Donna uccisa a coltellate in casa: arrestato il nipote

La donna, una 50enne di nazionalità marocchina, sarebbe stata uccisa dal nipote 32enne nel suo appartemento nel Modenese

Una donna è stata uccisa a coltellate in un appartamento di Finale Emilia (Modena). Secondo le prime ricostruzioni, la donna sarebbe stata uccisa dal nipote 32enne al culmine di un raptus.

Come riporta Repubblica, la vittima è una donna di nazionalità marocchina di 50 anni. L'omicidio è avvenuto intorno alle 18.25. L'allarme è stato dato dal figlio della donna che, rientrando a casa, ha trovato la madre morta a terra e il cugino con un coltello accanto. A quel punto, tra i due, c'è stata una colluttazione ma il ragazzo è riuscito a fuggire e a chiamare le forze dell'ordine.

Il nipote della donna è stato fermato dai carabinieri, che stanno ora cercando di riscostruire l'accaduto. Secondo le prime indiscrezioni, in passato il 32enne avrebbe sofferto di problemi psichici.

Commenti

buri

Ven, 22/03/2019 - 22:52

problemi di salute mentale, finirà che la farà franca