Ecco le foto del killer di Saronno

Diffusi i fotogrammi dell’uomo che il 3 agosto scorso ha ucciso Maria Angela Patrizia Granomelli. Numero verde gratuito per fornire segnalazioni: 800547547

Le forze dell'ordine hanno diffuso le immagini dell'uomo che il 3 agosto scorso è entrato in una gioielleria "Il dono di Tiffany" di Saronno ed ha ucciso la donna che vi lavorava, Maria Angela Patrizia Granomelli. I fotogrammi sono stati estrapolati dal filmato dell’impianto di videosorveglianza della gioielleria. La Procura di Busto Arsizio ha attivato il numero verde gratuito 800547547. Chi dovesse riconoscere il soggetto è invitato a chiamare per fornire indicazioni utili alla sua cattura.

L’impianto di sicurezza era vecchio ed il filmato era di scarsa qualità. I fotogrammi che sono stati diffusi - si spiega in una nota - sono il risultato di una complessa procedura tecnica del Ris Carabinieri di Parma, per renderli più chiari. Il numero verde può essere chiamato 24 ore su 24.

Commenti

fedele50

Ven, 09/08/2013 - 18:59

Dovessi incontrarlo non pensiate che lo segnali, mi comporterò di conseguenza, come ha fatto lui, a tradimento , lo spillerei come una botte.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 09/08/2013 - 20:06

Cosa gli succede se lo prendono. Ci sara' un giudice che in nome del risocializzare lo mettera' fuori dopo una settimana.O se gli va male con una forte condanna, aspettera la prossima amnistia dei coglioni che ci malgovernano.

angelomaria

Ven, 09/08/2013 - 20:07

lascieranno andare ancche lui??

moshe

Ven, 09/08/2013 - 20:34

La pena di morte. Non ci sono alternative alla delinquenza di un certo tipo.

dicoìo

Ven, 09/08/2013 - 22:00

Non si possono usare sistemi di videosorveglianza con risoluzioni maggiori, magari che si attivano solo quando si altera la volumetria? Chiunque conosce qualcuno che assomiglia un poco al «killer» nella foto. E poi, non ci sono lemmi della nostra lingua che significano «killer», che so, assassino, omicida. Suonano sorpassati, «osoleti», un po' da cafoni? O è vero il contrario?

franco@Trier -DE

Sab, 10/08/2013 - 09:12

dopo averlo catturato impiccatelo in P.zza del Duomo come esempio, questa sarebbe vera giustizia però voi non volete saperne di giustizia voi volete la democrazia questa democrazia di questo assassino.

lamwolf

Sab, 10/08/2013 - 12:59

Quando il reo per il reato di omicidio è certo da prove documentate senza ombra di dubbio, c'è solo la pena di morte. Basta con tutti questi assassini in giro dove grazie alla misericordia e incompetenza della giustizia poi oltre il 60%estano impuniti.