Emergenza idrica, Palombelli: "Follia chiudere fontanelle"

L'emergenza idrica e le misure delle amministrazioni comunali per combatterla fanno discutere. Palombelli attacca la Raggi

L'emergenza idrica e le misure delle amministrazioni comunali per combatterla fanno discutere. Così ad esmepio a Roma il Comune ha deciso di togliere l'acqua alle fontanelle. Una scelta che a quanto pare non è stata molto apprezzata dai romani. E a criticare la scelta del sindaco Virginia Raggi è stata anche Barbara Palombelli con un post duro su Facebook che in pochi istanti è stato tempestato da condivisioni e like. "Chiudere le fontanelle quando si muore di caldo", scrive la conduttrice di Forum su Facebook, "dovrebbe essere un reato". E ancora: "E comunque quell'acqua non si spreca, ma ha un ruolo fondamentale per pulire gli scarichi e le fogne cittadine fin dai tempi dei re di Roma, qualcuno spieghi all'amministrazione che l'ignoranza grave fa commettere errori gravissimi". Insomma la scelta dell'amministrazione della Raggi suscita il disagio di chi col le temperature torride di questi giorni cerca ristoro nelle fonatelle per strada.

Commenti

cgf

Mer, 28/06/2017 - 00:04

Non condivido spesso le scelte della Raggi, ma se in TUTTA itaGlia in caso di emergenza idrica si chiudono le fontane e vige il divieto di innaffiare e/o lavare l'auto... sperano che arrivi l'aiuto da dove? non è come il sale d'inverno che qualche altra amministrazione lo fa avere. Preferiscono razionamento nei quartieri?