Doppia gambizzazione a Roma: ferito un capo ultrà della Lazio

I due uomini sono stati raggiunti da alcuni colpi di pistola nella zona di San Giovanni

Doppia gambizzazione a Roma. Due uomini sono stati raggiunti da alcuni colpi di pistola in via della Caffarelletta, in zona San Giovanni.  Uno degli uomini feriti è Fabrizio Toffolo, storico capo del gruppo di tifosi della Lazio chiamato Irriducibili. Toffolo, che è stato portato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni, già sei anni fa rimase vittima di un episodio simile: fu gambizzato nel pianerettolo della sua abitazione. L'ultrà 47enne è sotto processo nella Capitale per il tentativo di scalata alla Lazio. Insieme a lui sono alla sbarra anche altri capi del gruppo degli Irriducibili. La Procura concluderà la sua requisitoria ad ottobre. 

Commenti

marvit

Sab, 22/06/2013 - 17:38

Non c'è sicurezza:sicuramente,adesso,non è colpa del sindaco....prima si

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 22/06/2013 - 17:44

E' chiara la responsabilità di Marino. Ci fosse stato Alemanno non sarebbe accaduto. Strano che la redazione non abbia fatto questa equazione ... per ora

franco@Trier -DE

Sab, 22/06/2013 - 18:42

è successo in Germania?

Ritratto di giulius

giulius

Sab, 22/06/2013 - 18:51

HAI!!!!! HAI!!!!!HAI!!!!!! SIAMO ALLA FRUTTA.....

MMARTILA

Sab, 22/06/2013 - 22:21

Roma città aperta...alla violenza!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 23/06/2013 - 00:45

Se si sparano per questioni di sport ALLORA LO SPORT E' MORTO.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 23/06/2013 - 07:20

Strano non aver letto nell'articolo che "....probabilmente l'attentato è stato eseguito da extracomunitari o comunisti". Qui non si perde occasione per gettare fango su chiunque (vedi Boffo)

gianni71

Dom, 23/06/2013 - 09:42

Quando c'era Alemanno, queste cose non accadevano, Roma era una città tranquilla.