Roma, ritrovati i gemelli scomparsi: erano al mare con un conoscente

I genitori, romeni, ne hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri, che hanno attivato le ricerche. I fratellini erano al mare con un conoscente

Due gemelli di sei anni sono scomparsi a Roma nella tarda mattinata. È scattata immediatamente la caccia all'uomo ma in serata i bambini sono stati ritrovati. Stanno bene ed erano al mare con un conoscente.

I genitori, romeni, ne hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri, che hanno attivato le ricerche. I genitori stavano partecipando a una funzione religiosa nel quartiere di San Basilio e avevano lasciato i piccoli fuori a giocare in via Vicolo di Ponte Mammolo. Quando padre e madre sono usciti non li hanno più trovati.

I carabinieri hanno attivato ricerche in tutta Roma, con diverse pattuglie, unità cinofile ed elicotteri che sorvolano la capitale. È stata anche diffusa una prima descrizione dei due bimbi: biondi, con i calzoncini corti e con la camicia, di cui una bianca e una rosa. Le ricerche sono state estese anche al vicino Comune di Zagarolo, dove i genitori sono residenti.

"Li ho visti giocare con una persona, poi sono entrata in chiesa e quando sono uscita erano scomparsi, sia i miei figli che quell’uomo". Così, a quanto si è
appreso, la mamma dei due gemelli Alexander e Sebastian, scomparsi questo pomeriggio nei pressi dei Ponte Mammolo. "I due bambini potrebbero essersi
allontanati con un giovane di circa 30 anni che frequenta la chiesa. È una persona strana ma non abbiamo mai pensato potesse essere pericoloso", hanno riferito alcuni fedeli, ascoltati anche dai carabinieri, della piccola chiesa ortodossa frequentata dai genitori dei gemelli scomparsi. 

Commenti

gibuizza

Lun, 19/08/2013 - 18:49

Ma come si fa ad abbandonare 2 bimbi di soli 6 anni in mezzo alla strada? Togliete loro la patria potestà!

Accademico

Mar, 20/08/2013 - 02:21

In questo caso sì che sarebbe doveroso, da parte della Pretura, aprire molto opportunamente un fascicolo.