Ecco l'immagine inedita del cadavere di Che Guevara

A realizzarla fu Marc Hutten, unico giornalista a documentare l’uccisione del rivoluzionario argentino. Era nascosta in una scatola di sigari

Foto del Che Guevara dopo la sua morte, alcune delle quali inedite, scattate da Marc Hutten - il corrispondente della France Presse che fu l’unico giornalista a documentare l’uccisione del rivoluzionario argentino - sono state ritrovate in una scatola di sigari da Imanol Arteaga, il nipote di un sacerdote spagnolo ex missionario in Bolivia, a cui il fotografo affidò copie delle sue immagini, temendo non poterle portare fuori dal paese. La notizia è rimbalzata immediatamente su tutte le testate latinoamericane. Arteaga, che abita in provincia di Saragozza, nel nordest della Spagna ha raccontato che Hutten consegnò le foto a suo zio, Luis Cuartero, perché era l’unico europeo che conosceva in partenza dalla Bolivia nell’ottobre 1967, quando fu ucciso il Che.

"Mio zio ha vissuto 11 anni in Bolivia, dal 1959; era direttore del seminario di Sucre", ha spiegato Artega, aggiungendo che "Hutten consegnò le foto al primo europeo in partenza per l’estero, ossia mio zio prete, una garanzia". Due degli otto scatti custoditi dal sacerdote in una scatola di sigari ritraggono Tamara Bunke, la guerrigliera germano- argentina uccisa in uno scontro a fuoco in Bolivia quasi tre mesi prima della morte del Che. Le altre foto, precisa Arteaga, "sono o molto note, o riconoscibili, ma anche differenti". La qualità delle immagini, e il fatto che foto a colori siano state stampate in bianco e nero, confermano che sono state sviluppate in fretta e furia da Hutten, per consegnarle in tempo a Cuartero.

Commenti

giumaz

Mer, 29/10/2014 - 19:10

Inedita un corno! almeno quella che si vede ora on line. Io me la ricordo benissimo, vista già che ero un bambino e manco sapevo chi era Ceghevara. L'ho poi rivista ancora nel corso degli anni. Quindi lo skupp non vale un fico secco.

Massimo Bocci

Mer, 29/10/2014 - 19:21

I compagni ci faranno dei santini, da distribuire (dietro ricco obolo) alla pseudo feste dell'unità e scuole pubbliche ( solidarietà tra soggetti falliti e mistificatori democratici del cazzo).

Giovy99

Mer, 29/10/2014 - 19:32

e quella di "Bin Laden" a quando?

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 29/10/2014 - 19:35

LA SUA FOTO DA MORTO GIA LA CONOSCIAMO.La medesima di quando violentava minorenni da vivo.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 29/10/2014 - 20:09

Alé,trippa per gatti,centri sociali,sovversivi,manco fosse Tutankhamon,non era che un sovversivo osannato e santificato a rivoluzionario. Con questa uscita saranno immediatamente stampate magliette e bandiere della pace e così sia,facendolo diventare eroe difensore dei deboli. Ma va là.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 29/10/2014 - 21:10

Angelo Scarano!!! E sarebbe questo il nome del redattore dell'articolo??? Peccato che lo stesso compaia su altre testate, parola per parola, almeno un'ora prima...