Droga la figlia 17enne e la fa stuprare al compagno

In manette una coppia, lei sudamericana, lui pakistano: la donna ha drogato la figlia 17enne per farla stuprare dal compagno

Ha drogato e fatto ubriacare la figlia 17enne e l'ha data "in pasto" al compagno che l'ha ripetutamente stuprata. Per questo sono stati arrestati a Genova una donna di origini sudamericane (38 anni) e un cittadino pakistano (39), ora accusati di violenza sessuale di gruppo.

I fatti risalgono al 4 dicembre scorso nel quartiere di San Fruttuoso e a denunciarli è stata proprio la vittima. La ragazzina, sentita due volte dal pm, ha raccontato di essere stata ad una festa in compagnia della madre e del patrigno: i due l’hanno fatta bere e le hanno somministrato benzodiazepine, la cui presenza è stata poi riscontrata nelle analisi del sangue della giovane. Una volta sotto l’effetto di stupefacente, la 17enne è stata violentata dall’uomo davanti agli occhi della madre.

La donna ha altri due figli che sono stati allontanati da casa, con un provvedimento d’urgenza del tribunale dei minori, e affidati ai servizi sociali. Dalle indagini della Squadra Mobile, coordinate dal pm Elena Schiavetta, è emerso che sul cellulare della ragazzina erano presenti dei messaggi dell’uomo in cui quest’ultimo si scusava - senza essere esplicito - di un comportamento comunque inopportuno nei confronti della giovane.

Commenti

Gianni11

Lun, 18/02/2019 - 22:27

Sudamericani e pachistani che cacchio ci fanno in Italia? Ci portano queste belle cose? FUORI!

Divoll

Lun, 18/02/2019 - 23:17

E noi accogliamo 'sta gente in Italia! La feccia della feccia di questi paesi NON in guerra.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/02/2019 - 08:51

Che "integrazione",che "degrado"!...Una figlia rovinata,gli altri due figli,possiamo immaginare!la "relativa" diminuzione su base autoctone,di questo tipo di odiosa violenza,è stata rimpiazzata dai "diversamente italiani",che oltretutto vagano,sono "supportati" dal SISTEMA,e continuano ad essere "importati"!