Modena, accoltella i genitori cercando di ucciderli

Le vittime sono in gravi condizioni e la figlia 30enne è in ospedale controllata a vista dagli agenti

Un duplice tentato omicidio è avvenuto ieri pomeriggio a Piumazzo, comune in provincia di Modena. Una donna di 30 anni ha cercato di uccidere i suoi genitori ferendoli con un coltello. I coniugi sono ora ricoverati in prognosi riservata e sarebbero in gravi condizioni. Secondo una prima ricostruzione la figlia, Elena Gherardi, avrebbe aggredito entrambi i genitori nel loro appartamento, all’interno di un condominio, in via Ciro Menotti al numero 56.

Marito e moglie, Gino di 79 e Novella 77enne, sarebbero riusciti a uscire dalla propria abitazione e raggiungere l’esterno, dove avrebbero iniziato a urlare attirando l’attenzione dei vicini. Proprio questi avrebbero immediatamente avvertito le forze dell’ordine e i soccorsi. Sul luogo del tentato omicidio sono giunti i Carabinieri e un’ambulanza del 118. Le vittime sono state trasportate in codice rosso al Pronto Soccorso e sono state poi operate d’urgenza all’ospedale Baggiovara di Modena. Al momento sono in gravi condizioni e la prognosi resta riservata.

La trentenne è stata portata nello stesso ospedale in stato di choc. Si trova ora in stato di fermo all’interno della struttura ospedaliera, nel reparto Diagnosi e Cura, guardata a vista dai militari. E’ ancora presto per riuscire a capire cosa abbia spinto la donna da accoltellare i genitori, con il chiaro intento di ucciderli. Nelle prossime ore, appena sarà possibile, verrà probabilmente interrogata dai carabinieri. Sembra che la Gherardi avesse problemi psichici e fosse stata in cura fino a poco tempo fa.