Alle elezioni con la lista dei fasci? Si può: il giudice assolve i Fasci del lavoro

I Fasci italiani del lavoro si erano presentati alle elezioni in provincia di Mantova. Per il giudice non è reato: "Non è ricostituzione del partito fascista"

Erano accusati di tentata ricostituzione del partito fascista. Ma i giudici del tribunale di Mantova hanno assolto tutti. Il gup ha infatti ritenuto che non ci fossero prove per dimostrare che i nove neofascisti avevano violato la legge Scelba e la dodicesima disposizione transitoria della Costituzione.

I nove, che avevano fondato i Fasci italiani del lavoro con simbolo il fascio littorio, si erano presentati alle elezioni comunali di Sermide-Felonica. Come riporta Repubblica, il piccolo partito era riuscito con la propria lista a conquistare un seggio.

Dopo l'intervento dell'allora presidente della Camera Laura Boldrini e dell'ex ministro dell'Interno Marco Minniti, le elezioni furono annullate dal Consiglio di Stato. Così partì l'inchiesta della procura di Mantova.

Per i contenuti del programma e per l'uso del fascio littorio nel simbolo, il pm aveva chiesto la condanna di tutti gli imputati a pena variabili dai 18 mesi ai 4 anni di carcere. Ma i nove sono stati prosciolti.

"Adesso ci ripresenteremo alle elezioni della prossima primavera per riprenderci il maltolto", ha affermato Claudio Negrini, leader dei Fasci italiani del lavoro. "Questa volta ci presenteremo con la lista e il simbolo l'Italia agli italiani" alla quale aderiscono anche Forza Nuova e altre sigle dell'estrema destra.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 22/03/2019 - 20:36

Ahi ahi ahi ahi....brutta giornata oggi eh,sinistrati?

cir

Ven, 22/03/2019 - 20:37

giustissimo !!!!!!!!!!!!

jaguar

Ven, 22/03/2019 - 20:41

Sai come rosicano i sinistri.

jaguar

Ven, 22/03/2019 - 21:11

Per la Boldrini si preannunciano diverse notti insonni.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 22/03/2019 - 21:19

Una volta ogni tanto,la giustizia Italiana ne "imbrocca" una giusta!!!!jajajajajaja.

federik

Ven, 22/03/2019 - 22:48

Giustissimo, una delle poche sentenze adeguate

VittorioMar

Ven, 22/03/2019 - 22:50

..era un Magistrato FASCISTA ??...cominciano a uscire la testa fuori come le lumache e le tartarughe....piano piano..lento lento..adagio adagio ..senza sconvolgere le ANIME BELLE ??

Ritratto di Séarlas

Séarlas

Ven, 22/03/2019 - 22:57

Che dire, più forti di prima e più saldi che mai. A noi !!!

ispettore

Ven, 22/03/2019 - 23:11

Notizia Ok!

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 23/03/2019 - 03:07

leggo : "il pm aveva chiesto la condanna di tutti gli imputati a pena variabili dai 18 mesi ai 4 anni di carcere" - - - Da scompisciarsi e rotolarsi per terra. Bastava che gli imputati dicessero che trafficavano in droga (come il gambiano) perché era l'unica fonte per il loro sostenimento; et voilà sarebbe sparita subitissimo qualsiasi richiesta di pena e il PM in questione avrebbe potuto subitissimo dedicarsi ai fascicoli arretrati.

Ritratto di LongJohn

LongJohn

Sab, 23/03/2019 - 04:31

Che vergogna, un Paese di fascistelli e comunisti. Ma dove vogliamo andare.....

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Sab, 23/03/2019 - 08:42

Anche l'onorevole FIANO adesso avrà mal di stomaco.