complici. La donna si è avvicinata al check-point e le guardie le hanno intimato di fermarsi; lei è invece scesa dall'auto e ha proseguito a piedi. La donna ha continuato a camminare anche quando i soldati hanno sparato colpi in aria per metterla ni allarme. A quel punto ha tirato fuori un coltello, ma i soldati le hanno sparato. Domenica, allo stesso valico si era presentato un residente dell'insediamento di Emmanuel, pugnalato allo stomaco da due palestinesi.

A Gerusalemme, invece, un uomo ha tentato di colpire un poliziotto alla Porta di Damasco ma le forze di sicurezza hanno reagito, sparandogli. Le condizioni dell'aggressore non sono chiare, secondo alcuni media israeliani sarebbe stato ucciso. È il secondo episodio della giornata a Gerusalemme: poco prima due ragazzini avevano accoltellato una guardia 25enne alla fermata del treno di superficie a Pisgat Zeev, a Gerusalemme Est, ferendolo in modo non grave. Uno dei due giovani aggressori è stato colpito dalla polizia mentre il secondo, un 12enne, è riuscito scappato ma è stato poi arrestato.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 11/11/2015 - 09:41

evidentemente questa donna ha i suoi buoni motivi.