Entra in un bar per un caffè e subisce una violenza sessuale

A Bologna una donna disabile subisce una violenza sessuale dentro un bar da un cileno

Entra in un bar e subisce una violenza sessuale. È successo a Bologna a una donna con disabilità che ieri pomeriggio si trovava in un locale di via Irnerio dove, un uomo col quale aveva intrapreso una conversazione, le ha prima offerto il caffè e, poi, l'ha costretta a seguirlo in bagno.

L'uomo, una volta lì, avrebbe abusato ripetutamente di lei senza che nessuno si accorgesse di nulla. Solo dopo parecchio tempo il gestore del locale, racconta Bolognatoday, si è insospettito per il troppo tempo trascorso in bagno e si è accorto che qualcosa non andava. Dopo aver bussato alla porta ha sentito le richieste di aiuto della donna ed è andato a soccorrerla ma lo stupratore è riuscito a fuggire dalla porta d'uscita. La donna, dopo essere stata soccorsa, è riuscita a fare una descrizione dell'uomo che è stato arrestato dai poliziotti non lontano dal luogo nel quale ha commesso il reato. Si tratta di un 30enne originario del Cile che già si era macchiato del reato di violenza sessuale aggravata.

Commenti

Malacappa

Dom, 15/01/2017 - 17:14

C'e' la guerra in Cile non mi risulta fuori a pedate sto delinquente

ceppo

Dom, 15/01/2017 - 17:53

gia macchiato del reato? cio ne conviene che il violentare è assolutamente normale per il migrante medio! suvvia sputtanare uno straniero mentre adempiva ai propri bisogni sessuali... voi del giornale siete bastion contrario alla civiltà introdotta dalla presidenta hehehe

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 15/01/2017 - 18:06

La bóldrini o boldrinì ha detto di non strumentalizzare non tutte le andicappate che vanno al bar vengono violentate da una risorsa

tiromancino

Dom, 15/01/2017 - 18:41

Condanna e poi sul.primo aereo destinazione Cile senza possibilità di ritornare

killkoms

Dom, 15/01/2017 - 19:25

che bella gente che si importa nella bologna multi etnica della sinistra!

Linucs

Dom, 15/01/2017 - 19:42

Era scappato dal Cile per via dell'olocausto cileno.

greg

Dom, 15/01/2017 - 23:46

CEPPO - non esiste nulla di peggio di un ignorante che vuole fare il colto. Si dice Bastian Contrario, non baston........ Si vada a leggere l'origine della locuzione semantica al sito della Accademia della Crusca

pensaepoiagisci

Lun, 16/01/2017 - 09:55

un cileno?..a casa sua ..e pure di corsa..basta con questo buonismo..che ci portera' sotto un metro di terra..

ceppo

Mar, 17/01/2017 - 18:49

a gregghe, semplice errore di vocale (bastiOn invece di bastiAn) non mi pare sia grave... di gente colta basti tu che non sai neanche leggere hehehe non ho scritto "baston" come tu sostieni, rileggi e fai bene i compiti prima di postare e magari usa gli occhiali....gnurant