Ecco l'app gratuita per rallentare all'autovelox

Ecco l'app che abbatterà le paure degli automobilisti per l'autovelox. Su Google Play arriva la nuova app gratuita Autovelox di TomTom, che avvisa non solo sulla posizione di autovelox fissi e mobili in tempo reale, ma anche su tratti di strada soggetti a controlli di velocità media

Ecco l'app che abbatterà le paure degli automobilisti per l'autovelox. Su Google Play arriva la nuova app gratuita Autovelox di TomTom, che avvisa non solo sulla posizione di autovelox fissi e mobili in tempo reale, ma anche su tratti di strada soggetti a controlli di velocità media. L' app segnala gli autovelox presenti sulla strada che si sta percorrendo, minimizzando i falsi allarmi.

"Il lancio della nuova app ha l' obiettivo di coinvolgere un numero sempre maggiore di utenti nella Community TomTom", afferma Luca Tammaccaro, vicepresidente Dach & Italy di TomTom. "La nostra comunità conta al momento 4,6 milioni di utenti, quotidianamente all' opera per segnalare e verificare la posizione degli autovelox in tempo reale e, a partire da oggi, tutti gli utenti Android potranno esserne parte, aiutandoci a rendere ciascun viaggio un' esperienza rilassante e divertente».

Commenti

vigpi

Lun, 23/11/2015 - 10:46

Una pagliacciata!!!! Dove sono i velox ve lo dicono già i cartelli che sono messi prima dei posti di controllo. Chi viene multato con il velox non guarda i cartelli figuriamoci se guarda una app.

giorgiandr

Lun, 23/11/2015 - 11:25

I cartelli di avviso, ai quali si fa riferimento, sono fissi: dicono che POTREBBE esserci una velox, non che ci sarà sicuramente. Poichè, poi, sono messi su tutte la arterie importanti, non significano nulla. Piuttosto ho forti dubbi sulla legalità di un'app del genere, se davvero esiste.

mifra77

Lun, 23/11/2015 - 11:29

E di tutti quei vigili che adesso dormono nelle macchine nelle quali è istallato un autovelox, che facciamo? li trasformiamo in operatori ecologici e li mandiamo per strada a spazzare?

giosafat

Lun, 23/11/2015 - 11:29

L'unico sistema per abbattere la paura dell'autovelox è il rigoroso rispetto dei limiti di velocità. E poi, che razza di fesseria è il fatto che debbano essere segnalati, strasegnalati, preavvisati? L'unico risultato è quello di far rallentare gli automobilisti per 100 metri per poi vederli scatenare per il mancato pericolo. Buffonate. Provate a girare al'estero...e vedrete quanti laser vi troverete puntati in faccia senza preavviso...e senza se e senza ma.

linoalo1

Lun, 23/11/2015 - 12:31

Contrariamente ai soliti guidatori della Domenica a cui non amdrebbe nemmeno rilasciata la Patente perchè creano solo problemi al traffico,sapere dove sono gli AutoVelox,a volte,ci evita delle multe ingiuste!!Meglio ancora sarebbe se proprio non ci fossero!!!Allora,Stato Ignorantone,vuoi proprio limitare la velocità???Allora adegua i limiti al Progresso Tencologico!!!Infatti,i limiti di adesso,sono ancora gli stessi istituiti per le Auto degli anni 50-60,dove la velocità massima delle auto era di circa 120 Km all'ora e,lo spazio di frenata era più del doppio di oggi!!!Oggi,in certe Strade,andare a 50 Km./ora,sembra di essere fermi,quindi continui a guardare il Contachilometri per paura!!!Questo continuo guardare,causa più incidenti del limite stesso!!!

Fjr

Lun, 23/11/2015 - 13:15

Sai che novità , esistono già' prodotti che hanno quelle funzioni e sono gratis ,i punti vengono segnalati direttamente dagli utenti e comunque la cosa più' importante è stare attenti alla segnaletica per quelli non segnalati basta fare attenzione

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Lun, 23/11/2015 - 13:42

molto spesso percorro le statali 36 e 38 che portano da Milano a Bormio e viceversa. gli autisti locali quasi sempre rispettano i limiti di velocità in maniera ossessionante creando code lunghissime e raddoppiando i tempi di percorrenza, provocando inoltre gesti rabbiosi da parte di alcuni automobilisti che rischiano non solo multe ma anche incidenti per colpa di questi signori. comunque su tutte le strade se dovessimo rispettare i limiti di velocità l'Italia si bloccherebbe; forse sarebbe il caso di aggiornare i limiti ai veicoli attuali non alle diligenze di cinquant'anni fà. naturalmente i Comuni fanno orecchie da mercante perchè con questi limiti possono continuare a multare per cui tutto proseguirà come prima.

redy_t

Lun, 23/11/2015 - 14:58

Ci sono delle regole e dobbiamo rispettarle.Ma quando un Comune solo e soltanto per far cassa (della sicurezza stradale gliene frega meno di zero) mi mette un autovelox tarato a 50 su una strada a doppia corsia dove si può andare tranquillamente a 90, non ci sto più.Perciò ben venga questa App (se funziona ....)

Ritratto di Arburent

Arburent

Lun, 23/11/2015 - 17:13

concordo con linoalo1.... mettere dei limiti reali non impossibili