Ebreo accoltellato a Milano, la prefettura: "Serve più sorveglianza"

Dopo l'attacco a Nathan Graff, la polizia intensifica i controlli alle strutture della comunità ebraica

Il ristorante kosher Carmen, di fronte al quale è avvenuta l'aggressione

Sono ancora in corso le indagini sull'accoltellamento di Nathan Graff, 40enne ebreo ortodosso colpito a coltellate in strada ieri sera in via San Gimignano, nella zona sud-ovest di Milano.

Aggredito intorno alle 20.15, è stato trasportato al Niguarda in codice giallo e ancora non è chiaro per quale ragione sia stato attaccato. Ciononostante il dipartimento di pubblica sicurezza ha ordinato questa mattina di "intensificare la vigilanza", già alta, alle sedi di enti e strutture legate "a Israele e alla comunità ebraica" in Italia.

La vittima dell'aggressione, genero di Hetzkia Levi, uno dei rabbini della comunità ebraica milanese, è stato colpito davanti al ristorante kosher Carmen. Vestito con abiti tradizionali, camminava da solo verso casa quando è stato raggiunto da tre colpi alla schiena e uno al volto da uno sconosciuto, che si è poi dato alla fuga.

Secondo i medici del Niguarda ci vorranno 30 giorni perché Graff guarisca. Operato durante la notte, è stato spostato nel reparto ci chirugia estetica dell'ospedale.

Commenti

Adolph

Ven, 13/11/2015 - 14:04

"intensificare la sorveglianza " vergogna ! Per un ebreo si mobilitano tutti, e per noi italiani ?

enricomari

Ven, 13/11/2015 - 14:46

Adolph, non sapevo che "noi" Italiani fossimo target dei terroristi come lo sono inspiegabilmente gli ebrei (nota, non Israeliani.. Ebrei!).. in quel caso avresti si ragione, di mobilitare tutti per proteggerci

Torakiki36

Ven, 13/11/2015 - 16:01

Adolph, secondo te quindi gli ebrei non sono italiani? Quello che e' successo ieri notte e' un fatto grave per tutti noi italiani.

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 13/11/2015 - 16:34

Va bene ma i controlli dovrebbero aumentare anche per proteggere coloro che ebrei non sono. O no? Mancano gli uomini? Prendete quelli che pomposamente fate stazionare agli ingressi di quei palazzi che dovrebbero essere la fucina delle leggi per gli Italiani. Stanno lì per salutare militarmente i "grandi" politici e gli "ottimi" governanti di questo cesso di paese.

Adolph

Ven, 13/11/2015 - 16:52

Nessuno ha ancora dimostrato che si tratti di terrorismo : ora solo congetture . L'ebreo in oggetto non è italiano , o Graff è forse un cognome tale ? Che poi abbia acquisito la nostra nazionalità non lo fa diverso da altre etnie nella stessa condizione .