Empoli, commette furti a raffica, georgiano irregolare espulso

Una serie di furti e scassi hanno minato la tranquillità della cittadina di Empoli (Fi): preso un responsabile, un georgiano con precedenti che ora rischia l'espulsione

I cittadini di Empoli nelle ultime settimane non dormono sonni tranquilli. Il centro di questa cittadina è stato preso di mira, per alcuni furti ed atti vandalici nei negozi intorno alla zona di Via Roma che hanno destato preoccupazione tra la popolazione. Fortunamente uno dei responsabili è stato catturato, un cittadino georgiano, irregolare sul territorio italiano e già con precedenti di questo tipo è stato fermato dalle forze dell'ordine grazie all'identikit eseguito tramite i video delle telecamere di sorveglianza e le descrizioni date dalle testimonianze degli agenti del servizio di vigilanza privato “Il Globo”.

Secondo quanto riporta il quotidiano “La Nazione” il furto che ha innescato l'arresto è stato effettuato nella notte tra martedì e mercoledi scorsi, quando due malviventi, uno dei quali il georgiano, hanno spaccato una vetrina di un negozio di abbigliamento nel centro città e rubato trecento euro dalla cassa, pensando di essersela cavata.

Con le indagini dell'anticrimine del commissariato di Empoli è stato possibile catturare uno dei due colpevoli ed ora il ventitreenne georgiano è stato denunciato per furto aggravato in concorso con altro soggetto ancora ricercato, e nei suoi confronti sono state attivate anche le procedure per l’espulsione.

Commenti

Altoviti

Gio, 08/11/2018 - 14:10

Espulso, cosa vuol dire? Che gli danno il "foglio di via" o che è rimpatriato?