EasyJet sfida i colossi della spesa. Arrivano i "supermercati low-cost"

Apriranno nelle zone meno ricche di Londra e promettono di dare battaglia ai leader del settore con prezzi concorrenziali

Stelios Haji-Ioannou non si accontenta di essere il numero uno di una delle compagnie low-cost più note al mondo. L'imprenditore anglo-greco che lanciò la easyJet ora ha mire più grandi e punta ad affiancare alla linea aerea un'altra linea: una che proponga prodotti alimentari a prezzi scontatissimi.

Con in mente le aree più disagiate di Londra, dove l'idea potrebbe avere un certo successo (ma pronti ad espandersi), e di fronte a sè concorrenti di tutto rispetto come Lidl, Haji-Ioannou ha annunciato la creazione di easyFood, promettendo una fase iniziale di promozioni durante la quale i prodotti costeranno solo un quarto di sterlina, all'incirca 35 centesimi di euro.

Una cifra estremamente bassa. E come sia possibile si spiega in fretta, quando si considera che a easyFood non si potranno acquistare carne, pesce o prodotti comunque più cari, ma piuttosto biscotti, scatolette, salsa di pomodoro. Pochi prodotti, rigorosamente senza marchio, ma "genuini e a prezzi onesti", per citare l'imprenditore anglo-greco.

"Persone che vivono di assistenza pubblica o fanno lavori a basso salario e part time". Questi i clienti a cui punta la nuova catena di supermercatim che va ad affiancarsi alle altre iniziative della compagnia da EasyGym a EasyHotel.

Commenti

cicero08

Mar, 02/02/2016 - 13:00

spero non sia un messaggio di pericolo...